Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA LUNGA SFIDA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/8/14 DAL BENEMERITO DUSSO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Fauno
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Cotola, Dusso


ORDINA COMMENTI PER:

Cotola 18/11/16 15:56 - 6835 commenti

Gradevole film che mescola piacevolmente azione e thriller. La pellicola risulta abbastanza riuscita nonostante la tensione non raggiunge picchi notevoli ma che è comunque discreta e permette di non annoiarsi mai. Sorprese non ce ne sono, ma il plot è solido e si arriva alla fine abbastanza divertiti e soddisfatti. Se vi capita sotto mano potete vederlo soprattutto se cercate un'oretta e mezza senza pensieri e particolari pretese.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Fauno 6/3/15 12:35 - 1755 commenti

Come film d'azione è ottimo, anche perchè si svolge in Marocco, che coi suoi sapori esotici coglie nel segno. La sfida per il controllo e la vendita dell'hashish è senza esclusione di colpi, con numerosi morti e non si lascia impietosire neanche dalla presenza di donne e bambini. Logico che la ferocia dell'arrampicatore non prevarrà sull'esperienza e sull'arguzia di chi conosce il paese palmo a palmo da una vita... Bravi Ardisson e Stefanelli, ma nessun attore demerita e i colpi di scena si susseguono bene.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La tortura con le scariche elettriche; L'agguato col bestiame; La sostituzione di persona all'hotel.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Dusso 27/8/14 7:40 - 1533 commenti

Inizialmente il vero protagonista sembra Pistilli; solo in seguito scopriremo che è invece Ardisson. Il film è ben sceneggiato - oltre che dal regista - da Di Leo e Cavallone. Se tralasciamo qualche caduta (l'aereo che si schianta contro gli alberi e la banda rivale che arriva dappertutto ma che più che altro con troppa facilità sa tutto), la pellicola si giova anche di una bella ambientazione marocchina e, specie nel personaggio di Ardisson disperatamente "venduto" per riavere il figlio, non è per niente male!
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)