Cerca per genere
Attori/registi più presenti

FACCIAMO UN SOGNO

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/2/14 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole! a detta di:
    Rufus68
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Homesick


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 15/2/14 16:39 - 5737 commenti

La ristrettezza del soggetto è l’unico limite di questa commedia teatrale, i cui 75 minuti rischiano di stancare e di essere percepiti come molto più lunghi. Il contenuto, spiritosamente licenzioso (i piaceri dell’adulterio), è comunque all’avanguardia e prorompe nei garruli monologhi di Sacha Guitry, nel ridente sguardo di Jacqueline Delubac e nel prologo corale. Più volte si prova la bella sensazione di assistere ad una moderna sit-com.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Guitry al telefono e in attesa dell'amante: una via di mezzo tra un cartoon e i futuri numeri casalinghi di Raimondo Vianello.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Rufus68 22/2/18 18:43 - 2011 commenti

L'impianto teatrale (un ambiente, tre personaggi) non pregiudica la scintillante messa in scena, anzi fa rifulgere i dialoghi di un controllato e acuminato cinismo. Guitry dà prova della sua irresistibile facondia e della bravura di attore: vedere, per credere, i venti minuti del suo monologo in cui bisticcia con la telefonista, con un'interferenza, si rivolge al pubblico, si macera nell'attesa. Il trionfo della bugia non è mai stato così piacevole. La Delubac è irrefutabilmente bella: da spettinata lo diventa, se possibile, ancor di più.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)