Cerca per genere
Attori/registi più presenti

AMERICAN HUSTLE - L'APPARENZA INGANNA

All'interno del forum, per questo film:
American hustle - L'apparenza inganna
Titolo originale:American Hustle
Dati:Anno: 2013Genere: drammatico (colore)
Regia:David O. Russell
Cast:Christian Bale, Bradley Cooper, Amy Adams, Jeremy Renner, Jennifer Lawrence, Louis C.K., Jack Huston, Michael Peña, Shea Whigham, Alessandro Nivola, Elisabeth Röhm, Robert De Niro (n.c.), Jeffrey Corazzini (n.c.)
Visite:1887
Il film ricorda: La stangata (a Saintjust, Rocchiola), Casinò (a Galbo, Rocchiola), Donnie Brasco (a Rocchiola)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 42
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/1/14 DAL BENEMERITO DUSSO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 5/1/14
La soddisfazione di osservare compiaciuti la maestria di un regista che sa assemblare con perizia tutti gli elementi necessari a comporre un ottimo film. David O. Russell non lascia nulla al caso: non un dialogo fuori posto, un personaggio non indispensabile, una musica inserita goffamente... Partendo dal disegno di personaggi magnificamente cesellati e da un'ottima sceneggiatura il regista orchestra, in una ricostruzione d'epoca attenta e soddisfacente, una storia non particolarmente originale ma che funge da substrato ideale su cui inserire la complessa trama di quella che in fondo è una semplice operazione di polizia organizzata con la complicità di un truffatore. Al truffatore dà il volto un fenomenale Christian Bale, ingrassato di 20 kg per rivestire di adipe e credibilità il suo Irving Rosenfeld, imbroglione che assieme alla sua femme fatale casereccia (la splendida e matura Amy Adams) truffa i poveracci facendo loro sognare grandi investimenti. Tutto gli va bene fino a quando non compare sulla scena un federale (Bradley Cooper), che con la minaccia di sbattere entrambi in cella li costringe di fatto ad aiutarlo nell'incastrare un pugno di uomini politici corrotti e magari la mafia locale (rappresentata dall'immarcescibile De Niro). Virtuoso senza voler strafare, O. Russell lascia il campo libero al notevolissimo cast azzeccando un montaggio intelligente (flashback brevi ed efficaci, mai pretestuosi) e riuscendo nella non facile impresa di rendere al meglio il passato prossimo dell'America: le musiche naturalmente aiutano (Elton John, Steely Dan, Electric Light Orchestra, Bowie, mentre i Led Zeppelin sono rimasti prigionieri nel trailer), ma costumi e scenografie sono altrettanto perfetti e trovano nel protagonista un autentico simbolo del tempo (il look, tra baffi, riporto e occhiali da sole è impeccabile). Ci vuole un po' prima di entrare nel vivo dell'azione, ma è un po' necessario a focalizzare il carattere dei personaggi; che non sono solo il triangolo centrale Bale/Cooper/Adams ma anche una Jennifer Lawrence in versione Juliette Lewis dei bei tempi o un Jeremy Renner abile nel ruolo del sindaco Carmine Polito, mentre le sequenze più spiritose sono quelle alla polizia, con Cooper a gridare contro i colleghi restii a concedergli i soldi per finanziare l'operazione. Magari il ritmo non è sempre elevatissimo, la storia talvolta arranca, ma in soccorso arriva sempre il cast, doppiato ottimamente (e nel caos che di tanto in tanto sembra regnare è sempre una grande ancora di salvezza). Naturalmente il colpo di scena è dietro l'angolo, e il finale - per quanto telefonato - non delude.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 26/1/14 12:42 - 10490 commenti

