Cerca per genere
Attori/registi più presenti

TUTTO SUA MADRE

All'interno del forum, per questo film:
Tutto sua madre
Titolo originale:Les garcons et Guillaume à table!
Dati:Anno: 2013Genere: commedia (colore)
Regia:Guillaume Gallienne
Cast:Guillaume Gallienne, Andrè Marcon, Françoise Fabian, Nanou Garcia, Diane Kruger, Reda Kateb, Götz Otto, Brigitte Catillon, Carole Brenner, Charlie Anson, Hervé Pierre, Nicolas Wanczycki, Paula Brunet-Sancho, Yvon Back, Karina Marimon
Visite:325
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/1/14 DAL BENEMERITO BIZZU POI DAVINOTTATO IL GIORNO 6/6/14


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Bizzu
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Daniela
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Galbo
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Marcel MJ Davinotti jr.
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Pigro

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 28/1/15 19:32 - 10985 commenti

Strano ibrido tra rappresentazione teatrale e spettacolo cinematografico, Tutto sua madre (titolo italiano che "occhieggia" volutamente ad Almodovar) è un film sulla ricerca dell'identità. Il protagonista rifiuta l'etichetta più facile che gli si vuole attaccare (quella di omosessuale) affermando più semplicemente l'appartenenza al genere femminile. La sceneggiatura del film gioca abilmente intorno a questo concetto ,con performance godibili del protagonista (anche se a volte il ritmo latita), attore e regista decisamente eclettico. Buono il doppiaggio italiano.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 7/2/14 11:13 - 7364 commenti

Le avventure di un lui che si sente una ragazza, tale e quale a sua madre. Se a teatro il monologo autobiografico originario forse poteva avere un certo quid, la sua trasposizione ne banalizza la sostanza inanellando una serie di sketch di immensa banalità, con noiosissimo umorismo francese. Si ride solo a tratti nelle situazioni più grevi (la pulizia anale alle terme!), ma la sceneggiatura e la realizzazione fanno a gara per insipienza. Gli stereotipi e la morale finale normalizzante stendono un’irritante patina reazionaria. Tempo perso.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Daniela 18/2/14 8:32 - 8246 commenti

Fin da piccolo, Guillaume è stato considerato "diverso": imita voce ed atteggiamenti della madre a cui è legatissimo, gli piace vestirsi da donna, detesta gli sport, è attratto dai compagni... Confessione pubblica resa in forma di spettacolo teatrale in cui il protagonista interpretava tutti i ruoli, mentre qui è solo se stesso e la madre. L'impronta teatrale talvolta pesa troppo, ma comunque si tratta di un'opera originale, innervata di auto-ironia, in cui il paradossale coming-out al contrario diventa affermazione della libertà di essere se stessi al di là delle etichettature di genere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La visita per la leva militare.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Bizzu 24/1/14 21:30 - 210 commenti

Divertente da morire! Questo dovrebbe bastare per decretare la buona riuscita di una commedia, ma l'ottimo Guillaume non si ferma qui: prende il suo passato, ne fa una commedia sulla libertà di essere fuori da ogni schema, interpreta se stesso e la madre, butta tutto in farsa e dà un ritmo tutto suo alla narrazione. Molti avrebbero usato il pretesto autobiografico per confezionare una storia strappalacrime... qui invece si piange sì, ma dalle risate.
I gusti di Bizzu (Drammatico - Fantascienza - Horror)