Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL MARITO

All'interno del forum, per questo film:
Il marito
Dati:Anno: 1958Genere: commedia (bianco e nero)
Regia:Nanni Loy, Gianni Puccini
Cast:Alberto Sordi, Aurora Bautista, Luigi Tosi, Alberto De Amicis, Carlo Ninchi, Marcello Giorda, Rosita Pisano, Mario Passante, Delia Luna, Laly Bianchi, Amer Ramsay, Ciccio Barbi
Note:Nella versione spagnola del film l'unico regista accreditato è Fernando Palacios.
Visite:2367
Il film ricorda:Le ore dell'amore (a Markus)
Filmati:
Approfondimenti:1) IL VERO CALCIO AL CINEMA
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 12
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 2/8/07 0:09 - 4326 commenti

“Un uomo sposa una donna sperando che lei, dopo il matrimonio, non cambi: invece lei cambia. Una donna sposa un uomo sperando che dopo il matrimonio lui cambi: invece lui non cambia”. Questa gemma di verità trova la sua perfetta realizzazione filmica in questa pellicola, con il grande Sordi, che addirittura affoga i dispiaceri (cui contribuisce pure la suocera) nell’alcool. Non indimenticabile, ma con momenti di divertimento.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 29/3/13 5:38 - 10758 commenti

Invischiato in una famiglia che lo opprime, il protagonista di questa commedia di Nanni Loy e Gianni Puccini cerca faticosamente una via d'uscita. Commedia gradevole che trova una marcia in più nel'impeccabile interpretazione del grande Sordi che rende al meglio tutte le debolezze e le idiosincrasie del suo personaggio, un uomo debole dominato dalle donne della sua famiglia. Per il resto, la commedia mostra un'apprezzabile caratterizzazione dei personaggi e una scrittura ironica ben calibrata.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 26/12/08 10:01 - 7173 commenti

Sposa una noiosa musicista dilettante, rischia di trovarsi in casa la suocera e precipita verso il fallimento economico... La commedia in sé è carina, ma non particolarmente brillante di per sé. A rendere il film piacevole e godibile è soprattutto Alberto Sordi, che incarna perfettamente il maschio vittima delle donne, che in effetti assediano il nostro con particolare voluttà lasciandogli poche vie di fuga. Si vede con piacere.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Markus 19/7/12 8:52 - 2731 commenti

Il Sordi di sempre in una vicenda che ci mostra lo squallido - quanto divertente - spettacolo del barboso menage familiare di una giovane coppia di sposi in cui, pur senza rinunciare a qualche cliché da Italietta Anni '50, si raccontano delle gran verità sulle affinità di coppia che, una volta sposati, vengono svelate in tutta la loro tragicomica realtà. Qualche momento di stanca e un racconto tirato un po' per le lunghe ostacolano il buon esito del film che, di fatto, regge per la simpatia dell'attore romano.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Ellerre  5/10/09 10:14 - 88 commenti

Spassosissima commedia di Loy che, pur essendo un po' troppo "sordicentrica", si lascia vedere con estremo piacere grazie anche a un cast brillante perfettamente in sintonia con la storia. Sono descritti in maniera caricaturale i problemi di una coppia ai primi passi di vita coniugale che deve fare necessariamente i conti con piccole incomprensioni, parenti un po' invadenti... Insomma, qui trovano risonanza motivi classici presenti (e spesso taciuti) in molte famiglie italiane.
I gusti di Ellerre (Commedia - Giallo - Thriller)

Nando 23/2/12 11:02 - 3234 commenti

Commedia di costume in cui il grande Albertorne si cimenta con una noiosa moglie violoncellista ed i suoi invadenti parenti. Alcuni momenti mostrano pura ironia, con l'attore protagonista assoluto. L'analisi familiare è ben realizzata ed il film è godibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli epiteti lanciati verso i tifosi della Lazio dal terrazzo di casa.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Rufus68 5/6/16 20:47 - 2346 commenti

La prima mezz'ora è notevole e ha il pregio di qualche screziatura nera; Sordi è debordante, inarrestabile e sciorina ogni suo tic e tormentone al meglio. Poi il film si adagia e si spegne progressivamente, mantenendosi vieppiù estraneo a un'analisi profonda della società e del costume (anche se, incidentalmente, ogni opera, pur infima, è un documento storico). Cult, almeno a Roma, le insolenze di Sordi contro i tifosi laziali.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Stefania 25/10/11 21:17 - 1600 commenti

Il "per sempre" del sacerdote che pronuncia la formula di rito suona già come una condanna all'ergastolo, un "fine pena mai" per il povero Alberto! Commedia di costume già pungente nei confronti dell'istituzione matrimoniale: la donna è castrante, anche l'uomo è castrante (Elena è frustrata, esattamente quanto il marito), la società è castrante, la corsa ad ostacoli, tra una cambiale e l'altra, verso il successo economico (da capomastro a palazzinaro) è castrante... Il sorriso anestetizza appena le future angosce de Il boom. Profetico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Bingo Bingo Bongo stare bene solo al Congo, io non resto qui"...
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Il Dandi 9/9/12 22:31 - 1423 commenti

Insieme al personaggio più squallidamente millantatore de Il seduttore e a quello più cinicamente esasperato de Il vedovo, quello di questo Marito sembra costituire una ideale trilogia sordiana sul matrimonio, secondo una logica maschilista e misogina. Il solito imprenditore ambizioso che fa il passo più lungo della gamba per mantenere il rispetto di una moglie arpia e capricciosa, tanto infantile da imporgli la presenza costante della suocera, ci mette un attimo ad assicurarsi la nostra simpatia, che gli accordiamo fino all'italianissimo finale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Bingo-bingo-bongo / io sto bene solo al Congo...
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Furetto60 28/2/13 8:32 - 1129 commenti

Nel film Sordi propone, ancora una volta, la figura del mediocre che vuole vivere al di sopra delle sue possibilità. Rispetto ad altre pellicole come Il vedovo, qui Albertone non è contornato da attori in grado di reggerne la personalità ma è soprattutto la trama a scricchiolare, apparendo scontata ed esile, figlia di un periodo in cui l’attore privilegiava la quantità alla qualità.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Graf 20/10/13 1:43 - 616 commenti

Case da costruire, automobile da comprare, cambiali da pagare, mutui da trovare... Il piccolo imprenditore edile Alberto Mariani capita nel bel mezzo del boom ma deluso e frastornato della cattiva riuscita della proprio vita coniugale, trasformata in una prigione per colpa di una moglie violoncellista rompiscatole e autoritaria, non regge la sua condizione e capitola. Il matrimonio come laccio e come trappola? Questa la disfattistica convinzione del duo Loy-Puccini. Film a tesi tra graffi sarcastici, misoginia e facili effetti comici.
I gusti di Graf (Commedia - Poliziesco - Thriller)

Samuel1979   2/5/12 7:12 - 443 commenti

Alberto Mariani (Sordi) è un piccolo imprenditore senza fortuna ma anche un uomo con una situazione familiare non molto felice, con moglie "rompiscatole" e suocera invadente. Da una semplice idea di Loy e Puccini scaturisce una bella commedia tutta incentrata su un fenomenale Sordi, il quale a mio parere fornisce una delle interpretazioni migliori della sua carriera. Nel film c'è una chiara allusione alla speculazione edilizia nell'Italia del boom economico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Ho chinato il capo davanti a mia cognata, io che mi sono salvato dalla guerra di Albania".
I gusti di Samuel1979 (Avventura - Comico - Commedia)