Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA SPADA E LA CROCE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/11/13 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 24/11/13 17:14 - 5737 commenti

Dai Vangeli si traggono certi episodi e personaggi – peraltro accettando imprudentemente l’identificazione tra Maria Maddalena e Maria di Betania -, mentre il racconto si adatta con men che modesta spettacolarità al consueto repertorio del peplum: amori, tradimenti, qualche colpo di spada e danze di corte. Tra gli attori si distinguono i volti giovani di Rossana Podestà e Terence Hill (i pii fratelli Marta e Lazzaro) e quello di Andrea Aureli, tracotante Barabba. Policromie in Ferraniacolor.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La Maddalena convertita da un’epifania di Gesù.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Daniela 15/7/18 23:48 - 7935 commenti

La cortigiana Maria si destreggia fra il leale centurione Gaio Marcello e l'infido Anan, membro del Sinedrio in combutta con il bandito Barabba, fino a quando Gesù le fa il miracolo di resuscitare il fratello Lazzaro.. Non diversamente da quello che accadeva nei tanti biblici nel periodo, Bragaglia attinge liberamente dai testi sacri per confezionare un melodrammone edificante, in barba a qualsiasi scrupolo filologico. Il risultato non è del tutto privo di attrattive grazie alla fotografia sgargiante e alla bellezza di De Carlo, ma risulta comunque pesante, trionfo di retorica: un mattone.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Saintgifts 30/3/16 1:16 - 4099 commenti

Il film si prende diverse licenze su Maria di Betania, sorella di Marta e di Lazzaro, ma anche cortigiana e amante di Anan, poi innamorata di Gaio Marcello, nonché peccatrice salvata da Gesù dalla lapidazione e quindi redenta. Confusione sul personaggio a parte, si ripercorrono gli intrighi politici tra romani e giudei seguendo gli ultimi istanti della vita di Cristo, incentrando la vicenda sulla figura di Maria Maddalena, interpretata da una Yvonne De Carlo abbastanza in parte, capace anche di danzare. Rispetta tutti i canoni del peplum.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Rigoletto 1/11/16 11:48 - 1398 commenti

Se giustificabile dal punto di vista cinematografico (cum grano salis), risulta alterato o comunque distorto dal punto di vista storico. Non solo: se consideriamo il lavoraccio di Bragaglia per far convergere in un unico punto i molti fili intessuti, ci rendiamo conto di come il finale possa essere deludente. La De Carlo femme fatale, così lontana dalla Sephora di due anni prima, è ben calata nella parte mentre il poco incisivo Mistral si fa superare sia da Serato che da Aureli. Innocentemente conturbante la Podestà.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il personaggio di Barabba, molto completo sia come brigante che come nazionalista (le due diverse anime verrano poi sviluppate da Quinn e Keach).
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)