Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• TERRORE A LAKEWOOD

All'interno del forum, per questo film:
• Terrore a Lakewood
Titolo originale:Ants!
Dati:Anno: 1977Genere: animali assassini (colore)
Regia:Robert Scheerer
Cast:Robert Foxworth, Lynda Day George, Gerald Gordon, Bernie Casey, Barry Van Dyke, Karen Lamm, Myrna Loy, Anita Gillette, Steve Franken, Brian Dennehy, Suzanne Somers, Bruce French, Barbara Brownell, Stacy Keach Sr., René Enríquez
Note:Aka "It Happened at Lakewood Manor", "Panic at Lakewood Manor", "Ants", "Ants: Panic at Lakewood Manor", "Formiche - Terrore a Lakewood".
Visite:245
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/6/14 DAL BENEMERITO HERRKINSKI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Herrkinski 13/6/14 4:03 - 4726 commenti

Mentre al cinema c'era L'impero delle termiti giganti, in tv passava questa variante sempre sul tema delle formiche killer, in questo caso di dimensioni normalissime ma dal morso mortalmente velenoso. L'impianto è quello tipico dei thriller televisivi anni '70, quindi più tensione che splatter (in questo caso totalmente assente); buono il cast e corretta la regia, ma il ritmo non è dei migliori e si riscatta solo nella seconda metà, che qualche prurito nello spettatore riesce a generarlo. Solo per completisti e/o fans dell'eco-vengeance.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I protagonisti prigionieri nell'albergo, coperti dalle formiche e immobili per non farsi mordere.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Rufus68 7/3/20 22:17 - 2841 commenti

Un onesto TV movie anni Settanta. Se da una parte risulta assai datato nel ritmo, dall'altra vanta un'indubbia professionalità e un cast all'altezza del compito (Loy, Dennehy). Certo, la vicenda delle formichine assassine dimostra i suoi limiti (per la minuscola dimensione delle "killers") anche perché non c'è mai (proprio mai) un'impennata inventiva in grado di suscitare attesa o tensione. Qualche timido sussulto nel finale e poco altro. Graziosa, come sempre, la Somers.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)