Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA MOGLIE DI UN UOMO RICCO

All'interno del forum, per questo film:
La moglie di un uomo ricco
Titolo originale:The rich man's wife
Dati:Anno: 1996Genere: thriller (colore)
Regia:Amy Holden Jones
Cast:Halle Berry, Peter Greene, Clive Owen, Christopher McDonald, Frankie Faison, Charles Hallahan, Clea Lewis, Allan Rich, Loyda Ramos, Michael Marich
Visite:371
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/3/14 DAL BENEMERITO BUIOMEGA71

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Herrkinski 27/3/15 22:38 - 3877 commenti

Tipicissimo thriller novantiano, che a partire da una trama risaputa non offre grandi motivi d'interesse se non qualche buona prova attoriale e qualche scena di violenza ben girata; la Jones dimostra una certa dimestichezza in regia e imprime buon ritmo e atmosfera al film, con qualche sequenza particolarmente riuscita; ma a parte il colpo di scena finale il resto del film non stupisce più di tanto e viaggia sui classici binari del noir para-televisivo. Guardabile se passa in tv o in assenza di meglio, altrimenti si può pure soprassedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La corsa a fari spenti; L'omicidio nel parco giochi.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Buiomega71 27/3/14 0:43 - 1818 commenti

Lo script può risultare banalotto e risaputo, ma la Jones si dimostra regista tosta e di razza, non rinunciando a schegge di truce violenza e a un prefinale (nel garage) che riecheggia sapori e battute slasher. Mozzafiato tutta la prima parte ambientata nello chalet di montagna tra i boschi, con odori alla Venerdì 13, per poi mutare in un saldo thriller nella migliore tradizione del genere, dove la Jones non molla quasi mai la tensione. Sexyssima la Berry e notevole lo psicopatico di Peter Greene. L'originalità latita, ma la suspence è garantita. Chiusa finale beffarda e femminea.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La feroce e violenta esecuzione, al parco giochi, ai danni del marito della Berry; L'incontro/scontro nel sottopassaggio tra la Berry e Greene; Nel garage.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Digital 10/4/15 14:59 - 824 commenti

Effettivamente l’originalità latita in questo thriller dei nineties. Ciò tuttavia non dispiace, poiché la storia, pur nella sua prevedibilità (ma alcuni personaggi non sono immediatamente inquadrabili come buoni/cattivi) è svolta impeccabilmente da una regista che conosce alla perfezione i meccanismi atti a far titillare le corde della tensione, che arriva a livelli altissimi soprattutto nel claustrofobico finale. Il cast si prodiga (sopratutto Peter Greene, ottimo villain) e la colonna sonora crea la giusta atmosfera nelle scene più ansiogene.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)

Magi94 14/11/17 22:13 - 471 commenti

Un mediocrissimo thriller anni '90 che riesce comunque a mantenersi sopra la linea della sufficienza, perché nonostante gli evidenti limiti intrattiene come dovrebbe fare. La storia ha dei lati decisamente improbabili, gli attori ristagnano nella media e la regia è sul convenzionale, ma ci sono un paio di momenti notevoli e pure una scena dal sapore pulp (l'uccisione del marito). Tipico film da vedere in tv se non si ha altro da fare la sera.
I gusti di Magi94 (Commedia - Drammatico - Horror)