Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BOAT

All'interno del forum, per questo film:
Boat
Titolo originale:Boat
Dati:Anno: 2007Genere: corto/mediometraggio (colore)
Regia:David Lynch
Cast:David Lynch
Note:La voce narrante è di Emily Stofle.
Visite:185
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/9/13 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 4/7/19 14:38 - 4467 commenti

Francamente imbarazzante. Non è ben chiaro cosa Lynch volesse comunicare. Probabilmente il mistero, l'enigma, ma non ci riesce. Non ci riesce con la luce abbacinante, col verde della vegetazione, con la velocità del motoscafo, con l'arrivo dell'oscurità. Men che meno con la sussurrata voce fuori campo della Stofle, voce che sentirei adatta a leggere le frasi dei Baci Perugina. Se non si sapesse che è di (e con) Lynch, verrebbe attribuito a un anonimo dilettante.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Pigro 1/10/13 8:57 - 7332 commenti

Non basta chiamarsi Lynch, fare riprese senza senso e metterci una voce femminile che sussurra languidamente (parole banali con la pretesa di essere profonde o allusive) per poter credere di aver fatto una cosa che merita di essere vista. Questo corto, che mostra lo stesso Lynch a bordo di una barca in un lago, non merita. A cominciare dalla fotografia digitale, degna di un novellino che ha appena acquistato la sua prima telecamerina nel negozietto sotto casa. Imbarazzante. Anzi, inutile. Anzi, presuntuoso.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Homesick 17/9/13 16:12 - 5737 commenti

Cortometraggio girato in digitale prima di Inland empire. Un diario dei sogni per parole sussurrate e immagini in cui Lynch si esercita particolarmente sulla tecnica di ripresa, indugiando sui vari soggetti (le fronde degli alberi, il molo, la barca, l’acqua) e i loro dettagli. Lynch è il nocchiero onirico e lancia egli stesso il motoscafo a gran velocità «verso la notte» in mezzo a onde che ricordano le strade di Lost highways.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lynch dà inizio al viaggio: «Stiamo provando ad entrare rapidamente nella notte.».
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Bubobubo 12/3/19 15:52 - 880 commenti

È il making of apocrifo di Inland empire: un corto di sette minuti in cui Lynch-Caronte si tuffa con la propria barca nelle onde della memoria, scivolando sull'acqua a velocità sostenuta, fino a immergersi in un buio indistinto. Di per sé non significa quasi nulla (anche per una fotografia più sciapa del solito): visto come manifesto metodologico assume tutt'altro significato. La bella voce femminile di Emily Stofle costruisce attorno alle sequenze un'allucinazione onirica che rende spaventoso persino un comunissimo giorno di sole.
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)