Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PINOCCHIO'S REVENGE

All'interno del forum, per questo film:
Pinocchio's revenge
Titolo originale:Pinocchio's revenge
Dati:Anno: 1996Genere: horror (colore)
Regia:Kevin Tenney
Cast:Candace McKenzie, Lewis Van Bergen, Ivan Gueron, Thomas Wagner, Janis Chow, Todd Allen, Larry Cedar, Janet MacLachlan, Rosalind Allen, Brittany Alyse Smith, Ian Gregory
Note:Aka "Bad Pinocchio". passato su satellite come "Pinocchio".
Visite:857
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Il filone è chiaramente quello delle bambole assassine, anche se il classico CHILD’S PLAY di Tom Holland resta decisamente su un altro piano. C’è sempre un serial killer pronto a finire sulla sedia elettrica che lascia dietro di sé un inquietante pupazzo; questa volta però non si tratta di un bambolotto qualsiasi ma di Pinocchio e quindi il discorso, a livello psicologico, si complica leggermente tirando in ballo (anche se molto marginalmente) grilli parlanti e nasi che s’allungano. Il tentativo del regista e sceneggiatore Kevin Tenney (autore di SPIRITIKA, da cui recupera Todd Allen), è di dare un quadro complessivo meno superficiale di quello che fa normalmente da sfondo a questo tipo di horror; e in parte, grazie anche alla buona interpretazione di Rosalind Allen (è la madre della bambina a cui viene donato il Pinocchio, reperto del processo al presunto serial killer), ci riesce. I personaggi sono un po' meno stereotipati del previsto e la storia ha una sua logica non del tutto disprezzabile. Purtroppo un budget evidentemente all'osso limita i movimenti del pupazzo (imparagonabile, come dinamicità, al Chucky di CHILD’S PLAY): ne vediamo un paio di soggettive, mentre la bocca si apre solo in un'unica occasione. Poco sangue (ma c'è una bella coltellata in pieno palmo di mano), tensione relativa, effetti speciali complessivamente quasi inesistenti. Tenney lo sa e punta tutto sulla storia cercando di dare quanto più spessore possibile ai suoi personaggi. Non ci si aspetti un gran film, ma se ci si accontenta di un discreto dramma familiare con implicazioni psicologiche o soprannaturali PINOCCHIO’S REVENGE potrebbe in parte soddisfare. C'è anche un nudo integrale sotto la doccia.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 24/10/09 18:17 - 3875 commenti

Tra le cose più significative dirette da Kevin Tenney, autore che da sempre (e oggi più che mai) ha legato il suo nome al sottogenere horror. Pur se più noti restano La notte dei Dèmoni (in arrivo il remake) e Spiritika, questo Pinocchio's Revenge riesce a creare una dimensione da incubo forte di un archètipo ch'è sinonimo del fanciullesco (e fiabesco) mondo della fantasia. Il capovolgimento di una icona positiva nel suo opposto, già di per sè fa centro. Pure, va detto, se Collodi non era uno stinco di santo, Tenney raggiunge qua la giusta dose di sospensione dell'incredulità. Scorretto.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Daidae 25/7/18 13:32 - 2420 commenti

Interessante horror diretto dal valido Kevin Tenney. Buona la prova del cast, originali diverse idee del film il quale si presenta non troppo cruento ma decisamente migliore di tanti prodotti di metà anni Novanta, quando il genere horror iniziava a perdere colpi e venivano prodotti diversi film di scarso valore. Piacerà anche ai non patiti del genere. Unico difetto: le musiche praticamente inesistenti.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Mco 14/7/09 19:17 - 1982 commenti

Che Tenney fosse un buon regista lo si sapeva già (vedi i due Spiritika) ma qui l'impegno era arduo, dovendosi cimentare con un genere molto inflazionato come quello dei pupazzi assassini; impegno che ha portato a termine con un bel film che ribalta il valore di Pinocchio da amico dei bimbi a bambola del male (da qui il titolo tedesco "Puppe des todes"). Stupisce in tal contesto una scena di nudo integrale della tata di Zoe "sotto lo sguardo" del pinocchietto. Passato sul satellite come Pinocchio.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Tomastich 21/12/09 13:36 - 1185 commenti

Il buon mestierante Kevin Tenney si imbarca nei bui anni '90 con questa pellicola da cassetta che avrebbe fatto la fortuna di qualunque regista di genere della decade precedente. Magari pecca in alcune scelte registiche, di fotografia e di luce (ma ripeto... non siamo negli anni '80). Anche il cast non è al massimo, però in fondo...
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Anthonyvm 1/3/18 8:36 - 606 commenti

Discreto horror pupazzettistico il cui principale motivo di interesse è la dissacrazione di un personaggio da sempre legato all'infanzia e alla positività (diciamo almeno da Disney in poi, Collodi era dark già di suo). Il film è diretto da un Tenney un po' sottotono (pare un film TV), ma la suspense c'è, così come il clima di ambiguità che fa dubitare fino all'ultimo chi sia il reale autore dei delitti. Ricorda molto il primo Bambola assassina, anche perché Pinocchio (molto inquietante il suo aspetto) si lascia talvolta andare al turpiloquio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale, che tra risatine misteriose, giochi di ombre e bamboline perturbanti, strappa qualche buon brivido.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Gabigol 10/3/17 8:37 - 244 commenti

Presa in esame l'incomunicabilità fra il mondo adulto e quello fanciullesco, quest'ultimo guidato da un'icona che dovrebbe rappresentarne la purezza, "Bad Pinocchio" di Tenney si destreggia abilmente con un sottogenere inflazionato e sonda, con inaspettata efficacia, le paturnie - stimolate dall'aspetto sovrannaturale? - insite nel nucleo familiare infranto. Inevitabili piccole cadute di stile nel finale, ma necessarie se rapportate all'ottimo plot twist finale, assolutamente non banale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il mefistofelico e agghiacciante sguardo fisso di Pinocchio.
I gusti di Gabigol (Animali assassini - Fantastico - Horror)