Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DOOM GENERATION

All'interno del forum, per questo film:
Doom generation
Titolo originale:Doom generation
Dati:Anno: 1995Genere: drammatico (colore)
Regia:Gregg Araki
Cast:James Duval, Rose McGowan, Johnathon Schaech, Cress Williams, Skinny Puppy
Note:V.M. 18 anni
Visite:730
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 23/2/09 10:19 - 7174 commenti

Due ragazzi e una ragazza in viaggio, tra sesso, omicidi e strani incontri. Incredibile road movie adolescenziale intinto di splatter per raccontare, con spunti surreali fra l'esoterico e il grottesco, le forme di una 'generazione dell'Apocalisse' (come dice il titolo), segnata dal ricorrente numero del demonio e da mille altri presagi biblici e funebri. Non è un film sui giovani d'oggi o sul maledettismo, ma sull'adolescenza in sé, i suoi riti di passaggio e il suo senso della morte, giocato sui primissimi piani di un'umanità smarrita.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Homesick 3/2/08 17:44 - 5737 commenti

Araki segue la scia lasciata da alcuni successi cinematografici del periodo: i giovani maledetti e assassini di Natural born killers, il pulp tarantiniano, il fascino della fotografia onirica lynchiana e un encomiabile interesse per la buona musica underground (Jesus & Mary Chain, Nine Inch Nails, This Mortal Coil e cameo degli Skinny Puppy in veste di teppisti). Il plot si ricollega invece a 'La donna del bandito' di Nicholas Ray. Un film derivativo, figlio del suo tempo, più incisivo sul piano esteriore che per i suoi contenuti.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Rebis 16/6/11 13:35 - 2073 commenti

Xavier Red, altrimenti detto "X", è un mutante. Probabilmente il diavolo. Spinge l'acceleratore nella vita esausta di Jordan White ed Amy Blu fino all'autoconbustione. Un road movie allucinato e grottesco lanciato senza inibizioni verso l'ultimo girone infernale: più derivativo e risonante che profondo, è, nondimeno, una spudorata esibizione di stile, pervasa da inquietudini generazionali, incursioni splatter e un sincero amore per il cinema (Lynch, rielaborato e metabolizzato). Che sia "un film eterosessuale di Gregg Araki" è solo una considerazione provocatoria, tutta da verificare. Acido.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Herrkinski 20/12/11 2:46 - 4162 commenti

Visto in VHS ai tempi della sua uscita, dove i prodotti coevi fiorivano, tra cinema indipendente (SFW e Killing Zoe, per dirne un paio) e blockbuster d'autore (Pulp Fiction, Natural Born Killers). Se all'epoca, dal basso dei miei 15 anni, mi sembrò un film trasgressivo, visto oggi perde di certo buona parte del suo fascino; rimane un discreto esercizio di stile, con momenti riusciti ed altri meno, una buona colonna sonora alternativa e degli interpreti dalla faccia giusta. Tremendo il doppiaggio italiano. Molto '90s, con pro e contro del caso.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Pinhead80 16/4/16 18:53 - 3266 commenti

E' un film che sicuramente fa discutere ed è già molto, perché è evidente come lasci qualcosa in chi lo guarda. Tante possono essere le conclusioni da trarre, ma Araki riesce a confondere bene le idee. Se nel film compaiono costantemente i segni di una presenza diabolica, è altrettanto vero che i protagonisti sono tre, numero che richiama la Trinità cristiana. E poi ci sono le nuove generazioni, che vivono sbeffeggiando le vecchie senza riuscire però a vincere gli stereotipi e le intolleranze. Tante cose, forse troppe, ma comunque da vedere.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Lucius  9/6/13 11:12 - 2690 commenti

L'opera omnia di Araki affronta il tema della gioventù bruciata, ma anche quello dell'amicizia vera, dei sentimenti e della sessualità. I dialoghi sono argutamente espliciti, i personaggi tratteggiati con mano ferma. La pellicola trasuda sex-appeal e non evita il gore quando questo è necessario alla storia. La soundtrack è potente e trasmette la forza dei personaggi, vite allo sbando nel sottobosco dell'umanità. Una generazione dannata fatta di divi mancati. Autentico, estremo, sincero. Cult imprescindibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La testa mozzata che parla; il sex appeal dei personaggi; La tensione erotica sempre presente.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Paulaster 13/3/19 9:52 - 2110 commenti

Coppia di ragazzi si unisce a un terzo per vagare tra omicidi e sesso assortito. Araki punta alla provocazione esplicita nei dialoghi e nello splatter per dare la sua interpretazione della Generazione X. Colorato e a suo modo affascinante dal lato visivo, il film ha dei difetti in un ritmo scostante e nella scarsa espressività dei protagonisti. Buone le musiche d’accompagnamento e gli ambienti a scacchi o plastificati dell’epoca. Contenuti a volte eccessivamente sboccati hanno dato problemi di censura. Il doppiaggio non sembra all’altezza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il criceto nelle mutande di Richard Gere; Il topo di carne; “Down with dope, up with hope”; Il cameo di Heidi Fleiss; Il sesso a tre.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Luchi78 2/2/12 16:11 - 1521 commenti

C'è effettivamente qualcosa che non torna in questo film di Araki, troppo spesso illogico e sconclusionato, dove scene di sesso e violenza si alternano senza un perché. Insomma, è vero che nella doom generation ci sono dei picchi di trasgressione, che a volte può spuntare la "X" che, come nel caso del personaggio del film, ti trascina in mondi torbidi ed inesplorati, ma la follia è tutt'altra cosa... Comunque la regia è ottima, la fotografia ben sfruttata e la McGowan conturbante quanto basta per meritare la visione.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)