Cerca per genere
Attori/registi più presenti

NOI SIAMO INFINITO

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 24
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/1/13 DAL BENEMERITO MICKES2

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 29/9/13 13:42 - 10981 commenti

Racconto di formazione diretto dallo stesso autore del libro da cui il film è stato tratto, Noi siamo infinito è anzitutto il ritratto molto ben riuscito di un adolescente problematico in un momento cruciale della propria crescita. Le interazioni personali tra i protagonisti sono illustrate con estrema efficacia e naturalezza e molto ben descritto risulta il microcosmo scolastico nel quale si svolge la storia. Interpreti di grande bravura. Da vedere.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 28/2/13 0:03 - 7360 commenti

L’adolescenza è un territorio di dolore, ben nascosto dietro le apparenze di una vita spensierata, ben dissimulato dietro lo sballo. Lo sa bene il protagonista di questo film, che trascina nella timidezza il suo disagio di vivere che viene da un lontano indicibile, affogandolo nel solito repertorio di un teen movie da liceali sconvolti dagli ormoni. Temi ponderosi (suicidio, pedofilia, droga, omofobia) si aggirano in questa fenomenologia generazionale alla Charlie Bartlett, forse un po’ furbetta e un po’ facilona, ma di certo capace di toccare.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Capannelle 28/1/18 23:46 - 3581 commenti

Quando si percorrono tutti i vari stereotipi dei teen movies impegnati ma si trova il modo di farlo con sufficiente tatto e personaggi azzeccati: non solo l'eccellente trio di protagonisti ma anche i personaggi secondari (in terza fila anche Tom Savini versione prof). La storia, tacciata ingenerosamente di essere ruffiana, mantiene una sua fluidità e compattezza per buona parte del girato e permette al personaggio centrale di stare costantemente in scena e di non stancare.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Hackett 9/7/17 16:22 - 1611 commenti

Il regista, autore anche del libro, ci porta con sé in un sentiero dei ricordi molto personale che però, escludendo gli eventi più tragici, può avere molti elementi in comune con il classico percorso di crescita di un adolescente americano. Storia di amicizia, amore e ricerca di quel ruolo all'interno di una comunità che non è mai facile ritagliarsi. La regia è attenta, i protagonisti molto azzeccati. Particolarmente indicato a chi ama un certo cinema indipendente.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Saintgifts 4/3/13 23:54 - 4099 commenti

Uscire dal tunnel senza rimanere aggrappati al sostegno, a braccia alzate, con un grido di liberazione. Parla di teenager, ma non lo definirei un teen movie. Vero che ci sono momenti, che contribuiscono ad abbassare il pallinaggio, che se estrapolati da tutto il contesto sono fedeli ai cliché delle comedy di questo genere, ma in generale sono affrontati molti temi (troppi) importanti legati al difficile passaggio adolescenziale. Il protagonista (Lerman) ha la faccia giusta, ma è troppo statico espressivamente. Meglio i comprimari. Buone le musiche.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Pinhead80 2/4/13 11:54 - 3506 commenti

L'adolescenza è un periodo che porta con sè profondi cambiamenti interiori e in cui la sensibilità delle persone è molto elevata. Succede questo anche ai protagonisti di questo film sufficientemente interessante. A tratti però il regista si lascia trasportare troppo dall'esuberanza, mostrando scene che assomigliano ai peggiori teen movie italiani (mi riferisco alla scena del tunnel). Molto meglio quando scava nel passato dei protagonisti attraverso le confessioni dei ragazzi.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Piero68 17/3/14 8:52 - 2678 commenti

Dramma adolescenziale finemente sceneggiato e gagliardamente caratterizzato. Un gruppo di amici, ognuno "diverso" a suo modo, unisce le forze e le diversità riuscendo a superare meglio dei cosiddetti "normali" i turbamenti della crescita. Bel messaggio tra le righe e performance di Lerman semplicemente perfetta. Già, quel Lerman che fino a ora sembrava aver dato prova discreta solo in Quel treno per Yuma. Ma anche la Watson è bravissima, come il resto del cast che si muove alla perfezione nelle scene grazie a una regia superba. Bella la OST.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'intramontabile "Heroes di David Bowie", già colonna sonora di Cristiana F.; La "cavalcata" nel tunnel.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Paulaster 20/2/13 9:55 - 2371 commenti

Percorso di formazione di una matricola liceale. Difficoltà sociali note nelle scuole statunitensi, stavolta trattate con enfasi positiva e ritmo. Colonna sonora allegra (con accenno al Rocky Horror Picture Show) per descrivere i primi turbamenti e discesa in profondità per far affiorare scomodi argomenti. La Watson è la fidanzatina ideale e Miller buon antagonista. Peccato per i cliché conclusivi e una chiusura che si accontenta.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Mickes2 7/1/13 20:34 - 1551 commenti

