Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SUD

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 15
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 14/7/12 1:59 - 4483 commenti

Celebre flop di Salvatores. A (ri)vederlo ben si capisce il perché. Il film è sorprendentemente goffo, ma non nel senso che descrive la goffaggine dei "sequestratori", ma nel senso che goffe sono le interpretazioni (naufraga incredibilmente anche Carpentieri) che dovrebbero rendere una sincera goffaggine. Insostenibile Orlando, caricaturale oltre la decenza Bisio. Banalità a iosa, a partire al personaggio della Neri che, abitando a Milano, ovviamente lavora nelle pubbliche relazioni. Non più di *½ (pure scarso). Mi sa che han fatto pure confusione fra Eritrea ed Etiopia...
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 22/7/08 7:29 - 10981 commenti

Non particolarmente celebrato all'epoca della sua uscita, il settimo film di Gabriele Salvatores appare particolarmente ancorato alla realtà italiana dell'epoca (fu realizzato nel 93) è questo è insieme il suo pregio e il suo difetto dovendosi necessariamente comprendere il contesto sociale e politico per apprezzarlo al meglio. Su un'ottima colonna sonora, il regista realizza tuttavia un'opera di un certo impatto tutta svolta dalla parte degli emarginati e dei reietti della società, avvalendosi di un ottimo cast.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Il Gobbo 6/9/07 8:35 - 3011 commenti

Terribile mega-spot leoncavallino di un regista valoroso ma alla canna del gas (o in cerca di facili consensi). Tutto urlato e sudaticcio, fotografato bene ma completamente privo di verve, di consistenza, di qualità artistica (sulla "recitazione" il tacere è bello). Da allora si adottò la saggia massima "dove c'è Silvio Orlando non ci sarò io" rivelatasi nel tempo assai fruttuosa. Ennesima disgrazia per il Sud.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Pigro 1/9/11 8:17 - 7360 commenti

Un classico del cinema d'azione americano - la banda con gli ostaggi assediata dalla polizia - diventa commedia italiana, con un gruppo di sfigati, rappresentanti dei mali del Sud, che occupa un seggio elettorale chiedendo lavoro. Nella location deserta e assolata, tanto reale quanto astratta e teatrale, si consuma una vicenda di amara comicità, che senza stupire con effetti originali (anzi, con tutti i tòpoi del caso) riesce tuttavia a divertire, sostenuta dal rap delle Posse dei centri sociali, ingenuo ed efficace proprio come questo film.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Cotola 1/1/12 13:43 - 7078 commenti

Già i precedenti non erano esaltanti (almeno secondo lo scrivente), ma qui Salvatores raggiunge il punto più basso, confezionando un film della peggior specie: qualunquista e populista, con una serie infinita di luoghi comuni che partono dall'ambientazione, per passare poi agli eventi narrativi ed ai personaggi. Ma davvero il regista pensava di incantare ed interessare? Davvero voleva smuovere le menti e le coscienze con un filmetto di tal fatta? Ovviamente no: è solo una questione di ruffianeria, presente peraltro anche nelle altre sue opere.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Deepred89 18/12/14 12:57 - 3115 commenti

Commedia piatta e stiracchiata che fa il verso a Quel pomeriggio di un giorno da cani con pretese di critica sociale (il che non è detto sia un punto di forza). La sceneggiatura non ingrana, il cast non funziona (l'unico vagamente simpatico è Claudio Bisio, seppur alle prese con un personaggio troppo caricaturale), la regia azzarda qualche timido virtuosismo che però si perde nel vuoto. A dare la mazzata finale l'orrenda colonna sonora. Non fastidioso ma nel complesso evitabile.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Daidae 5/3/09 18:52 - 2607 commenti

Piacerà sopratutto a militanti di sinistra. Colonna sonora dei 99 posse, tematiche sociali legate al mondo del lavoro, alla corruzione dei politici e via dicendo. La trama calca veramente la mano su quest'aspetto e gli attori non sono un granchè (contate però che Orlando non mi è mai piaciuto, mentre la Neri la detesto proprio). Tutto sommato un film poco più che mediocre, anche se le intenzioni non erano poi malvagie.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Rambo90 20/2/16 1:49 - 5929 commenti