David O. Russell dirige un film degno del miglior Scorsese, raccontando una vicenda marginale estremamente rappresentativa di una società e perfetto specchio dei tempi. Una sceneggiatura incisiva e un'ottimale caratterizzazione dei personaggi si affiancano ad una mano particolarmente felice nella scelta del cast (Bale e la Adams su tutti), con la "ciliegina" della geniale comparsa di De Niro. Eccellenti la ricostruzione ambientale e i costumi. Grande esempio di cinema.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Puppigallo 13/1/14 8:26 - 4073 commenti

Pellicola che ti sommerge di dialoghi, ti ubriaca di parole, di continui botta e risposta, ma tutto sommato, è una sbornia piacevole, di quelle solo da leggero mal di testa. Certo, una sforbiciata qua e là avrebbe giovato, visto che alcune scene risultano un po' superflue e fini a se stesse, ma la regia di indubbio mestiere e una convincente prova corale degli attori consentono allo spettatore di seguire la vicenda senza perdere interesse, anche perchè, vista la natura dei protagonisti, ci si può aspettare di tutto (l'apparenza inganna; e loro dell'inganno ne hanno fatto una ragione di vita).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I due momenti imperdibili (Cooper che scompiglia il riportone a Bale; e ancora Cooper che, euforico, finge di montare il suo capo e lo sculaccia).
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Homesick 6/4/14 16:26 - 5737 commenti

Sempre più difficile la coesistenza tra forma e contenuto nel nuovo cinema hollywoodiano. Da un lato, scenografie vistose e luccicanti; dall’altra un film che, nel calcare le profonde impronte di classici come La stangata, si impelaga in una lunghezza eccessiva riempiendosi di verbosità che lo rendono piatto e scarsamente intrigante. Tra i due estremi gli attori s’impongono stabili: Bale accetta una nuova trasformazione fisica con pancia e toupet, la Lawrence è un talento in piena conferma, la Adams ha fascino di classe e a De Niro basta un breve cameo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il toupet di Bale; De Niro che si mette a parlare in lingua araba al finto arabo.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Tarabas 3/2/15 16:58 - 1508 commenti

Se un film mi è veramente piaciuto, voglio saperne di più dei personaggi. Qui è successo, eccome. Che sarà di Irv e Edith dopo il "The end"? E Carmine? E Rosalyn? Scorsesiano senza pudore, il film ha difetti, probabilmente, ma lo studio (ottimo) dei caratteri mi ha preso come non capitava da un po'. E la recitazione, in un cast dove forse solo Cooper non sta al passo degli altri. Se il tema dell'apparenza non è nuovo (ed è per definizione metacinematografico), le storie rimangono impresse, sono vere. Vere come la finzione (cinematografica), appunto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La prima scena è il manifesto ideologico-estetico di tutto il film.
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Daniela 15/1/14 14:00 - 7235 commenti

Vende fumo la coppia di truffatori alle cui reali imprese è ispirata la storia, non vende fumo Russell, che mette a segno il miglior film in carriera: storia complicata ma non astrusa in cui alla fine tutti i tasselli risultano al posto giusto (elemento indispensabile in film del genere per evitare che sia lo spettatore a sentirsi bidonato), ricostruzione ambientale gustosa, colonna sonora azzeccata, dialoghi brillanti, superlativa prova dell'intero cast, guidato da un sorprendente Bale panciuto, ritmo con pochi cedimenti ed un finale che non delude. Cosa chiedere di più ad una stangata?

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il racconto dei due fratelli sul lago ghiacciato, sempre interrotto; il riporto di Bale, la pettinatura gonfia di Renner, i bigodini di Cooper.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 13/2/14 19:29 - 2068 commenti

Gioca con tre carte, David O. Russell: quella del film-truffa, quella del film d'attori, quella del film vintage. Ma non è mai chiaro quale sia la carta su cui puntare: confusa la prima, con troppi dialoghi esplicativi, chiaro sintomo d'incertezza negli sceneggiatori; intrigante la seconda, in cui si fa valere la direzione degli interpreti - strepitosi; clamorosa la terza, con sfoggio di musiche, abiti griffati e oggetti di design. Così, nel disorientato spettatore, sorge il sospetto che si cerchi di abbindolare un po' tutti. Tipico film evento: dopo la corsa agli Oscar, non lascerà traccia.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Capannelle 19/1/14 13:25 - 3418 commenti

