Cerca per genere
Attori/registi più presenti

Ľ AMICI DI GHIACCIO - DEATH RUN

All'interno del forum, per questo film:
Ľ Amici di ghiaccio - Death Run
Titolo originale:M÷rderische Abfahrt - Skitour in den Tod
Dati:Anno: 1999Genere: thriller (colore)
Regia:Curt M. Faudon
Cast:Thomas Heinze, Carin C. Tietze, Jerry CalÓ, Heio von Stetten, Rupert Frazer, Aleksandr Peskov, Franšois-Eric Gendron, Marina Suma
Visite:282
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/1/13 DAL BENEMERITO DUSSO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 5/6/13
Una sorta di dieci piccoli indiani sulla neve. Partiti assieme a una guida alpina alla ricerca del cadavere di un loro amico scomparso tra i ghiacci, cinque uomini (uno di loro Ŕ il nostro Jerry CalÓ, finito chissÓ come in questo scadente thriller tirolese) cominciano un'avventura irta di pericoli, in cui alle insidie montane si aggiungono quelle dovute a sabotaggi e incidenti mortali causati da qualcuno di loro. L'operazione nasce con tutta evidenza per promuovere gli splendidi paesaggi del Tirolo e non ci vuole molto a capire che l'intreccio thriller Ŕ solo un esile pretesto utile a mascherare le velleitÓ semidocumentaristiche. Gran discese sugli sci in neve fresca, riprese dall'alto per esaltare il fascino dei bianchi scenari incontaminati, campi lunghi e voli spettacolari. Peccato che per l'appunto il vero cinema sia un optional: la storia non ha alcuna credibilitÓ, gli interpreti ancora meno (e CalÓ si doppia malissimo, quasi come in un film amatoriale), la tensione che si vorrebbe creare non esiste e il rimpallo di sospetti appare come una continua, tremenda forzatura. Un prodotto ingenuo, che procede quasi come imitazione maldestra di modelli precostituiti e si avvia disastrosamente verso un inglorioso finale. Restano gli splendidi scenari naturali e poco altro. Marina Suma compare solo nelle prime scene alla festa di Capodanno, per lasciare poi tutto lo spazio ai sei protagonisti in missione.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

Dusso 2/1/13 7:42 - 1532 commenti

ChissÓ come Marina Suma (brevissima partecipazione) e Jerry CalÓ (uno dei protagonisti) sono finiti in questo thriller tra le innevate alpi del Tirolo? Purtroppo CalÓ che si doppia da solo in un modo discutibile non funziona per niente (comunque la sensazione di stranezza che si prova vedendolo in un film cosý Ŕ veramente tanta). Spesso lo sentiamo esclamare il suo tipico "oh madonna". A parte le belle location e alcune riprese suggestive, il thriller si rivela piuttosto noioso e nel finale troppo frenetico.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)