Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• SENZA SCAMPO

All'interno del forum, per questo film:
• Senza scampo
Titolo originale:Lower level
Dati:Anno: 1992Genere: thriller (colore)
Regia:Kristine Peterson
Cast:Elizabeth Gracen, David Bradley, Jeff Yagher, Shari Shattuck, David H. Sterry, Luis Contreras, Eric Fleeks, David Wolfe
Visite:512
Il film ricorda:-2 Livello del terrore (a Buiomega71), • Trappola da incubo (a Buiomega71)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/8/14 DAL BENEMERITO BUIOMEGA71

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Buiomega71 6/8/14 0:22 - 2062 commenti

Fulminante thriller claustrofobico (tutto girato in un palazzo tecnicamente avanzato) con pochi attori e tanta tensione. La Peterson (che non nasconde temperamento coriaceo femmineo nella figura di Hilary) si dimostra regista eccelsa nel genere, non disdegnando sprazzi di violenza e crudeltà (gli splatterosi colpi in arrivo, tagliole, estintori sbattuti sulla capoccia, gambe rotte con fuoriuscita dell'osso) dispensando suspense e 84 minuti da cardiopalma senza sosta. Finale vertiginoso e chiusa al sapore di humor macabro (il bus). Gustosamente sorprendente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La surreale cena romantica preparata dallo schizzato Sam; Pezzo di vetro conficcato nella schiena; Trascinato nella tromba dell'ascensore; La tagliola.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Gestarsh99 15/10/19 16:56 - 1240 commenti

Mica male per suspense e claustrofobia lo stalker-movie della Peterson, che schiera in campo l'atletica sensualità di Elizabeth Gracen contro la muscolarità impagliata di David Bradley, sotto-Van Damme firstenberghiano ineditamente truccato da security-guard svalvolata. Ancorché concepito in economia e destinato alla ristretta circuitazione televisiva, il film non si contiene affatto in sangue e tête-à-tête fisici, strafalciando tutt'al più in qualche scansabile blooper di continuità (istantanei cambi d'abito e svincolamenti da funi tra una scena e quella dopo). Superiore al suo cripto-remake.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il pazzoide si ritrova appeso senza scampo nella tromba dell'ascensore ma un attimo dopo - inspiegabilmente - è già di nuovo a caccia per corridoi...
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)