Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• ARCTIC PREDATOR: TERRORE TRA I GHIACCI

All'interno del forum, per questo film:
• Arctic predator: Terrore tra i ghiacci
Titolo originale:Arctic predator
Dati:Anno: 2010Genere: fantascienza (colore)
Regia:Víctor García
Cast:Dean Cain, Steven Waddington, Lucy Brown, Louisa Clein, Louis Johnson, Laia Gonzàlez, Mike Johnson, Iliana Lazarova, Mike Straub, Hristo Mitzkov, George Zlatarev
Visite:518
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/7/14 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Puppigallo 3/7/14 11:38 - 4299 commenti

Dopo il verdurone de La cosa da un altro mondo e l'ammasso organico copiante del remake, ecco l'extraterrestre finito nell'Antartico (precipitano tutti lì), modello Alien di ghiaccio, che secca, surgela e sbriciola le persone. Si tratta di una pellicola inutile, appestata da dialoghi tappabuchi e rimandi al passato, dove il fattaccio ha avuto inizio. I personaggi sono poca cosa (tocca anche sorbirsi le schermaglie tra piccioncini), gli effetti altrettanto e il tutto procede per inerzia fino al finale non certo eclatante. Nota di "merito" per la frase "Non vuole farci del male" (come no...).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il mostro in versione ghiaccio e gas...; "Dobbiamo amputarti il braccio!". "Vorrei sentire il parere di un altro medico...".
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Cotola 9/4/17 0:11 - 6923 commenti

Tra Alien, Predator e La cosa, un filmaccio di fantascienza che presenta situazioni al confine tra il risibile e lo scontato. Tra momenti impresentabili e dialoghi che lasciano il segno (in negativo!) non si salva nulla. Se si aggiungono degli attori privi di attrattive che danno vita a personaggi visti mille volte e di nessuna empatia, il quadro dovrebbe essere chiaro.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Cangaceiro 7/9/14 11:14 - 982 commenti

Lascia quasi senza parole questo filmettino dove la sciatterìa e il dilettantismo spadroneggiano incontrastati. Va bene il low budget però di pellicole fatte con quattro soldi ma più che dignitose ne è piena la storia del cinema. Qui c'è la morte delle idee, della cura nella messa in scena e della recitazione. Il rimpallo tra l'antefatto ottocentesco e il presente risulta surreale, la totale assenza di pathos e consistenza narrativa è inspiegabile e indigesta; eppure sulla carta la vicenda si presterebbe parecchio a toni tragici/eroici. Fantaspazzatura.
I gusti di Cangaceiro (Commedia - Gangster - Western)

Anthonyvm 30/6/19 18:20 - 853 commenti

Minuscolo prodotto televisivo pessimo sotto ogni punto di vista. Prendendo spunto da La cosa (per l'ambientazione), Predator e Alien (per il design della creatura), la storia si trascina senza un briciolo di originalità o di suspense fra attori mediocri, personaggi insipidi ed effetti speciali in CG che fanno gridare al miracolo per la loro bruttezza (si prenda l'orrido green screen all'inizio, con una neve finta appiccicata in post-produzione). L'animazione del mostro è passabile, ma solo quella. Sconsigliato anche come so bad it's so good.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Dopo il primo attacco del predatore, l'unico superstite batte in ritirata... e scontra un pezzo della farlocca scenografia "artica", Ed Wood style.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Ruber 3/7/14 15:37 - 649 commenti

Pessimo film tv che vorrebbe imitare i mostroni di Hollywood e in particolare Predator e La cosa ma cade nel ridicolo. La sceneggiatura e la regia sono decisamente carenti e pochi minuti bastano e avanzano per capire che ci si ritrova davanti a un pastrocchio low budget con effetti speciali da videogame anni '80. Il mostrone ritrovato tra i ghiacci del polo artico non è che il solito escamotage per cercare di far reggere una storiella patetica e banale. Non si salva nulla, neanche la neve dello pseudo Polo Nord!
I gusti di Ruber (Comico - Commedia - Drammatico)