Non male, ma sicuramente non tra i più riusciti di Salvatores. L'impegno sociale non manca, ma i personaggi sembrano troppo stereotipati per colpire davvero lo spettatore. Lo spunto di partenza funziona e non ci si annoia, ma c'era bisogno forse di una sceneggiatura più sfaccettata e meno prevedibile per far centro. Bene il cast, con un ottimo Orlando spalleggiato da un altrettanto ottimo Catania, mentre la Neri appare un po' fuori parte. Vedibile.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Nando 18/7/12 2:53 - 3338 commenti

L'occupazione di un seggio elettorale da parte di un manipolo di disperati apre alla discussione qualunquistica che conduce ad una narrazione ben farcita di classici luoghi comuni. Cast appropriato (anche politicamente) alla narrazione e soprattutto emerge, negativamente l'incessante colonna sonora dei 99 posse, sinceramente troppo chiassosa ma appropriata alla situazione che si voleva creare. Deludente e schierato.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Piero68 7/10/14 14:11 - 2679 commenti

Reduce da diversi successi, Salvatores si va a impelagare in una pellicola che vuole mescolare denuncia sociale e mala politica ma che purtroppo, causa una sceneggiatura incerta, finisce con l'incocciare nel banale e nello stereotipo riuscendo addirittura a essere qualunquista. Il cast è ottimamente assorito e se si esclude Orlando, sempre uguale a se stesso, i vari Catania, Bisio, Alberti se la cavano egregiamente. Qualche bella scena e grande fotografia di Petriccione. Do **! non tanto per la qualità ma per l'impegno profuso dal cast.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Pessoa 18/12/16 23:43 - 1003 commenti

L'intento di Salvatores, quello di denunciare il malaffare e la corruzione dei politici a caccia di una poltrona, riesce a metà, come quello dei protagonisti che quasi senza rendersene conto occupano un seggio elettorale. L'angoscia claustrofobica, che in un film del genere dovrebbe farla da padrone, non la si avverte quasi mai. Vi sono molti dettagli incoerenti e le poche scene davvero cariche di tensione le dispensa un ottimo Silvio Orlando. Il resto del cast appare, chi più chi meno, svogliato. Grande OST di De Robertis. Guardabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il trucco della scheda già votata; Curre curre guagliò.
I gusti di Pessoa (Gangster - Poliziesco - Western)

Stelio 7/7/14 18:52 - 384 commenti

Non tra i migliori di Salvatores, il film ha dalla sua la fotografia suggestiva e l'arco temporale (che gli dà una grossa mano), ma il vero problema è che la storia non ha una vera e propria evoluzione, ferma a due semplici momenti focali cui fa seguito un prevedibile finale. Il tutto senza contare alcune forzature narrative interessate più a un messaggio schierato che alla denuncia. Ottime le prove degli attori: Orlando è sicuramente un grande mattatore, ma un giovane Antonio Catania dimostra il suo talento già da qualche anno.
I gusti di Stelio (Animazione - Commedia - Drammatico)

John trent 8/7/10 19:12 - 326 commenti

Non bastano delle ottime riprese e le buone prove degli attori a salvare un film quando manca l'anima al progetto. Sembra che Salvatores diriga con svogliatezza e senza la verve dei suoi precedenti lavori. La tecnica però c'è e si vede. Bravissimo Silvio Orlando, comunque. Brava anche la Neri e Catania (solo Bisio è insostenibile). Particolare la colonna sonora, anche se troppo leoncavallina e, alla lunga, noiosa e a tratti inopportuna.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Curre curre guagliò...
I gusti di John trent (Commedia - Horror - Thriller)

Almayer 29/1/08 13:03 - 169 commenti

Ricordo che a Milano il film resistette pochissimo: un record per uno che riempiva i cinema dai tempi di Marrakech Express. Ovvio, si era in pieno periodo leghista ('93) e la vicenda di quattro disoccupati che occupano un seggio elettorale nel profondo sud pareva poco interessante (figurarsi poi se la dedica finale era riservata ai centri sociali). Epperò è un film che è invecchiato strabene, con una vicenda sempre di attualità, attori impeccabili (su tutti Orlando, Bisio e Catania), splendide riprese e belle musiche (99 Posse, tra gli altri).
I gusti di Almayer (Fantascienza - Fantastico - Horror)