Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ZUCCHERO AL VELENO

All'interno del forum, per questo film:
Zucchero al veleno
Titolo originale:Little sweetheart
Dati:Anno: 1989Genere: drammatico (colore)
Regia:Anthony Simmons
Cast:John Hurt, Karen Young, Cassie Barasch, Ellie Raab, Barbara Bosson, John McMartin, James Waterston, Guy Boyd, Jack Gilpin, Ann McDonough, Claude Brooks, Rose Parrah
Note:Tratto dal romanzo "The Naughty Girls" di Arthur Wise .
Visite:321
Il film ricorda:Il giglio nero (a Buiomega71), L'innocenza del diavolo (a Buiomega71)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/2/14 DAL BENEMERITO BUIOMEGA71

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Fauno
  • Davvero notevole! a detta di:
    Buiomega71


ORDINA COMMENTI PER:

Buiomega71 27/2/14 0:25 - 2037 commenti

Piccole vipere subdole e perfide, cuginette non troppo alla lontana della Rhoda del Giglio nero, in questo lucido, spietato e afoso dramma a tinte fosche sotto il sole cocente di un piccolo paradiso perduto. Simmons inizia col finto sorriso sulle labbra, monta la tensione spasmodica per poi finire in crudeltà, regalando uno dei migliori pamphlet sull'infanzia "dannata" e i suoi "giochi proibiti" che finiscono inevitabilmente nel sangue. Denso e finemente ferino, con derive quasi kinghiane. Colpo di genio la beffarda e inaspettata chiusa finale. Quasi roeghiano nell'atmosfera, delizioso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La piccola Thelma spara a freddo e senza pietà, alla piccola Elizabeth sulla spiaggia; Il crudele pre-finale con la fuga disperata di John Hurt.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Fauno 7/5/17 15:23 - 1822 commenti

Una perla da stampare in faccia a chi continua imperterrito a utilizzare i bambini come misura di ogni cosa e come simbolo dell'innocenza più assoluta e anche agli strizzacervelli che si arricchiscono a trovare sempre una motivazione e spesso un'apologia ai misfatti. Nel film chi fa tutto questo si troverà a malpartito: gli ormoni sessuali sviluppati troppo precocemente non creano soltanto la gelosia per il maschio, ma anche una sagacia fuori dal comune, una valida risposta a tempo zero per qualsiasi imprevisto e quindi un'imbattibilità da demonio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il cappello bianco e gli occhiali da sole di Thelma; Gli occhiali omologhi di Elisabeth, a cuore dritto prima e laterale poi; L'alcool per chi perde.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)