Cerca per genere
Attori/registi più presenti

1303: LA PAURA HA INIZIO

All'interno del forum, per questo film:
® 1303: La paura ha inizio
Titolo originale:Apartment 1303
Dati:Anno: 2012Genere: horror (colore)
Regia:Michael Taverna
Cast:Mischa Barton, Rebecca De Mornay, Julianne Michelle, Corey Sevier, John Diehl, Kathleen Mackey, Gordon Masten
Note:Remake del giapponese "Apartment 1303".
Visite:872
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/6/14 DAL BENEMERITO RAMBO90

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Rambo90 16/6/14 3:01 - 5184 commenti

Una ragazza va a vivere nel classico appartamento infestato e muore dopo due giorni. La sorella cerca di capire cosa sia successo. Un horror rabberciato, dove nulla funziona a cominciare dalla storia, già vista e per nulla appassionante. Gli spaventi stanno a zero, anche perché non succede quasi niente e dopo 20 minuti già si sa dove si voglia andare a parare. Attori imbarazzanti al punto che la Barton ci fa la figura della grande interprete! Viene da domandarsi perché negli Usa sia uscito on demand e noi ce lo sorbiamo nei cinema. Noia ovunque.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Nando 1/8/15 16:10 - 3168 commenti

Un remake, tipicamente americano, di un film giapponese... Situazioni ridicole accompagnate da recitazione pedestre in cui salvo la De Mornay, che incarna un'icona anni 80. Svolgimento abbastanza telefonato che vede paure all'inizio immaginate e successivamente reali che constano in un adolescente che emerge in vasca da bagno. Sinceramente scadente e inutile.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Belfagor 30/4/17 10:34 - 2544 commenti

Anche se non fosse un remake, questo film avrebbe comunque una natura completamente derivativa, al punto che si potrebbe intitolare "L'inquilina del tredicesimo piano nella stanza 1408". La sagra del già visto con tanto di fantasma rancoroso, condita con effetti speciali dozzinali e una recitazione mummificata. Lacrime amare per la presenza della De Mornay in un simile disastro. 3D posticcio, volto unicamente a lucrare su un prodotto di scarto.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Piero68 25/6/18 13:11 - 2364 commenti

Sembra che ormai non si riesca più a girare un horror se non proponendo remake del cinema giapponese. Ma anche in questo caso il risultato è assolutamente catastrofico. Affidata la regia al carneade di turno, il film cade spesso nel ridicolo involontario e anche attori come la De Mornay e Barton, che hanno comunque alle spalle una discreta esperienza, sembrano attori reclutati alla serata del dilettante. Inutile parlare di effetti (che praticamente non esistono) e di sceneggiatura (tanto sciocca quanto inconcludente).
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Buiomega71 2/4/16 0:33 - 1787 commenti

Per metà non si capisce dove Taverna voglia andare a parare (dramma familiare tra figlia e madre cantante perennemente sbronza), poi si segnalano infinite e sfiancanti perlustrazioni dell'alloggio maledetto, ci sono i soliti fantasmi giappo del nonsenepuòpiù, la caduta dal balcone di Janet esteticamente pacchiana e SFX in CG orripilanti nella loro sciatteria. Però c'è una strana atmosfera polanskiana che attanaglia come per magia, l'appartamento è davvero inquietante e il finale beffardo non così scontato. Brutto un po' lo è, ma non tutto da buttare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il lascivo portinaio a Janet che le si presenta con un: "Fammi vedere le tette"; La telefonata della sorella morta; Il cadavere (con mosche) che marcisce.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Pumpkh75 17/2/15 22:12 - 1076 commenti

Talmente brutto che si prova dell’imbarazzo, oltre ad averlo visto, persino a recensirlo. La storia è orripilante, il cast, svogliato, pare proprio incapace e le fantasme che danno le capocciate fanno sbellicare di risate e ricordano delle teenager sbronze con il trucco colato. Glisso per pietà sul ruolo del portiere lascivo e su quello quasi surreale della De Mornay; soprattutto mi chiedo dove siano finiti i 5 milioni di budget. Sceneggiatore e regista è tale Taverna: che non sia un nome ma il luogo di concepimento dell’opera?
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Lythops 28/4/17 14:17 - 935 commenti

Film che suscita orrore, ma non perché è un horror. Piuttosto il sentimento repulsivo viene per la recitazione, i rumori messi lì, per le musiche copiate da tanti altri lavori di genere analogo, per i "buh!" rivolti costantemente al povero spettatore. Bambine inquietanti, suoni già sentiti, recitazione pessima, dialoghi di una banalità veramente sconcertante. Guardabili i titoli di testa.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Parsifal68 16/7/16 0:08 - 607 commenti

Una sciocchezza immane, questo rifacimento di un horror giapponese di qualche anno prima. La paura e la tensione sono talmente assenti che viene da pensare che si tratti in realtà di una parodia... E invece no! Sulle attrici preferirei sorvolare; chissà perchè la De Mornay ha accettato di interpretare un film così... Evitabilissimo.
I gusti di Parsifal68 (Comico - Commedia - Drammatico)

Pesten 8/1/18 9:41 - 286 commenti

Ennesimo agghiacciante remake di un prodotto giapponese, che di certo non spingerà lo spettatore a cercare la pellicola originale. Nell'horror non è sempre necessario cercare originalità, non importa se idea e storia sono banali, ma interpretazioni pessime come quella della Michelle nei primi 30 minuti di visione fanno cadere le braccia. Il resto è un'accozzaglia di nulla, dialoghi scialbi e azione vicina allo zero. Anche le parti scary non producono reazioni da parte dello spettatore.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le agghiaccianti bolle di sapone fatte col copia incolla per coprire il seno della Burton durante il bagno in vasca.
I gusti di Pesten (Horror - Poliziesco - Thriller)

Gabigol 7/11/17 12:34 - 230 commenti

Impossibile trarre qualcosa di buono da un remake (già qui si trema) costruito sui classici jumpscares tanto cari all'horror mainstream americano, interpretazioni attoriali scarcagnate - tacciamo sul personaggio della madre - e le non ben definite sciocchezze che permeano l'intera vicenda narrata. Questo è il risultato a cui si approda quando mancano una certa professionalità, serietà e le idee.
I gusti di Gabigol (Animali assassini - Fantastico - Horror)