Una storia all'insegna del capello: splendidamente acconciato come nel caso delle signore, rockabilly come nel caso di Renner, problematico come il riporto di Bale o la gelatina del procuratore. American hustle arranca nel primo tempo, che andava reso più smilzo, ma l'incontro con i mafiosi è da manuale, fa decollare il racconto e mette in luce le seconde linee del cast. Meno brillante e virtuoso di quanto mi aspettassi ma comunque solido, ben interpretato e ottimamente.. truccato.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Matalo! 7/9/17 9:46 - 1333 commenti

E' bello, ok. Ma non così bello; abile sarebbe la definizione più esatta. Poiché in questa Stangata ambientata negli anni 70 siamo più nel fronte del cinema recitazione che del cinema tout court. E infatti a emergere è il cast, Bale su tutti, ma anche la Lawrence (bella come non mai in questo film) si distingue. Però il film sa di "meccanismo sin troppo oliato"; in fondo il regista è in primis uno sceneggiatore e si vede. Però resta un film godibile, con momenti quasi cult come la passione della (bellissima) Amy Adams per Duke Ellington.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Bale che si monta il toupèe; L'incontro tra Bale e Adams a suon di Jeep's blues dell'immortale Duke.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Hackett 5/1/15 10:58 - 1552 commenti

Storia di truffe e truffatori nell'America degli anni '70, tra guerra e voglia di non pensarci. I protagonisti (ottimo il cast) si muovono abilmente in un teatro di finzioni e mezze verità, sospinti da una colonna sonora tutta hits e una fotografia calda. Si cita il cinema di Scorsese e tutto quello che criminalità e America hanno in comune da sempre nell'immaginario pubblico. Tra federali, mafiosi e politici corotti, tutti vogliono solo ingannare, ingannandosi. Buon film, anche se le tante candidature all'oscar appaiono eccessive.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Harrys 8/8/14 18:38 - 679 commenti

Sì, gran cast e confezione di livello, ma plot e decoupage infondono l'uno misurato distacco emotivo e l'altro sana vacuità. Russell non sembra essere in grado di elevare il concept al livello di coralità esacerbante, dimostrandosi incagliato in dinamiche à la Bonnie e Clyde invero vetuste. Sperare in un finale vivace e repentino è oltretutto fallace. Tuttavia, non passa inosservata la performance del camaleontico Bale, intrappolato in un personaggio quantomeno curioso e, più limitatamente, quella della repellente Lawrence. Due mosche bianche.
I gusti di Harrys (Comico - Fantastico - Horror)

Redeyes 11/5/14 10:41 - 1939 commenti

Molto soddisfatto di questo drammatico, che definirei più commedia nera, per gli interessanti spunti comici, per il ritmo notevole e per le capacità degli interpreti. Andando oltre le strepitose mise delle ex banale Lois e il notevole riporto del pipistrello, si scivola in una storia che strizza l'occhio ai De Palma, agli Scorsese ma senza finire per seguirli alla lettera. La durata non spaventi perché non ci sono rallentamenti, e i dialoghi sono estremamente curati. Renner sembra quasi un moderno Pesci (e scusate se è poco)!
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Enzus79 19/9/16 11:05 - 1540 commenti

Ottimo film. David O. Russell si conferma un buon regista, forse uno dei migliori degli ultimi vent'anni. Pensavo di assistere a un film con la trama intricata e zeppa di flashback, invece è opera scorrevole e man mano sempre più interessante. Eccellente l'intero cast (su tutti ovviamente Bale).
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rambo90 3/2/14 1:47 - 5184 commenti

