Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DIFENDIMI DALLA NOTTE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/11/12 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole! a detta di:
    Marcolino1
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Homesick
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Fauno


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 6/11/12 14:00 - 5737 commenti

Strade notturne deserte ove imperversa una violenza teppistica. Appartamenti in cui si ricongiungono lontani affetti dalle derive incestuose. Solitudine, rabbia, decadenza, psicosi, allegorie cristologiche. Il primo 35mm di Fragasso abbraccia il cinema d’autore – dramma esistenziale, dialoghi da Kammerspiel, fotografia e musiche atmosferiche – salvo uscirne con raptus di sangue e sesso che prefigurano il suo futuro nel B-movie. Il vacillante Piovanelli si anima dopo la rasatura, la Fani è sempre persuasiva in ruoli torbidi e la Stoppi riesuma una sorta di Iris; viscido e dannunziano Aumont.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli inquietanti giovani con ray-ban e walkman; il taglio del dito; la macchina nera e la folle corsa notturna di Piovanelli.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Fauno 25/2/18 22:36 - 1732 commenti

Indubbio è il merito di prevedere ciò che dopo dieci anni sarebbe stata la più perfetta normalità e cioè la vita che non conta più nulla; tanto che si ammazza senza ragione e nell'indifferenza più totale di chi vede e molte azioni abbiette vengono perpetrate perfino da chi appartiene alle istituzioni religiose (non c'è solo la pedofilia!), anche se qui per lo meno quel passo decisivo viene giustificato dall'alta poesia dannunziana. Il film è però molto lento e claustrofobico, con pochi acuti. La Fani come sempre è disinibita anche se appesantita; bella la musica.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'espressione da Gesù Cristo del ragazzo nell'ultima scena; L'aggressione al pittore cieco.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Marcolino1 30/11/16 15:40 - 291 commenti

Un incontro tra due mondi differenti, uno sacro e impegnato, l'altro profano e paranoico legato alla tossicodipendenza, è quello che si profila su un inquietante paesaggio notturno surreale, minaccioso e violento da cui difendere la fragilità di due esseri umani in simbiosi incestuosa. Si legge la simbologia di un microcosmo moderno e urbano in decadenza morale e di un altro intimo e affettivo che suo malgrado si corromperà nel confronto con la controparte negativa, la quale influenzerà irreversibilmente anche il protagonista integerrimo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I teppisti notturni minacciosi e violenti che gravitano intorno ai protagonisti.
I gusti di Marcolino1 (Documentario - Fantascienza - Musicale)