Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DIFESA AD OLTRANZA

All'interno del forum, per questo film:
Difesa ad oltranza
Titolo originale:Last Dance
Dati:Anno: 1996Genere: drammatico (colore)
Regia:Bruce Beresford
Cast:Sharon Stone, Rob Morrow, Randy Quaid, Peter Gallagher, Jack Thompson, Jayne Brook, Pamala Tyson, Skeet Ulrich, Don Harvey, Diane Sellers, Patricia French, Jeffrey Buckner Ford, Dave Hager
Note:E non "Difesa a oltranza".
Visite:311
Il film ricorda:Dead man walking - Condannato a morte (a Ruber), Monster (a Ruber), • Vite dannate (a Ruber)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/4/13 DAL BENEMERITO PIGRO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 30/4/13 7:06 - 10979 commenti

Detenuta per omicidio in cerca di redenzione e in attesa di esecuzione, una fascinosa Stone vede uno spiraglio per la propria sopravvivenza. Dimostrazione pratica di come non si dovrebbe fare un film del genere. Bruce Beresford è un bravo artigiano del cinema, ma stavolta sbaglia clamorosamente i toni, realizzando un opera moraleggiante, stucchevole e buonista. Il cast è professionale ma la Stone non è francamente credibile.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 28/4/13 9:17 - 7358 commenti

Ecco come mandare in vacca il rigore concettuale e la forza cinematografica di Dead man walking. Qui l’efferata assassina nel braccio della morte è una bòna redenta, di cui si invaghisce il giovane ostinato procuratore che le vorrebbe far dare la grazia. Il film rotola tra retorica, luoghi comuni e idiozie vere e proprie, in un finto buonismo e soprattutto in una mediocrità artistica al cui fallimento contribuiscono gli impacciati attori. Nel finale un guizzo con l’attesa della grazia, ma poi si sbrodola in una poltiglia invedibile.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Daniela 30/5/16 16:04 - 8220 commenti

Da una decina di anni nel braccio della morte, ad un mese dall'esecuzione una detenuta riceve la visita di un giovane funzionario che si occupa di istruire le domande di grazia... Anche se girato da un regista di buon mestiere, un film assai modesto che nulla aggiunge al sotto-filone: andamento fiacco, svolte telefonate, uno sbocciare di amorosi sensi convenzionale e ricattatorio, attori poco credibili o poco convinti. Certo la sequenza dei preparativi all'iniezione letale fa sempre un certo effetto, ma non per come è girata bensì per l'iniquità intrinseca della morte di Stato.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Enzus79 18/7/13 17:04 - 1582 commenti

Film che non può non essere messo a confronto con il bel Dead man walking di Tim Robbins, che ha evidentemente molti più pregi. La presenza di Sharon Stone non basta: è una storia a tratti ripetitiva con un finale un po' "telefonato". Attori di contorno discreti.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Saintgifts 5/10/13 9:36 - 4099 commenti

Il film mette in evidenza, e meritoriamente, la pena di morte (ancora in vigore in molti Stati Usa) e soprattutto come vengano gestite le concessioni della grazia, utilizzate il più delle volte propagandisticamente, per scopi elettorali. Il film ricalca troppo il cliché esistente su questo argomento e anche malamente; per questo non riesce a coinvolgere più di tanto. Gli attori (salverei Randy Quaid) non offrono grandi performance e la sceneggiatura a volte è sbrigativa e troppo facilona.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Furetto60 7/7/15 8:46 - 1129 commenti

Drammaticissimo legal thriller che evidenzia le storture del sistema giudiziario statunitense: superficiale, disattento ed eccessivamente sbrigativo perfino nella gestione della pena massima, più attento, invece, ai giochi di potere. Il finale è incredibile, a dimostrazione di come la realtà – tremenda, tragica – vada oltre la fantasia. O gli incubi. Buona la prova del cast.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Alex75 9/7/15 13:30 - 610 commenti

Pur inferiore a Dead man walking, il film di Beresford, ispirandosi a un caso reale, spinge a riflessioni sul conflitto tra il ruolo rieducativo e quello punitivo del carcere e su come la pena di morte sia spesso un tema strumentalizzato dai politici più retrivi. La Stone è fascinosa anche in tuta arancione e dà sufficiente credibilità a un personaggio intenso e Quaid è adeguato nel ruolo dell’idealista. Il limite del film sta in un certo stucchevole buonismo, che affiora qua e là.
I gusti di Alex75 (Drammatico - Poliziesco - Thriller)