Parzialmente deludente, perché la storia è molto banale e resa con un ritmo a volte troppo statico, coronato da un finale stravisto e prevedibile. Russell riesce però bene nella ricostruzione d'epoca e nel dirigere il fantastico cast, dove brillano praticamente tutti, dall'irriconoscibile Bale alla sensuale Adams, dall'esagitato Cooper al maturato Renner fino alla divertente performance della Lawrence. Il film risulta godibile per questi straordinari interpreti più che per la storia stracotta.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 25/2/14 1:35 - 4099 commenti

In fondo i due imbroglioncelli hanno un'animo sensibile e un cuore, amano Duke Ellington e non vorrebbero tradire gli amici. Senz'altro un ottimo cast, motivato da caratterizzazioni sempre interessanti e una sceneggiatura articolata in modo da lasciarsi scoprire senza fretta, puntando più sui personaggi, con una particolare predilizione per le donne. Bale è misurato ma impeccabile, tutti gli altri seguono, fino allo "sceicco" messicano, che riesce a sorprendere. La regia tiene tutto sotto controllo, l'ambientazione eccessiva ma divertente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il bacio tra le due donne nella toilette.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Pinhead80 5/8/15 18:49 - 2991 commenti

Anche essere truffatori di professione può non essere facile, soprattutto quando a tua volta vieni fregato. Bale è uno che non si risparmia mai in termini di trasformazioni fisiche e qui lo conferma interpretando un uomo sovrappeso che si appiccica i capelli sulla testa. Ormai sembra che per far presa sul pubblico le storie debbano essere costellate da personaggi grotteschi al limite del credibile. Un film ingannevole in tutti i sensi e in quanto tale difficile da giudicare.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Belfagor 19/1/14 16:02 - 2544 commenti

L'apparenza inganna eccome! La prima parte è molto promettente, con i suoi bizzarri personaggi e un Christian Bale decisamente migliore del solito sebbene (o forse proprio perché) panciuto e stempiato. Le vicende si susseguono con un buon ritmo e il tono è un'insolita mistura di noir e commedia. Purtroppo nella seconda parte si mette troppa carne al fuoco e la vicenda precipita in modo sbrigativo verso un finale campato in aria e appesantito da una mezza moraletta. Non proprio una truffa per gli spettatori, ma un affare sfumato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il "forno scientifico"; Cooper con i bigodini.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Giùan 29/11/15 8:18 - 2436 commenti

Eccentrico ed eccessivo: aggettivi ipertrofici per un film coscientemente artefatto e che con troppa consapevolezza ragiona (talora pontifica) sull'arte, soprattutto cinematografica, di fingere e truffare. Nel corso della visione a sorprendermi è stata la frequenza con la quale ho cambiato idea e posizione sull'opera, passando dall'orticaria autoriale (le citazioni scorsesiane arrivan fino allo sberleffo) al sollucchero cinefilo (le eccezionali performance attoriali), segno comunque del controllo esasperante di Russell sulla materia. Bello eppur snervante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le mise di Amy Adams; Jennifer Lawrence che cresce ala distanza; La pinguedine di Bale; Renner in casa con fidanzata e mammà, Cooper in famiglia; De Niro.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Piero68 7/1/15 17:18 - 2364 commenti

Film che inizialmente non ha un gran ritmo e che nella prima parte stenta a decollare. Una volta ingranata la marcia, però, la seconda parte si beve tutta in un sorso. Ricostruzione dell'epoca e dialoghi i veri pezzi forte dell'opera, uniti a una performance di Bale che, come già successo con The fighter, è semplicemente sublime sotto l'attenta regia di Russell, regista di razza che punta quasi sempre su attori a lui molto congeniali. E così oltre a Bale ritrova Cooper, la Lawrence e la Adams che lo ripagano con altrettante performance di lusso.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Myvincent 9/5/14 21:27 - 2058 commenti

