Cerca per genere
Attori/registi più presenti

GRAFFIANTE DESIDERIO

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 18
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 29/6/08 22:56 - 3875 commenti

Dal titolo originale ("La ragazza delle mimose") si passa a Graffiante desiderio: ma la storia è quella -derivata dal più celebre Basic Instinct, al quale Martino sembra attingere in più contesti- di carattere incestuoso (a coronare un tipo di plot esclusivamente italiano e cavalcato negli Anni Settanta) che vede Sonia (Vittoria Belvedere) sedurre il cugino Luigi (Ron Nummi) sino a fargli mandare in aria un matrimonio e condurlo sulla via del crimine. In parte erotico, in parte thriller, è assai ben diretto da Sergio Martino, tanto che appare, alla luce odierna, un ottimo prodotto Anni Novanta.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 7/8/15 11:01 - 3011 commenti

Si comincia male con l'aggettivo "graffiante" screditato da decenni di satira arbasiniana, si fa partire il film come variazione sul vecchio adagio "non c'è cosa più divina che trombarsi la cugina" per poi virare improbabilmente sullo psycho-thriller. Il tutto con dialoghi atroci e cast di un certo trashume. Ma che davvero? Rimini resterà nella storia del cinema per altri motivi.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 17/3/07 21:26 - 5737 commenti

Derivativo e prevedibile, si regge essenzialmente sulle grazie della Belvedere, per concedere un po' di suspense solo nell'ultimo quarto d'ora, quando Martino rispolvera il suo antico talento per il thrilling. Molte le sequenze improbabili ed imbarazzanti (vedi il pubblico rifiuto del matrimonio e la rapina alla gioielleria). Scarsissima la recitazione.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Deepred89 22/4/13 14:35 - 3112 commenti

Perfetto esempio di 7gold movie: regia approssimativa (riprese piatte, zoom a non finire), fotografia televisiva, intreccio da thriller erotico di infima categoria, una tetta ogni dieci minuti per tener desto lo spettatore, atroci musichette sax & synth, qualche vecchia gloria nel cast. Anzi, qui c'è un valore aggiunto: un protagonista (tal Ron Nummi) dotato di fattezze e movenze di rarefatta trashosità. Tra i punti più bassi toccati dal regista, ma né meglio né peggio della maggior parte dei thriller nostrani dell'epoca.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Markus 2/11/10 16:24 - 2927 commenti

È il Basic instinct all’amatriciana per eccellenza, a partire dalla protagonista che ricorda appunto nell’aspetto la Stone. Un po’ giallo, un po’ morboso, il film regge sostanzialmente per qualche immagine pruriginosa abbastanza funzionale che punta all’erotismo di qualità, ma di cui il contesto del b-movie italico fa ricadere nel ridicolo. Pessima fotografia, ancor peggiore la sceneggiatura, la pellicola si può guardare per l’indiscutibile bellezza acerba della Belvedere. La Grandi cede il passo; Roncato crede di recitare in un buon film ma...
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Herrkinski 20/4/15 4:19 - 4436 commenti

Da vedere in un ideale double-bill con Spiando Marina, con cui condivide il mix tra thriller/noir e soft-core e la confezione para-televisiva. Al posto della Caprioglio qui troviamo la più intrigante Belvedere (molto somigliante alla Muti), che fa onore al suo cognome e offre una discreta prova nel ruolo della mantide schizoide di turno; curioso il resto del cast, con la coppia trash Grandi/Roncato e il temibile Nummi. Il film è comunque ben fatto, abbastanza morboso e regala qualche colpo basso; qualche scena evitabile, ma nel complesso ok.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il diario con le formule di magia nera.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 27/6/10 2:50 - 2598 commenti

Non è brutto, ma per via di troppe idiozie (la rapina, il furto del caviale, il discorso del matrimonio) e per la recitazione non proprio eccellente dei due personaggi principali non raggiunge la sufficienza piena. Erotico e parecchio spinto per buona parte si trasforma in thriller puro negli ultimi 15 minuti. Una citazione di Buio Omega verso il quarantesimo minuto, mi allargo molto molto e gli do il 2 pallini e mezzo, anche se ne meriterebbe più 2.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Cif 3/9/08 1:38 - 272 commenti

Film che parte discretamente per finire travolto dai luoghi comuni. Il personaggio maschile è troppo sciocco per essere credibile. Ron Nummi si aggira per tutto il film a subire qualsiasi angheria; davvero troppo. Effetto patinato impresso alla pellicola dall'esperto Martino, con una Belvedere raramente vestita, che richiama i Vanzina di Sotto il vestito niente. Complessivamente c'è poco, troppo poco. Deludente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La mascella semi spalancata del costantemente inebetito Luigi (Ron Nummi).
I gusti di Cif (Drammatico - Fantascienza - Giallo)

Rufus68 27/7/18 22:57 - 2653 commenti

Trascurabile thrillerino sciocco-core. Non infimo (specie nel finale) anche se, purtroppo, alcune sequenze assolutamente inadeguate per credibilità e tenuta attoriale (il matrimonio a monte, la riunione coi giapponesi, la rapina) lo affondano laddove è "pianto e stridore di denti" (verso il monopallino). Recitazione accettabile (se fosse un film muto con didascalie). La Belvedere fa la sciroccata e mostra la mercanzia con una certa spigliatezza.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Didda23 22/4/13 18:19 - 2122 commenti