I vantaggi e gli svantaggi nell’essere timidi, nell’essere un fiorellino appena sbocciato; o più semplicemente se stessi. Tratta dal libro omonimo, scritta e diretta da Chbosky, la pellicola è un delizioso percorso di formazione adolescenziale dai toni sensibili e partecipi, sognanti e vivaci. Cinema toccasana per cuore e mente, che in cambio di qualche faciloneria sa restituire momenti di grande autentica emozione attraverso la sincerità degli interpreti e il sapiente point of view di temi delicati come l’omosessualità e il suicidio. Toccante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Nel tunnel in autostrada, con sotto "Heroes" di David Bowie.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Luchi78 30/1/14 14:46 - 1521 commenti

Non è un teen movie, nonostante le componenti ci siano tutte. In realtà è una storia adolescenziale ben raccontata, dove il protagonista vive i suoi drammi personali in maniera non superficiale e su tutto ciò che in molti altri film del genere è stereotipo si accende una luce diversa. Ottime le interpretazioni e alcune scelte registiche non convenzionali.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Xamini   20/2/13 0:06 - 913 commenti

Premessa: è un teen movie (ergo: stabilite voi il target ma non aspettatevi Django). In quest'ottica e visto attraverso il paio d'occhi corretti, è anche un buon teen movie. Ha leggerezza, dramma, melò, sentimento e la sensibilità necessaria ad affrontare questi temi e i momenti di scostamento dall'asse portante. Ad ogni buon conto, lo evitino gli adulti che non volessero fare un tuffo nei loro anni dolceamari o non fossero feticisti appassionati della fu Hermione Granger.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il gioco della verità e relativo epilogo.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Bubobubo 1/10/18 1:10 - 884 commenti

Anche se non è immune da qualche patinatura di troppo, specialmente nell'idealizzazione dei rapporti interpersonali (il territorio forse più tipizzato dalla teen comedy americana, va detto), nel suo quieto raccontare un vissuto reale e problematico è capace di emozionare. Decisamente a fuoco il trittico di personaggi principali (menzione speciale per Ezra Miller, una fisionomia che non si dimentica) e approccio non banale a questioni piuttosto delicate (omosessualità e conservatorismo, molestie su minori, disagi psichici). Vale la visione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Sotto il tunnel con "Heroes" di Bowie: scena semplicissima, ma efficace e toccante.
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)

Lou 9/9/18 10:43 - 835 commenti

Un film per adolescenti sugli adolescenti, che pur affrontando i classici temi del genere, tra traumi infantili, bullismo e manie suicide, sa distinguersi per la spontaneità dell'approccio. Scelto con cura il gruppo di giovani attori tra cui, oltre al protagonista Lerman, si distingue per la sua freschezza Emma Watson, che ha saputo lasciarsi alle spalle il personaggio di Hermione.
I gusti di Lou (Avventura - Azione - Drammatico)

Nancy 7/3/14 18:42 - 770 commenti

Film ruffiano che vorrebbe essere coraggioso ma non s'arrischia a mettere il piede più in là del confine e rimane codardo dall'inizio alla fine: il protagonista, "sfigato" banale, un giorno inizia a divertirsi, certo, ma da qui a decantare l'infinito del titolo ce ne corre. Qualcuno dica al regista che non basta parlare di stupri infantili, girare (male) un raccordino ostia-lsd e usare coi miliardi a disposizione "Heroes" di David Bowie per la colonna sonora per girare il nuovo Laureato. Uno stereotipo ambulante che si spaccia per film di spessore. Pessimo.
I gusti di Nancy (Commedia - Drammatico - Thriller)

Cloack 77 8/3/13 9:35 - 547 commenti

Potrà anche sembrare semplice e convenzionale il racconto delle difficoltà del ragazzo gay a cui la società non regala nulla o del ragazzo "da parete", invisibile, del "dovere" di proteggere un amore o della ragazza dalle braccia spalancate fra i neon della strada, poi però il film nasconde altro. Ammantato dalla voglia di giovinezza, cova un fuoco tragico, apparentemente superato dalla leggerezza, ma che duro e violento riemerge in un finale che ribalta tutto il film o tutto il senso del film.
I gusti di Cloack 77 (Drammatico - Horror - Western)

Corinne 22/2/13 9:22 - 390 commenti

Niente di nuovo, a ben vedere.. Gruppetto di adolescenti fuori del coro in un high-school americana, vicende sentimentali che si intrecciano, rivelazioni finali. Spesso prevedibile e pieno di personaggi e situazioni stereotipate. Ma il tutto è ben raccontato, con delicatezza e leggerezza e qualche bella sequenza quasi onirica. Nel complesso gradevole.
I gusti di Corinne (Giallo - Horror - Thriller)