Un vecchio scandalo politico anni '70 viene riesumato in un film che ha il pregio di annoverare alcune interpretazioni memorabili, in primis quella di Christian Bale, ingrassato e panzuto per l'occasione. Il resto non brilla poi tanto in un turbinio di situazioni narrative dove non riesce a imporsi né l'elemento drammatico-sentimentale né quello comico. Bella la colonna sonora con una "I feel love" sparata al momento giusto, in una tipica situazione disco di quegli anni.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Didda23 12/5/14 9:12 - 1918 commenti

David O'Russell, dopo il magnifico Il lato positivo, si riconferma un regista dall'indubbio carisma, evidente nella maestria tramite la quale estrae il divino dal proprio capitale umano: Bale non lavora solo con il fisico ma offre al protagonista diverse sfumature, Cooper è perfetto nel ruolo di investigatore ambizioso ma non del tutto sagace e la Lawrence (oltremodo affascinante) stupisce per l'ottusità e civetteria che imprime al proprio personaggio. Meticolosa la ricostruzione ambientale. Peccato che il tutto, estremamente curato, risulti un filino troppo algido.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Ryo 12/2/14 17:20 - 1667 commenti

Un perfetto mix di cast, regia, recitazione, sceneggiatura e scenografia formano un'opera sublime, avvincente che lascia sempre viva l'attenzione sulla trama, che rende tutti i personaggi "reali", dotati di uno spessore impressionante. Complice anche il fatto che la storia è ispirata a fatti realmente accaduti, appare tutto molto veritiero e tangibile. Anche la ricostruzione degli anni 70 è ricreata stupendamente e con notevole cura per i dettagli. Seducente la colonna sonora. Piacevole finale, tristemente beffardo e dotato di cruda credibilità.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La costruzione (fisica) di Christian Bale; I bigodini di Bradley Cooper; Le pazzie di Jennifer Lawrence.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Dusso 4/1/14 10:53 - 1523 commenti

Durata eccessiva; quantomeno il prologo (l'incontro dei tre protagonisti) era assolutamente da accorciare. Per il resto le interpretazioni sono davvero di alto livello; sicuramente lo è meno la vicenda che viene raccontata (a mio avviso in modo non molto intrigante considerando poi che il film qualche volta tiene anche un registro da commedia), finale buono. Indubbiamente un film che parte un po' lento per poi entrare nel vivo. Notevole la colonna sonora.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Il ferrini 4/12/15 22:12 - 1166 commenti

Cast stellare per questo filmone di due ore e un quarto che ci riporta negli anni '70, in una storia di truffatori, mafiosi e poliziotti infiltrati. Brilla in particolare Jennifer Lawrence, già Oscar per Il lato positivo, che interpreta la moglie di un Christian Bale (anche lui Oscar e proprio con David O. Russell) quasi irriconoscibile con riporto e pancia. Il regista gioca bene le sue carte, fra le quali un monumentale De Niro a sorpresa e riesce a divertire quasi sempre. Forse qualche sforbiciata in più non avrebbe guastato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Bale rivela a un incredulo Cooper che il quadro che stanno guardando è falso: "Allora chi è il maestro, il pittore o il falsario?".
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Ultimo 26/3/16 20:39 - 1124 commenti

Un buon film, seppur non originale (le vicende riguardanti truffe, coinvolgimenti di policiti, mazzette e chi più ne ha più ne metta è vista e rivista), che riesce a catturare grazie a una regia solida e a un cast ben assortito. Il migliore è Bale, ingrassato e in una parte coinvolgente; Cooper convince ma in certi momenti si spegne; la Lawrence, che all'inizio si vede poco, si ritaglia una parte davvero ottima. C'è anche De Niro in una piccola parte. Nulla di eccelso, ma cattura lo spettatore e quindi va premiato con 3 pallini.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Cooper stropiccia i capelli a Bale.
I gusti di Ultimo (Commedia - Giallo - Thriller)

