Cerca per genere
Attori/registi più presenti

VORREI CHE TU FOSSI QUI!

All'interno del forum, per questo film:
Vorrei che tu fossi qui!
Titolo originale:Wish you were here
Dati:Anno: 1987Genere: commedia (colore)
Regia:David Leland
Cast:Emily Lloyd, Tom Bell, Jesse Birdsall, Clare Clifford, Barbara Durkin, Geoffrey Hutchings, Charlotte Barker, Chloe Leland, Charlotte Ball, Pat Heywood, Abigail Leland, Susan Skipper, Geoffrey Durham, Sheila Kelley, Neville Smith, Heathcote Williams, Pamela Duncan, Kim McDermott, Trudy Cavanagh
Note:Premio "Fipresci" al Festival di Cannes 1987.
Visite:224
Il film ricorda:Rita, Sue e Bob in pi¨ (a Buiomega71)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/2/14 DAL BENEMERITO BUIOMEGA71

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 19/2/14 18:08 - 10981 commenti

Un racconto di formazione ambientato in una cittadina balneare britannica. Il valore aggiunto del film Ŕ rappresentato (oltre che dall'ambientazione ben resa) dal carattere della protagonista ribelle anticonvenzionale con un fondo di dolcezza e dai dialoghi, ben resi dal buon doppiaggio italiano. Bravissima Emily Lloyd ma gli altri attori non sono da meno.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Buiomega71 19/2/14 0:29 - 2050 commenti

Frizzante e spumeggiante commedia amarognola, con una Lloyd scatenata, sboccatissima, politicamente scorretta, libertina e ribelle che si meriterebbe l'oscar immediatamente. Leland dirige con sensibilitÓ e tocchi deliziosi, che pare un Neil Jordan filtrato da Terry Jones, affronta la sessualitÓ in maniera giocosa e mai morbosa, con picchi umoristici a volte irresistibili e dialoghi scoppiettanti. Impreziosito da alcuni flashback drammatici (il funerale della madre), un pamphlet antiborghese dove gli uomini ne escono con le ossa rotte. Gustoso, nella sua semplicitÓ.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incontro tra Lynda e lo psicologo, tra turpiloquio e bestemmie; Lynda che indossa la maschera antigas; La donna che balla il tip tap sui titoli di coda.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)