Rullo 17/2/14 22:26 - 388 commenti

Pellicola niente male, come spesso accade per questi progetti indie drammatico/romantici sull'adolescenza. La trama si sviluppa in modo godibile senza incepparsi - buona a riguardo la sceneggiatura - e l'interesse dello spettatore non cala per tutta la durata. Ispirati gli attori che rendono il tutto ancora più godibile. Bel finale.
I gusti di Rullo (Avventura - Commedia - Drammatico)

Thedude94 9/8/17 18:56 - 373 commenti

Storia drammatica puramente adolescenziale, che vede un buon Lerman nei panni di un giovane triste e solitario, che vede in una pessima Watson e in un intraprendente Miller i soli amici che potranno capirlo. Dopo un inizio pieno di stereotipi e cose già viste, il film si fa più interessante nella seconda parte, nella quale tocca tematiche più delicate; per il resto la regia è scadente, così come modesta è la fotografia, mentre la sceneggiatura si culla sulla buona fattura del libro, scritto dallo stesso regista. Nulla di eccezionale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Accettiamo l'amore che pensiamo di meritarci".
I gusti di Thedude94 (Drammatico - Gangster - Sentimentale)

Claudius 10/6/18 15:55 - 327 commenti

Ottimo racconto di formazione che tratta diversi temi, tra cui il passaggio dall'età adolescenziale (non priva di traumi tragici e scottanti trattati come delicatezza) all'età adulta. Il film ha dalla sua una storia ben girata e soprattutto ben interpretata dai tre protagonisti (dolce e sensibile la Watson, tormentato Lerman) e dal cast secondario (vecchie volpi come Rudd e Mc Dermott). Da vedere e rivedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena in auto sulle note di "Heroes".
I gusti di Claudius (Avventura - Horror - Sentimentale)

Yamagong 14/2/14 23:22 - 274 commenti

Forse non particolarmente originale nell'impostazione, Noi siamo infinito è una sorta di American beauty liceale che spicca per autenticità, schiettezza e grande trasporto emotivo nella narrazione, scevra di buonismi e inutile melassa. Non solo retorica giovanile quindi (qui comunque mai strabordante), ma anche un grido di libertà da parte degli ultimi e dei "diversi" e uno sguardo spassionato verso una giovinezza tanto bella quanto spesso drammatica e sofferta. Plauso al cast, soprattutto alla bella Watson e a un travolgente Ezra Miller.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Perché io e quelli che amo scegliamo sempre persone che ci trattano male?" "Accettiamo l'amore che crediamo di meritare...", "Scrivi di noi".
I gusti di Yamagong (Animazione - Commedia - Drammatico)

Zardoz35 25/4/14 15:36 - 232 commenti

L'inserimento nella high school americana di uno studente timido e disturbato. Film serioso che affronta tematiche importanti, ma lo fa in modo totalmente disordinato e senza criterio. Ambientato a inizio anni Ottanta, con una trama che fa acqua da più parti: difficile che nella classista scuola statunitense un "rospo" quattordicenne si inserisca subito in un giro di amici diciottenni e faccia pure innamorare un paio di ragazze del gruppo. Difficile anche che nessuno conosca il pezzo "Heroes" di Bowie, datato 1977 e quindi al tempo recente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli studenti che si omaggiano a vicenda di audiocassette registrate contenenti non un singolo LP ma pezzi presi qua e là, una sorta di compilation.
I gusti di Zardoz35 (Fantascienza - Horror - Thriller)

Mtine 18/2/13 12:08 - 221 commenti

Un protagonista disturbato e introverso, un college pieno di bulli, droga, un professore alla John Keating, storie d'amore varie, un personaggio gay e sarcastico, suicidio, musica orecchiabile, frasi fatte ed ecco servita la solita teen-comedy americana, che tenta di essere sentita e invece si adegua agli standard degli altri prodotti di genere senza aggiungere niente. A tratti veramente inguardabile e melenso, il film si salva dalla disfatta completa per pochi buoni momenti (il black out mentale di Charlie dopo aver difeso l'amico). Evitabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il titolo italiano, assolutamente insensato e falsamente profondo, che ovviamente viene ripetuto più volte dai personaggi durante il film.
I gusti di Mtine (Comico - Giallo - Thriller)

Belle92 20/2/13 16:32 - 2 commenti

Tratto dal libro omonimo, è un film che conquista. Guardando il trailer si potrebbe pensare di essere davanti all'ennesimo "adolescenziale" ma, questo è tutt'altro. Chbosky ci porta a fare un viaggio delicato accarezzando la malinconia sottile delle occasioni perdute così come la dolcezza struggente e dolorosissima degli adii. Ogni ragazzo nasconde un segreto e vive piccoli traumi dietro la maschera costruita per farsi accettare. Toccante, ottimo cast.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Noi siamo infinito, accettiamo l'amore che crediamo di meritare, il finale.
I gusti di Belle92 (Animazione - Drammatico - Musicale)