Cerca per genere
Attori/registi più presenti

WOODY

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/4/14 DAL BENEMERITO GALBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 24/4/14 5:46 - 10858 commenti

Lungo ed interessante documentario dedicato a Woody Allen. Personaggio solitamente schivo, Allen si concede eccezionalmente ad una lunga intervista parlando della sua vita (con testimonianze visive sui luoghi della sua infanzia e ai suoi familiari) e della sua lunga carriera. Numerose interviste di collaboratori e critici cinematografici documentano l'importanza dell'autore nel cinema contemporaneo americano. Particolarmente divertenti e curiosi i filmati tratti dai primi spettacoli televisivi di Allen. Numerosi gli estratti dai suoi film.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Il Gobbo 3/1/16 11:50 - 3011 commenti

La parola all'autore, per una volta non attraverso il filtro delle sue numerose pellicole: Allen parla, si confessa, si racconta piacevolmente. Buon andamento, qualche gustoso spezzone dell'epoca da stand-up comedian, tante testimonianze (e sì, chiaramente Diane Keaton lo ama ancora) su una parabola formidabile malgrado l'evidente declino degli ultimi anni. Ma fare cinema è il modo per declinare la sua ribadita posizione nei confronti della morte: "I'm strongly against it"
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Cotola 1/9/17 0:54 - 6888 commenti

Bel documentario-intervista su Allen, di cui si ripercorrono tutte le tappe della carriera compresi gli inizi come scrittore di battute o come come comico da palcoscenico. Il resto è una bella carrellata, ricca di trionfi ma non mancante di qualche scivolone, su un genio cinematografico che ha al suo attivo diversi capolavori e che, piaccia o meno, ha inventato un nuovo tipo di commedia che verrà straimitata. Almeno due i meriti: mettere in luce anche aspetti seri dell'opera di Woody ma anche e soprattutto fa venire voglia di rivedere i suoi film.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Hackett 4/12/16 8:51 - 1593 commenti

Gustoso ed esauriente documentario che segue la carriera del mitico regista di New York dagli albori della sua esperienza nel cabaret ai film degli ultimi anni. Le numerose interviste (anche a Allen stesso) e i filmati di repertorio lo rendono un piccolo gioiellino, fondamentale per i cultori di Woody e anche per chi ha appena iniziato a seguirlo.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Didda23 2/12/17 19:57 - 2082 commenti

Interessante documentario sull'autore newyorchese, soprattutto per quanto concerne gli inizi della carriera (le prime battute scritte in adolescenza) e gli Anni Settanta (che occupano più di meta pellicola). Il tutto è condito da interviste allo stesso e ai vari collaboratori e attori che lo hanno aiutato nell'intera carriera. Woody si racconta con estrema naturalezza e ironia, mostrando un'incredibile umiltà. Adatto a tutti, ha il pregio di non scadere nell'agiografia mantenendo un equilibrio abbastanza veritiero.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le prime ospitate televisive; Allen che non riesce a recitare per colpa della comicità della Keaton; La macchina da scrivere (sempre la stessa).
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Kinodrop 18/3/16 20:47 - 1015 commenti

Weide fa il punto sulla produzione di Allen e sui rapporti tra questa, la sua vita privata, i suoi amici, i suoi tic intellettuali eccetera. Una cronistoria ben congegnata e agile che va dai timidi esordi in veste di comico e di autore di testi, cogliendo poi l’essenziale della sua sterminata cinematografia fino al poco felice To Rome with love. Sembra curioso che un autore così disincantato, ossessionato dal pensiero della morte, abbia sorvolato sull’aspetto "coccodrillesco" di questo documentario (ma ciò rientra nello spirito autoironico di Woody).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli esordi sui palchi di Broadway; I foglietti pro-memoria sparsi nei cassetti; La vecchia macchina da scrivere e il copia e incolla ante litteram.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)