Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UNA STORIA SEMPLICE

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 13
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 27/1/09 16:43 - 10957 commenti

Tratto dall'ultimo scritto pubblicato da Leonardo Sciascia, è un'amara riflessione sulla giustizia e sulla malavita siciliana, racconto improntato ad un cupo pessimismo, che lascia pochi spazi alla speranza. Il film è asciutto e sobrio, realizzato in una Sicilia assolutamente lontana dagli stereotipi turistici e folcloristici, con una regia attenta e personale; l'opera è inoltre l'ultima interpretazione del grande Gian Maria Volontè in un film italiano.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Homesick 12/11/11 17:33 - 5737 commenti

Dinanzi alle conclusioni di Sciascia su una giustizia resa impossibile dalla corruzione e dalla debolezza di chi dovrebbe esercitarla e dalla comprensibile sfiducia del cittadino che potrebbe favorirla, la regia di Grieco si fa piccola e silenziosa, alzando il tono solo per sottolineare i due brevi momenti thriller finali. Ciascun personaggio – quelli minori inclusi - è definito a tratti marcati: Volontè ha lo sguardo fermo di chi ha già capito tutto, Favilla è il Potere guasto che spegne l’entusiasmo degli onesti (R. Tognazzi) ed opprime kafkianamente il privato cittadino (Ghini).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Fantastichini mentre prova la pistola; Ghini lascia la Sicilia e rammenta un particolare rivelatore, tanto fondamentale quanto ormai inutile.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 7/11/08 7:56 - 7042 commenti

Tratto da un romanzo molto breve di Sciascia, il film non riesce a ricrearne le atmosfere e a riprodurne le interessanti considerazioni contenutistiche. La sceneggiatura, infatti, è troppo presa nel cercare un sensazionalismo francamente vuoto, fine a se stesso ed inutile. Anche la regia non vola certo alto (e non meraviglia visto il nome del regista). In ogni caso non un disastro anche grazie al buon cast (con ovviamente Volontè una spanna sopra gli altri).
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Tarabas 28/1/09 22:54 - 1621 commenti

Un rappresentante assiste a due delitti. La prima volta testimonia e gliene vengono solo guai. La seconda ci ripensa. Dall'ultimo Sciascia ("Il cavaliere e la morte" è infatti stato pubblicato postumo), un breve racconto giocato su un registro difficilmente filmabile, viene tratto questo film, che si limita a raccontare correttamente la storia, che in sè non è gran cosa. Onesto e nulla più, al netto dell'impegno di Ghini e dei lampi di Volontè, già malato, che recita con gli occhi impartendo lezioni di carisma.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "L'italiano non è l'italiano. È il ragionare".
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Mco 28/8/13 23:28 - 2086 commenti

Da Sciascia a Greco il passo è meno lungo di quanto ci si aspetti. Tempi dilatati, ampio spazio a silenzi in contrapposizione forzata con i dialoghi, una location desolante che fa storia a sé. Tutto quanto girato con un parterre di attori di tutto rispetto, da Dapporto a Ricky Tognazzi, ma con un quid pluris di vera eccellenza: Volonté. Serafico, detta i tempi dell'azione e della storia semplice che lui ha già intuito nel suo evolversi ben prima degli altri, in quella dinamica di denegata giustizia che assale tutti e tutto. Gran bel film.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Enzus79 22/5/11 10:49 - 1578 commenti

Parzialmente riuscita quest'opera di Emidio Greco, che prende spunto da un romanzo di Leonardo Sciascia. Credo che un cast così convincente si sia visto poche volte in un film del genere. Ovviamente il primo posto del podio va a Gian Maria Volontè, qui alla sua ultima apparizione in una storia italiana.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Nando 11/11/11 10:59 - 3323 commenti

L'immagine della Sicilia chiusa a riccio nel suo mondo in cui anche una testimonianza può provocare fastidi tanto da generare un brusco cambiamento d'opinione. Un racconto sobrio velato di plumbeo pessimismo e discretamente supporato da un cast di buon livello in cui Volontè ed Antonutti emergono con classe.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Minitina80 26/2/16 17:35 - 1996 commenti

È penalizzato da una produzione abbastanza scarna che ne svilisce leggermente il tono. La regia è piatta e ordinaria e non permette di compiere il salto di qualità o regalare grandi sussulti dalla sedia. Ci pensa comunque Sciascia con una storia affatto male che forse avrebbe meritato un manico diverso. Spicca su tutti la personalità di Volontè, anche perché gli altri in confronto sembrano degli onesti mestieranti e poco più. Comunque piacevole.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Nicola81 16/12/16 17:31 - 1695 commenti

Da un breve testo di Sciascia, un raffinato giallo che, senza mai alzare i toni e non disdegnando l'ironia, denuncia efficacemente le collusioni tra criminalità e istituzioni e la sfiducia dei cittadini nella giustizia. La povertà della messa in scena viene riscattata dall'incisività della sceneggiatura e dei dialoghi, dall'intelligente tratteggio dei personaggi e dalla prova corale del cast; da ricordare il brigadiere di Ricky Tognazzi e il questore di Dapporto ma Volontè, anche senza essere protagonista assoluto, ruba la scena a tutti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tutte le scene con Volonté; Le riunioni tra gli inquirenti; Lo spiazzante finale.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Lythops 8/9/12 11:59 - 972 commenti

Ottima storia e amara morale finale, che tuttavia riesce a decollare solo a tratti grazie a un magico Volonté e a una buona prestazione di Ghini e Fantastichini. Tognazzi non convince e... per il resto si tratta di immagini che scorrono e si lasciano guardare aspettando un guizzo, un attimo che scuota la quasi monotonia di cui il film è pervaso. Peccato perché si poteva fare meglio.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Vitgar 3/4/17 16:34 - 586 commenti

Bel film appassionante e denso di contenuti. La sceneggiatura si avvale di Andrea Barbato, mentre Emidio Greco conferma la sua qualità nello stare dietro la mdp. Ottima l'ambientazione, volutamente scarna e tagliente. Cast di attori di alto livello: Volontè sempre grande con una azzeccata espressione amaramente sprezzante. Emblematico il finale. Sicuramente consigliato.
I gusti di Vitgar (Commedia - Thriller - Western)

Magi94 14/11/17 22:08 - 540 commenti

Una mezza sorpresa questo film del per me completamente sconosciuto Emidio Greco; non certo per un particolare brio nella regia, ma perché riesce a raccontare la storia di Sciascia con bravura e precisione. La fotografia non è granché, ma gli attori sono decisamente bravi e il regista riesce a ricreare un certa tensione nell'intreccio misterioso, che non verrà tra l'altro completamente risolto in pieno stile Sciascia. Superbo Volontè nonostante l'evidente affaticamento, indimenticabile il finale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "L'italiano non è l'italiano. È il ragionare!; Il finale.".
I gusti di Magi94 (Commedia - Drammatico - Horror)

Noodles 24/6/19 23:16 - 306 commenti

Stupefacente giallo tratto da un romanzo di Leonardo Sciascia, dai risvolti torbidi e desolanti come le belle location scelte per le riprese. Oltre che sul perfetto incastro delle varie vicende e su un'atmosfera cupa e perfetta, il film si regge anche sulla grande prova di tutti i protagonisti, su cui troneggia ovviamente il grande Gian Maria Volontè, al suo ultimo film italiano. Il finale è un colpo da maestro. Da non perdere.
I gusti di Noodles (Commedia - Drammatico - Horror)