Pumpkh75 6/2/15 17:07 - 1077 commenti

Come avere uno scatolone zeppo di ninnoli luminosi senza l’albero di Natale. Funziona infatti un po’ tutto (la regia, il notevole parco attori in splendida, le bellissime musiche, i dialoghi, il gusto e l'attenzione nel ritrarre gli anni 70) ma la storia, poco sapida, presenta più di uno sbilanciamento e non riesce a catturare come atteso. Da mordersi le mani, perché i momenti memorabili sono tanti da non entrare nell’apposito spazio sottostante: avrei voluto dare più pallini, ma il racconto è già svanito nei suoi capoversi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il riporto; "Live and Let Die"; Bradley Cooper che scimmiotta il capo.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Jandileida 10/2/15 13:45 - 1039 commenti

Alla buona messa in scena non si accompagna una storia altrettanto robusta e trascinante: si potrebbe sintetizzare così. E il problema non è nemmeno l'originalità o meno del soggetto, che anzi avrebbe potenzialmente tutti i crismi per diventare un solido film di genere, quanto il modo blando con cui viene portata avanti. Insomma, gli ingredienti ci sono ma sono mischiati male (il personaggio di Cooper non mi ha colpito per nulla, a esempio): a salvare la baracca sono gli attori, tutti in palla e ben calati nella parte e l'aria settantiana. Non male.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

Xamini   29/1/14 23:55 - 809 commenti

Bale prima o poi ci lascia le penne, a furia di giocare con il proprio fisico. Questa volta lo ritroviamo nella panza di un faccendiere con riporto e femme fatale a corredo. L'ambito è quello di una grande truffa e di una storia non complessa raccontata con estro, elementi surreali (o quanto meno ai confini) e un ottimo comparto musicale. Un gran gioco delle tre carte che riesce a divertire, per il solo prezzo del biglietto.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Nancy 12/1/14 15:58 - 732 commenti

Da guardare col fiato sospeso, per non perdersi la minima battuta o espressione facciale degli attori: tutti e cinque i principali infatti formano un'incredibile squadra, capitanata da Bale. O'Russell ci mette l'anima e si vede, più che nel Lato positivo; è coadiuvato da ottime fotografia e scenografia e di certo si avverte cura maniacale del dettaglio anche nel costume e nelle acconciature. Una grande opera sull'inganno e sulle dipendenze da persone e cose, sempre sull'orlo tra vero e non vero, ma di sicuro ambiguamente umano. Bellissima la soundtrack.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La Lawrence che canta "Live and let die".
I gusti di Nancy (Commedia - Drammatico - Thriller)

Lou 26/2/16 13:15 - 684 commenti

Luci e ombre in questo film di Russell: da rilevare l’ottimo ritmo narrativo, quasi pirotecnico e lo spietato spaccato della società americana anni 70, oltre al buon quartetto di attori. Lo stile, molto personale, è spiazzante, a metà strada tra il grottesco e l’analisi sociologica. Il campionario delle debolezze umane non risparmia nessuno: dagli sprovveduti e irresponsabili truffatori, ai poliziotti incapaci e ingenui, ai politici corrotti, in un contesto di ignoranza e superficialità. Il tutto descritto in modo molto macchiettistico.
I gusti di Lou (Avventura - Azione - Drammatico)

Jdelarge 11/1/14 0:38 - 623 commenti

David O. Russell dà vita a un film che si può definire come noir moderno con tinte da commedia. Gli attori sono tutti di altissimo livello: spicca per bravura (e straordinaria bellezza) la bravissima Amy Adams nei panni di una femme fatale con un'anima leggermente più nobile delle figure femminili dei film noir anni '50. La trama è interessante, anche se le scene memorabili non sono moltissime. Sicuramente la regia avrebbe potuto imprimere un'identità più forte al film; nonostante ciò, il risultato finale è ottimo.
I gusti di Jdelarge (Drammatico - Giallo - Horror)

