Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ALIVE - SOPRAVVISSUTI

All'interno del forum, per questo film:
® Alive - Sopravvissuti
Titolo originale:Alive
Dati:Anno: 1992Genere: avventura (colore)
Regia:Frank Marshall
Cast:Ethan Hawke, Vincent Spano, Josh Hamilton, Bruce Ramsay, John Haymes Newton, Illeana Douglas
Note:Aka "Alive sopravvissuti" ma non "Alive i sopravvissuti". Tratto da una storia vera, la stessa di "I sopravvissuti delle Ande"
Visite:1417
Il film ricorda:The grey (a Ruber)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 13
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 1/4/08 19:53 - 10960 commenti

Ispirato ad una storia drammaticamente reale, Alive è un film che ha il pregio di evitare il sensazionalismo. La buona sceneggiatura del film ha l'andamento di una buona cronaca giornalistica e rifugge dal facile effetto, cosa non scontata in un film del genere. La regia è asciutta e meticolosa e "segue" bene gli attori, tutti molto validi, a partire dal bravo Ethan Hawke, e in grado di offrire una buona prova corale.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Undying 3/4/08 0:25 - 3875 commenti

Tragicamente ispirato ad un reale fatto di cronaca: un aereo carico di atleti (sono dei giocatori di rugby) è in viaggio diretto in Cile; mentre sorvola l'Uruguay un'avaria mette fuori uso il velivolo, che finisce per schiantarsi sulle Ande, ricolme di neve. I sopravvisuti, pur di attendere - speranzosi - i soccorsi, decidono di nutrirsi con i resti di chi è deceduto nell'impatto. C'erano già stati due precedenti film, firmati da René Cardona (I Sopravvissuti delle Ande, 1976) e dal portoghese Raoul Ruiz (The Territory, 1981).
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Pigro 20/8/08 9:40 - 7336 commenti

Ricostruzione del disastro aereo delle Ande del 1972, quando i pochi sopravvissuti rimasero per oltre due mesi senza soccorso e arrivarono ad atti di cannibalismo. Ecco quello che si dice un buon film di cronaca, cioè capace di descrivere e spiegare i fatti senza divagazioni e senza sensazionalismi. L’incredibilità della storia è riportata a una concretezza e a una realtà che rende tutto ancor più drammatico. Un film che informa e che sa creare forti momenti di pathos, anche grazie al buon cast di giovani attori.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Puppigallo 28/12/09 11:12 - 4341 commenti

Ricostruzione, non si sa quanto fedele, di un tragico fatto realmente accaduto. In linea di massima il film è riuscito, con momenti drammatici alternati a temporanee esaltazioni dovute alla speranza (basta già che alcuni ragazzi ritornino vivi dopo un'escursione tra neve e ghiaccio per alzare il morale). Poteva essere un po' ridotto il minutaggio, evitando qualche botta e risposta (disfattisti-volenterosi-rassegnati-neocannibali per sopravvivere). Ma bisogna anche sottolineare che la pellicola vive soprattutto di questo, data la situazione, che tira fuori il meglio-peggio dai protagonisti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'aereo precipita, dei passeggeri vengono sbalzati fuori, fino allo schianto e all'effetto fisarmonica, che schiaccerà una poveretta (lenta agonia).
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Cotola 9/11/08 0:24 - 7045 commenti

Tratto da una storia vera, è un film realizzato con grande professionalità e caratterizzato da un buon ritmo che, nonostante il finale sia noto a tutti (sia a chi conosce la storia sia a chi non la conosce ma capisce tutto grazie al titolo), riesce comunque ad avvincere lo spettatore e ad intrattenerlo.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Capannelle 19/4/08 21:50 - 3575 commenti

È un buon film, dove la regia mantiene un buon tono nonostante la storia potesse prestarsi a scontate drammatizzazioni. Notevole la scena dell'incidente e la messa in scena degli stenti che i sopravvissuti devono affrontare (stenti fisici e dilemmi morali). Attori discreti.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Redeyes 3/4/08 13:24 - 2045 commenti

