Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL TEMPO DELLE DONNE

All'interno del forum, per questo film:
Il tempo delle donne
Dati:Anno: 2011Genere: corto/mediometraggio (colore)
Regia:Evelina De Gaudenzi
Cast:Valentina Lodovini, Encarna Agudo, Dorothy Barresi, Cristina Cambareri, Nuria Colombo, Giulia Di Fonzo, Laura Locatelli, Mark Marconi, Matteo Matti, Valentina Pedretti, Anna Priori, Laura Rabuffini, Stefano Ragno, Filippo Tadiello, Giulia Terminio, Simona Terminio, Moreno Valenzano, Vladimiro Verzola
Note:Cortometraggio vincitore del concorso "Il tempo delle donne", organizzato dall'azienda di orologi Hamilton in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia Scuola Nazionale di Cinema.
Visite:93
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/8/14 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 1/4/15 20:17 - 4223 commenti

Ben poco da salvare in questo cortometraggio con base pubblicitaria. Se siamo nel 2028, è curioso che la stanza di partenza sia così "vecchia". Peggio sarebbe, però, se la Lodovini interpretasse una bimba pronta al parto. Poca fantasia, molta banalità, in contrasto con recitazioni tutt'altro che malvagie. Se il corto ha vinto un primo premio, chissà com'erano gli altri...
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Pigro 27/3/15 14:30 - 7042 commenti

Alcune giovani donne sono in corsa verso l’amica che è in ospedale per partorire. Capisco che il corto sia stato realizzato per un concorso sponsorizzato da una marca di orologi (di cui si vedono vari modelli), ma poi ci si aspetterebbe qualcosa in più rispetto a una storia montata appositamente per questo scopo, e soprattutto una qualità che superi la patinatura piaciona dello spot pubblicitario. Tutto è limato e laccato per spingere a un’emozione artificiale. A cominciare dal titolo.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Homesick 28/8/14 8:42 - 5737 commenti

Avrà anche vinto un concorso, ma più che ad un minifilm sembra uno spot pubblicitario sulla natalità, con Valentina Lodovini come testimonial e gli orologi Hamilton come sponsor... La vicenda si svolge nel 2028 e l'uso del flashback per tornare ad un trentennio prima consente alla neoregista di effettuare una superficiale carrellata sull'evolversi della tecnologia nel tempo (walkman, cellulari primitivi, macchine fotografiche analogiche e Polaroid). Product-placement.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il volto incuriosito della Lodovini mentre osserva quello che nel 2028 è un vero e proprio reperto: una foto scattata con la Polaroid.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)