Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DIARIO DI UNA VERGINE ROMANA

All'interno del forum, per questo film:
Diario di una vergine romana
Dati:Anno: 1973Genere: erotico (colore)
Regia:Joe D'Amato (Aristide Massaccesi)
Cast:Lucretia Love, Linda Sini, Attilio Dottesio, Edmondo Tieghi, Stefano Spitoni, Danilo Mezzetti (Danilo Mattei), Antonio Casale, Emanuele Seguino, Luigi Antonio Guerra, Domenico Maggio, Mimmo Poli (n.c.), Nello Pazzafini (n.c.), Luciano Zanussi (n.c.), Pietro Torrisi (n.c.), Francesco Anniballi (n.c.)
Note:Aka "Livia, una vergine per l'impero", titolazione spesso erroneamente attribuita al film "La rivolta delle gladiatrici". Sono due film diversi.
Visite:1018
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/6/14 DAL BENEMERITO PANZA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Daidae
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Panza
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    B. Legnani


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 24/11/18 21:57 - 4451 commenti

Si usa il budget per pagare la Love (nome di richiamo). S'assoldano alcuni caratteristi (Dottesio e Casale). Si usano le scenografie di un altro film. Ma la storia durerebbe meno di mezzora, per cui si saccheggiano altri film dello stesso genere (Giusti cita Gli ultimi giorni di Pompei e Anno 79: la distruzione di Ercolano: io ipotizzo I dieci gladiatori e aggiungo Sansone, con certezza), si innesta qualche scena di raccordo, che per˛ non riesce a giustificare le chilometriche parentesi d'origine chiaramente diversa. D'Amato fotografa la Love come meglio non si pu˛, ma il filmetto Ŕ tutto lý..
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Daidae 1/11/16 5:17 - 2588 commenti

Non male questo erotico dai contorni "drammatici" di Joe D'Amato. Il cast vede presenti l'ottimo Dottesio, la bella Lucretia Love e diversi caratteristi del cinema "di genere" attivi in quegli anni. La ricostruzione dell'antica Roma per una volta Ŕ realizzata con una certa cura, contando che il cinema italiano non aveva i mezzi hollywoodiani. Nel complesso sufficiente, nÚ opera d'arte ma neppure una schifezza.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Panza   23/6/14 21:46 - 1409 commenti

Nel cocktail di generi che lo zio Joe ci ha proposto nella sua carriera questa volta tocca al peplum e all'erotico. Era sicuramente l'unico modo per rivitalizzare un genere oramai morto e sepolto. La trama racconta la scalata al potere di una prostituta ai tempi dell'Antica Roma. Tutto Ŕ narrato in maniera confusa e il film si salva per qualche scenetta di tipo osÚ. non malaccio per il genere.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)