Ford 18/1/14 23:07 - 582 commenti

Sta tutto nella prima scena: un bell'attore di Hollywood che si attacca una parrucca su una finta "fronte alta", tutto è apparenza e questo film di apparenza stordisce; tutto luccica: gli attori sono bellissimi e bravissimi, la storia (inizio lento ma godibile a parte) è filante e brillante, la musica è stupenda, la regia non è virtuosa ma è sempre sul pezzo. Ottimo film; non necessario, non nuovo, ma un gran bel far cinema. Una nota di merito per le cravatte.
I gusti di Ford (Animazione - Commedia - Horror)

Ira72 20/1/17 12:08 - 533 commenti

Dinamico e vivace questo spaccato americano anni 70 che ricostruisce lussuosamente costumi e arredi dell'epoca ispirandosi alla storia vera di truffe e corruzioni detta "operazione Abscam" dall'F.B.I. Protagonisti della vicenda un Bale in grande forma recitativa e non fisica, una raffinatissima Adams, una triviale Lawrence e un Cooper un po' così, non memorabile. Considerando che il tema centrale non è nuovo, tutt'altro, Russell è riuscito a fare un buon lavoro, puntando sugli attori, certo, sulla forma, pure, ma anche su dialoghi frizzanti e scorrevoli.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "E' un falso... Il tizio che lo ha dipinto - agli occhi di tutti - era bravo, quanto un vero pittore. Allora, chi è l'artista? Il pittore, oppure il falsario?".
I gusti di Ira72 (Documentario - Horror - Thriller)

Magi94 8/12/17 23:18 - 445 commenti

Un film molto furbo, pienamente riuscito da questo punto di vista ma ciò non lo assolve dai fastidiosi difetti. Lo stile di regia da videoclip è ormai insopportabile e qui se ne abusa davvero a piene mani; tutti gli attori sovrarecitano al posto di recitare: non si può negare che lo facciano bene (tranne la Lawrence), ma certo questo contribuisce a una palpabile artificiosità di fondo che si nota anche in alcuni risvolti di sceneggiatura poco credibili. Rimangono un buon ritmo e qualche spezzone divertente, ma il finale è di dubbia morale.
I gusti di Magi94 (Commedia - Drammatico - Horror)

Alex1988 27/6/18 18:24 - 397 commenti

Metà commedia, metà noir, ispirata a una vera operazione coordinata dall'FBI alla fine degli Anni Settanta. Può contare su un cast diretto alla grande, così come la regia stessa riesce a dare il giusto ritmo alla storia. La sceneggiatura mescola La stangata a toni da commedia all'italiana, vedasi il finale con relativa disfatta; il tema della corruzione, poi, non è mai datato. Buono.
I gusti di Alex1988 (Azione - Poliziesco - Western)

Rullo 2/2/14 18:30 - 388 commenti

Promettente inizio con premesse davvero interessanti che a volte finisce purtroppo con il risultare, nonostante la durata non eccessiva, addirittura pesante. Forse la pellicola punta troppo in alto per ciò che è, ma perlomeno vanta un cast discreto (bravi Bale e Cooper) che cerca di salvare una sceneggiatura un po' troppo zigzagante che si risolve in un finale che lascia l'amaro in bocca.
I gusti di Rullo (Avventura - Commedia - Drammatico)

Rocchiola 2/2/16 8:57 - 263 commenti

Film coinvolgente diretto con stile da un regista che non mi ha mai entusiasmato (compreso il sopravvalutato Lato positivo). Sceneggiatura tratta da fatti reali con una vena parodistica voluta o casuale che sia. Ottimi tutti gli attori ossessionati dalle loro acconciature tra riporti, toupet, bigodini, riccioli e ciuffi elvisiani. Giustamente definito come un misto tra La stangata e Casinò, non è però divertente come il film di Hill, né tragico e antropologico come il miglior Scorsese. Bella e variopinta colonna sonora.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il cameo di De Niro mafioso italoamericano che conosce l'arabo.
I gusti di Rocchiola (Guerra - Poliziesco - Western)

