Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA VITA è UN SOGNO

All'interno del forum, per questo film:
La vita è un sogno
Titolo originale:Dazed and confused
Dati:Anno: 1993Genere: commedia (colore)
Regia:Richard Linklater
Cast:Jason London, Joey Lauren Adams, Wiley Wiggins, Milla Jovovich, Christine Hinojosa, Michelle Burke, Cole Hauser, Matthew McConaughey, Shawn Andrews, Rory Cochrane, Adam Goldberg, Ben Affleck, Marissa Ribisi, Renée Zellweger (n.c.)
Visite:888
Filmati:
Approfondimenti:1) 27 ANNI DI TEEN-MOVIES
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Ennesimo AMERICAN GRAFFITI incensato dalla critica e premiato dal pubblico, che infarcendo la colonna sonora di classici hard rock del tempo (d'altra parte già il titolo originale, DAZED AND CONFUSED, non è altro che una canzone dei Led Zeppelin) riesce inevitabilmente a colpire l'immaginario dei nostalgici dei 70. Colpo basso: di fronte a “Paranoid” (Black Sabbath), “Highway Star” (Deep Purple), “Rock’n’Roll All Nite” (Kiss), “Show Me the Way” (Peter Frampton), “Love Hurts” (Nazareth), gli Sweet, Alice Cooper, l'ombra del concerto degli Aerosmith e altro ancora come si fa a non farsi travolgere dalle emozioni? Ebbene, Richard Linklater ci prova, sfrondando il suo film di ogni velleità autoriale e rendendosi quasi “invisibile” all'ombra dei suoi protagonisti (i più celebri sono la stupenda Milla Jovovich, “prezzemolo” Ben Affleck, l'esordiente Renée Zellweger). Ne è uscito un film coerente col titolo, confuso e inconcludente, che non si capisce dove voglia andare a parare. L'argomento sembra essere inizialmente il rapporto tra “senior” e matricole (siamo all'ultimo giorno di scuola in un liceo del 1976), con i primi a obbligare le seconde a prove iniziatiche umilianti o a subire tremende sculacciate a colpi di mazze in legno. Poi però ci si accorge che il discorso si fa più ampio e analizza più globalmente i tanti personaggi facendone comunque risaltare l'inconsistenza: birre, pontificazioni sul nulla, corse in auto... le solite cose, insomma. Francamente i tanti elogi spesi dalla critica appaiono esagerati, soprattutto in Italia dove, oltre a non poter condividere i ricordi, ci becchiamo un doppiaggio terribile.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Piero68 7/8/18 8:37 - 2662 commenti

Sconclusionata commedia sulla scia di American graffiti ma anche Porky's, perché no?! Se non fosse per la magnifica colonna sonora anni 70 e la presenza di giovani promesse future sarebbe un floppone incredibile. E invece la si può seguire con scioltezza e senza impegno. Peccato che la sceneggiatura sia quasi inesistente e le situation siano riprese da tanti altri teen movie di genere.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Luchi78 9/11/12 11:26 - 1521 commenti

Sinceramente mi sfugge come possa esser stato tanto osannato un film del genere. Riesco a salvare solo la colonna sonora, ma personaggi e situazioni naufragano in un ritratto a dir poco desolante, caratterizzato dall'onnipresenza di due elementi: la marjuana e i bastoni per sculacciare le matricole. Decisamente troppo poco per suscitare un degno interesse.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Bubobubo 27/2/19 14:11 - 880 commenti

Ha il profumo dei pigri pomeriggi soleggiati di inizio estate e la consistenza delle menti sgombre da qualsiasi preoccupazione questo teen movie di Linklater, una giornata di fine high school a Austin frivola e sciocchina quanto si vuole, ma circondata da un'obliqua aura malinconica, come di chi si immedesimi in un passato mai vissuto, o comunque troppo lontano per essere ancora esperito. Va visto rigorosamente in lingua. Attenzione alla O.S.T. stellare e al cast: sfilano, giovanissimi, Milla Jovovich, McConaughey, Affleck e la Zellweger!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il giro in macchina, ad abbattere le cassette della posta.
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)

Ziovania 7/1/11 11:46 - 337 commenti

Dejà vu. Negli USA è diventato un film di culto ma non si capisce il perché. È evidente il tentativo di trasportare American graffiti negli ani '70 con una serie di personaggi, allora come qui, che brancolano nel buio, boys and girls che dovranno diventare adulti ma intanto non hanno eccessiva voglia di compiere quel passo, troppo occupati a bere birra e fumare spinelli o vessare le matricole del liceo. Comunque Linklater ha imparato bene la lezione di Lucas.
I gusti di Ziovania (Commedia - Documentario - Musicale)