Anonimo e insulso, il thriller erotico di Martino ha nelle grazie della Belvedere l'unico motivo di vero interesse. La sceneggiatura tenta la commestione con il genere erotico, ma crea più pasticci che altro e non sfrutta come dovrebbe la sensualità della Grandi. Ron Nummi è talmente scarso da far rivalutare il sincero neorealismo tombiano. Certe scene sono proprio gratuite e prive di senso e dimostrano l'assenza di una trama credibile. Filmaccio!
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Buiomega71 15/2/12 1:25 - 2034 commenti

Bisogna aspettare la fine del film per odorare un po' di thriller che sfocia nell'horror quasi fulciano (quello di Quando alice ruppe lo specchio però), il resto è la solita patinatissima sarabanda erotica squallida del cinema dell'italietta degli anni 90. Sergio Martino? A me sembra più un Antonio Bonifacio al cubo, con perversioni sessuali da porno soft di infima categoria. Ridicola Attrazione fatale in tono decisamente minore e unica nota positiva la Belvedere, bona e matta come un cavallo (anche se quasi quasi le preferisco la Grandi supermilf). Il Martino in nero non abita più qui, ahimè.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scoperta del corpo nel frigorifero; Il diario della Belvedere; Gustosi pasti cannibalici (inconsapevoli) alla Marco Ferreri; Le tette della Belvedere.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Faggi 30/3/16 14:28 - 1408 commenti

Sonia (Vittoria Belvedere) è una psicopatica con tendenze sataniste e sadomaso, bella, sensuale, ninfomane e criminale. La pellicola è quasi una boiata ma si lascia seguire. Fotografia piatta, regia televisiva. Cast trasandato, tranne la Belvedere che non mi è affatto dispiaciuta. Il film è fatto solo per lei e il suo personaggio. Mancata occasione di produrre qualcosa da ricordare come una perla di inizio anni '90.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Ultimo 10/8/15 10:12 - 1246 commenti

Thriller erotico diretto in modo scialbo da Sergio Martino, tanto da sembrare più un prodotto televisivo che un lungometraggio. Il protagonista (se così si può definire) Ron Nummi fa veramente cadere le braccia per l'inespressività e sembra essere trascinato a forza verso la fine di un film ove si salva solo una bellissima Vittoria Belvedere, che sfoggia un fisico da applausi.
I gusti di Ultimo (Commedia - Giallo - Thriller)

Tomastich 29/10/08 17:49 - 1203 commenti

Cavallo di battaglia delle Tv private, questo "Martino-movie" ha tutte le caratteristiche della sua storia registica. Storiella fra il giallo e l'erotico, con una sciatta ambientazione da riviera (sembra la Rimini di Attenti a noi due con Nino d'Angelo e Bracconeri). La Belvedere molto giovane è in gran forma fisica, ma non adatta ad un dramma umano e psicologico.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Jurgen77 21/11/16 8:47 - 594 commenti

Torbido thriller dell'artigiano "Martin Dolman" che mischia erotismo (molto nuda la Belvedere), esoterismo e follia psichiatrica. Il tutto è piuttosto scadente, pretestper mostrare un po' di seni e deretani. Qualche velato episodio lesbo e un pizzico ma proprio pochissimo di horror. Unica nota positiva la trama che, da scontata, rivela un finale abbastanza inaspettato. Camei della Grandi, di Roncato (!) e di una Borioni agli esordi.
I gusti di Jurgen77 (Fantascienza - Guerra - Horror)

Noodles 19/9/19 21:38 - 300 commenti

Pellicola a metà tra erotico e thriller che non riesce a decidersi tra i due generi, prendendo un po' dall'uno e un po' dall'altro in maniera disordinata. L'atmosfera però non è male, torbida al punto giusto, e il film scorre piacevole sino alla fine. Se il cast fosse stato migliore (passabili Andrea Roncato e la bellissima Vittoria Belvedere, imbarazzante il resto) sarebbe stato anche meglio. Tutto sommato vale una visione.
I gusti di Noodles (Commedia - Drammatico - Horror)

Zardoz35 15/1/19 0:58 - 231 commenti

In una Rimini fuori stagione, con una trama poco originale, il bellone in carriera sedotto dalla cugina pazzoide, è il sesso a farla da padrone, col thriller che prende piede solo nel finale. Si salva la Belvedere, che sembra la gemella della Muti, spesso e volentieri nuda. Lo sconosciuto Nummi è un disastro col suo sorrisetto perennemente ebete, mentre Andrea Roncato, privato del fedele Gigi, non riesce a essere serio nei panni di un improbabile manager.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Serena Grandi, già in fase calante, ma che mostrandosi più vestita del solito centuplica la sua carica erotica e ambigua.
I gusti di Zardoz35 (Fantascienza - Horror - Thriller)

Onion1973 2/1/09 16:33 - 154 commenti

Posticcio e pruriginoso thriller erotico (a sprazzi involontariamente ridicolo) che ho rivalutato (un po') dopo aver visto Basic Instinct. Prevedibile nella costruzione della suspense e traditore delle aspettative dei più voyeristi, comunque decente nel suo insieme e sufficientemente morbosa la Belvedere. Certo non è Sharon Stone, ma se avesse accavallato le gambe e avesse avuto Hollywood alle spalle avrebbe avuto sicuramente maggior fortuna. Vedibile, senza aspettarsi troppo.
I gusti di Onion1973 (Fantascienza - Fantastico - Horror)