Delpiero89 18/6/14 14:43 - 263 commenti

Modernissimo esempio di film gangster, nonostante l'ambientazione anni '70. Il regista David O'Russel, dopo il sopravvalutato Il lato positivo, ci consegna questa ottima pellicola dove tutto funziona a orologeria. Sceneggiatura ricca (forse troppo?), musica esaltante e poker di attori eccezionale. A tratti leggermente ingarbugliato, ma ottimo esempio di cinema d'oggi.
I gusti di Delpiero89 (Giallo - Poliziesco - Western)

Bizzu 10/2/14 19:53 - 210 commenti

La nuova promessa di Hollywood imbastisce un bel film: grandi attori, personaggi ben definiti, una sceneggiatura che non è la solita fuffa da quattro soldi, un paio di mezze love story, qualche battuta efficace. Peccato che poi venga tutto vanificato dal brutto finale, tanto che uno poi si chiede: a che pro più di due ora di raggiri, tattiche di spionaggio e chi più ne ha più ne metta, se poi si deve risolvere tutto così? Peccato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Live and let die; Il racconto della pesca sul ghiaccio; Le scollature di Amy Adams.
I gusti di Bizzu (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Ugopiazza 3/9/14 18:17 - 118 commenti

È un gran bel film, per carità, ma secondo me non entusiasmante per il fatto che l'intricatissima operazione narrata nel film è resa ancor più criptica dalla complicatezza in pieno stile Russell con la quale vengono delineati i rapporti tra i personaggi, rendendo il tutto alla fine un po' pesante. Il livello resta comunque molto alto, con ispirate interpretazioni di tutti i protagonisti e un genere a se stante: è un film sul crimine ma fa ridere, è una commedia ma non è un film d'intrattenimento. Folle, spiazzante, sporadicamente spassoso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le inedite acconciature dei protagonisti Bale e Cooper (e la bella pancia del primo).
I gusti di Ugopiazza (Commedia - Horror - Thriller)

Saintjust 19/1/14 17:34 - 111 commenti

Film di attori costruito su una buona trama (figlia de La stangata). Il signor Christian Bale è mostruoso, vale la visione del film. Ottimi pure la Lawrence e Renner. La colonna sonora è azzeccatissima e accompagna una messa in scena dotata di inquadrature classiche, pulite e rigorose, senza svolazzi. C'è una scena nella quale tutti i personaggi convergono all'ingresso di un ristorante, quella in cui un faro per l'illuminazione si guasta, che è capolavorica! L'intreccio è intrigante, il finale troppo sbrigativo e non spiega a dovere ogni cosa.
I gusti di Saintjust (Fantascienza - Gangster - Horror)

Nadir 21/5/14 15:56 - 56 commenti

Ottimo film a metà strada tra la commedia e il dramma. Attori tutti bravissimi (Bale quasi perfetto) e in parte, con qualche dubbio per la Lawrence. Un'opera godibile con dialoghi azzeccati e brillanti e un'ambientazione (fine anni '70) resa in maniera perfetta. Regia e montaggio quasi da manuale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le varie "mise" indossate dalla protagonista (Amy Adams)...
I gusti di Nadir (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Polato l. 7/8/15 12:03 - 4 commenti

Il film è pur ben fatto, ma mancano completamente scene da fiato in gola. Scorre ma non trasmette, non agita, non emoziona. Interpretazioni tutto sommato ok, anche se Lawrence sembra debba sempre "strafare" per mostrarci quanto brava è e ogni suo movimento è tutto fuorché naturale, mentre la Adams e Bale sono impeccabili. De Niro relegato in una particina che è inutile pure parlarne. Storia come tante, film come tanti altri, peggio di molti altri.
I gusti di Polato l. (Commedia - Fantascienza - Thriller)