Discreta pellicola che muove i passi da un vero fatto di cronaca e con una buona aderenza al reale, evitando i clichè del caso. La fotografia è ben fatta ed il taglio registico, proprio per questa sua asciuttezza, ben si sposa con il progetto. Il cast funziona bene e riesce a trasferire sullo spettatore tutto il senso di abbandono, disperazione e tragedia dei protagonisti. Consigliabile.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Nando 23/1/14 17:57 - 3323 commenti

Una vicenda reale per una narrazione asciutta e scevra di pietismi e colpi di scena emotivi. Si osserva la sofferenza dei superstiti e la tragica ma quasi obbligatoria scelta del cannibalismo. Interessanti le ambientazioni e cast appropriato con Spano in evidenza.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Piero68 6/9/18 16:23 - 2663 commenti

Ottima ricostruzione di una tragedia accaduta nel 72 sulle Ande. Nonostante i pochi mezzi a disposizione e un cast semisconosciuto, la regia fa praticamente dei miracoli, visto l'eccellente risultato finale. Saggiamente ci vengono risparmiate scene ad effetto o sensazionalistiche e si cerca di badare più al sodo, mettendo a nudo le personalità dei ragazzi e focalizzando l'attenzione sui rapporti umani in una condizione estrema come quella. Il cannibalismo viene trattato con discrezione e intelligenza e il film risulta sempre credibile. Bene Hawke.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Luchi78 22/1/14 10:49 - 1521 commenti

Film che avrebbe potuto tranquillamente viaggiare su ben altri livelli. Angosciante a tratti, palesemente artificioso in altri. La terribile disavventura viene raccontata in maniera semplicistica favorendo parzialmente il fattore sorpresa, ma anche mancando di una certa profondità narrativa. Interpretazioni su livelli medi, quasi nessuno spicca per caratterizzazione (scelta probabilmente voluta dal regista che ha scelto di porre tutti i sopravvissuti allo stesso livello). Sconsigliata la visione prima di un viaggio aereo.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Parsifal68 18/3/16 8:04 - 607 commenti

Da un tragico avvenimento accaduto nel 1972, la storia di una squadra di rugbisti uruguaiani che precipita sulle Ande con l'aereo che li sta portando in Cile. Gli effetti sono abbastanza credibili e la tensione molto alta perché, con i protagonisti, vivi il senso di angoscia e la paura di un destino che sembra segnato e che avrà un mezzo lieto fine. Gli attori non hanno tutti un registro recitativo adatto alla drammaticità delle scene, ma nell'insieme è un film ben fatto che vale la pena vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena dell'incidente; I ragazzi costretti a mangiare la carne dai corpi degli amici morti.
I gusti di Parsifal68 (Comico - Commedia - Drammatico)

Ugopiazza 5/11/14 16:04 - 118 commenti

Il non memorabile Frank Marshall con questo film riesce a confezionare un degno prodotto sulla vicenda reale del disastro aereo delle Ande: se infatti da una parte il film risulta più volte un po' artificioso e grossolano, dall'altra ci propone un resoconto dei fatti abbastanza fedele, mantenendo una certa suspense per tutta la sua durata e riuscendo anche a emozionare con alcuni dialoghi. Magari avrei voluto un finale meno sintetico, ma nel complesso il film è abbastanza riuscito (non mi dispiacerebbe comunque un remake con i mezzi di oggi).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le toccanti sequenze in cui i superstiti sono costretti a mangiare i propri amici morti.
I gusti di Ugopiazza (Commedia - Horror - Thriller)

Saintjust 19/6/13 18:07 - 111 commenti

Un pugno nello stomaco, la vera storia di un gruppo di persone sopravvissute a un disastro piegatesi a un’inimmaginabile soluzione per non morire. Il tutto è ripreso con molto garbo e rigore dal noto produttore Frank Marshall. La scena del disastro è ben girata e con la giusta tensione. Lo svolgersi delle vicende dei protagonisti si segue col cuore in gola. La classica pellicola che fa del lato emotivo il suo forte (ma senza eccessi, con misura). Buona la fotografia. Ho gradito le prove di Ethan Hawke e Josh Hamilton.
I gusti di Saintjust (Fantascienza - Gangster - Horror)