Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA VENERE DEI PIRATI

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/3/13 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Homesick
  • Non male, dopotutto a detta di:
    124c
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    B. Legnani


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 25/5/13 2:21 - 4453 commenti

In un bellissimo scenario colorato, un ruolo di secondo piano è affidato a Giustino Durano, che regge bene il "tòpos" del servo infingardo ma simpaticone. Sono le due sole cose che funzionano, oltre alla bellezza delle tre donne. La trama ha assurdità spazio-temporali e voragini di sceneggiatura cui si stenta a credere: come diavolo ha fatto Durano a smaterializzarsi dal castello, ricomponendosi sull'isola dei pirati??? Non ci viene neppure risparmiato il "segretone" da romanzaccio dell'Ottocento. Con molta (troppa?) generosità, arriva a *½.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Homesick 4/3/13 17:01 - 5737 commenti

Tutto quello che ci si aspetta da un vecchio film d’avventura tricolore: passioni, usurpatori, trionfo della giustizia, ironia, poche chiacchiere e tanta azione, con le grandiose scene di arrembaggio e duello supervisionate da Franco Fantasia, decano dei maestri d’armi di Cinecittà. La Venere eponima è una Canale dallo sguardo smeraldino e lesta di spada che si contrappone al tirannico Müller e alla maligna Gabel; al suo fianco i prodi Serato e Jaspe e il pirata Lorenzon. La fotografia è un caldo Eastmancolor: i fanatici del cinema mainstream e degli artefatti digitali sono avvertiti…

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il coraggio della Orfei; lo scontro finale e la scioccante rivelazione di Jaspe.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

124c 23/4/18 2:05 - 2687 commenti

Vecchio film sui pirati nostrano che oggi fa tenerezza per quant'è povero di trovate. Si continua la tradizione di belle piratesse vendicatrici in stile Jolanda, la figlia del corsaro nero, ma a colori e con la brava spadaccina Gianna Maria Canale al posto di May Britt. In un ruolo marginale, ma non troppo, Moira Orfei e in quello di antagonista, che contende alla Canale il cuore del bel conte Massimo Serato, Scilla Gabel. Giustino Durano diverte col suo servitore pauroso, mentre Franco Fantasia fa le prove per il Corsaro Nero di Sollima.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il caratterista Paul Muller nell'ennesimo ruolo da cattivo ma ben doppiato in italiano e, quindi, senza le sue consuete inflessioni tedesche.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)