Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL CAVALIERE OSCURO - IL RITORNO

All'interno del forum, per questo film:
Il cavaliere oscuro - Il ritorno
Titolo originale:The Dark Knight Rises
Dati:Anno: 2012Genere: fantastico (colore)
Regia:Christopher Nolan
Cast:Christian Bale, Gary Oldman, Tom Hardy, Joseph Gordon-Levitt, Anne Hathaway, Marion Cotillard, Morgan Freeman, Michael Caine, Matthew Modine, Alon Aboutboul, Ben Mendelsohn, Burn Gorman, Daniel Sunjata, Cillian Murphy, Liam Neeson, Tomas Arana
Note:Terzo film della trilogia di Nolan su Batman.
Visite:2371
Il film ricorda: Batman begins (a Tarabas), Bugiardo bugiardo (a 124c), Fuga per un sogno (a 124c)
Filmati:
Approfondimenti:1) SPIAZZATI DAL FINALE - FILM CON FINALE A SORPRESA
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 39
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/8/12 DAL BENEMERITO DIDDA23 POI DAVINOTTATO IL GIORNO 8/9/12
Giunto al suo terzo Batman, anche Nolan evidentemente non ne poteva più: ormai l'uomo pipistrello è sempre più uomo e meno pipistrello, la trama vira in direzione 007 e la carne al fuoco comincia ad essere davvero troppa per potersi orientare sensatamente. Già Nolan presume che ci si ricordi un po' troppo dei film precedenti, poi come se non bastasse aumenta il carico e c'infila in mezzo una pletora di nuovi personaggi da mandare a mente pronti a muoversi in uno scenario che uno script terribilmente farraginoso affastella a grandi linee esigendo un'attenzione non comune. Il Nolan regista ha i numeri per dirigere film importanti, il Nolan soggettista e sceneggiatore (in collaborazione col fratello) sarebbe bene lasciasse fare il lavoro a chi lo conosce meglio (un po' lo stesso problema di Cameron...). Questo nuovo Batman è un pachiderma di quasi tre ore che prima di farci vedere il pipistrello in azione ce ne fa attendere quasi una. Non sarebbe nemmeno così grave, se ciò che si vede prima suscitasse un minimo di interesse; invece tocca sorbirsi i tormenti esistenziali di un Bruce Wayne non più in forma come un tempo, le scorribande furfantesche di una Catwoman petulante (Anne Hathaway) tutta sguardi furbi e ammiccamenti, i primi ammazzamenti dell'antagonista di turno (povero nel look al punto che la cosa che di lui più colpisce è la voce filtrata)... Poi naturalmente Nolan vuol fare le cose in grande, piazza in mezzo oblique rivendicazioni da lotta di classe, infonde un po' di filosofia lucasiana con eletti e padri a sorpresa e non si fa mancare nemmeno lo spauracchio per eccellenza, ovvero l'atomica. Il tutto frullato in una Gotham canonica, dove un Gary Oldman in partecipazione alimentare vaga spaesato alle spalle di un invecchiato Modine appena più convincente di lui. Principale assente ingiustificata l'ironia, come se Batman invece che un fumetto fosse un personaggio ispirato a un eroe relamente esistito. Persino Michale Caine, che avrebbe le potenzialità per sdrammatizzare, non trova una battuta decente che sia una, coinvolto nel grigiore da un Christian Bale che si prende sempre più drammaticamente sul serio. Azione ridotta all'osso con spreco di insulse scazzottate, dialoghi modestissimi senza mai un guizzo d'originalità, e a dominare sopra ogni cosa situazioni da ricondurre a un quadro complesso di cui sfuggono talvolta i contorni. Se non fosse per le indiscutibili qualità registiche di Nolan, che si fanno più evidenti nell'ultima parte, il film sarebbe solo un confuso rincorrersi da ogni parte interrotto da dialoghi maldestri e una fuga di prigione iniziatica che c'entra come i cavoli a merenda. E non aiuta nemmeno il solitamente impeccabile Hans Zimmer, che stende su ogni scena i suoi gran tappeti di tastiere mai capaci di incidere come si vorrebbe. Tirare avanti per due ore e cinquanta in queste condizioni, immaginando che nemmeno il finale sarà così eclatante, non sarà facilissimo per tutti. Ridateci la sana magia dark e la divertita giocosità di Tim Burton, perché qui del fumetto DC è rimasto poco o nulla...
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 31/8/12 5:44 - 10758 commenti

Termina nella maniera migliore possibile la trilogia del cavaliere oscuro. Ancora una volta, Nolan dirige un ottimo film che miscela al meglio la componente d'azione a quella introspettiva riuscendo a relegare spesso il protagonista ai margini senza mai perdere in intensità. Se non superiore al Joker del film precedente, Hardy è un otttimo vilain (ma il doppiaggio di Timi è pessimo), ma tutto il cast fornisce una prova di buon livello. Bello il finale.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Puppigallo 1/9/12 1:15 - 4230 commenti

Alla fine, la montagna filmica anabolizzata da quasi tre ore di ordinario bla bla e discreta azione ha partorito il topo volante meno convincente dei tre, con la sua sete di rivalsa vista e rivista e il cadere nella polvere prima di risorgere. Se poi aggiungiamo un cattivo che sembra uscito da Interceptor, o da Mortal Kombat e altri personaggi un po' troppo stereotipati, ecco che la pellicola non vola certo alta, mantenendosi a medi livelli. Qualche sforbiciata qua e là (Alfred la lagna me lo sarei risparmiato volentieri) avrebbe giovato di sicuro. Si può vedere, ma non lascia il segno.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Stupida puttana!". "Nessuno mi ha mai dato della stupida"; Il colpetto di scena nel finale, che coglie di sorpresa sia Batman, che il pubblico.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Schramm 4/3/13 15:53 - 2249 commenti

Che diamine abbia preso a Nolan non è dato saperlo: sta di fatto che Batman è qui al suo terzo giro di bua, inghiottito per 3/4 di prolisso girato da crisi esistenziali delle quali nulla potrebbe impipparcene, alle prese con un antagonista il cui risicato spessore è superato solo dall'inesistente carisma, quasi interamente sottratto alle cardiotonie action cui ci aveva precedentemente abituato. C'è quasi di che rimpiangere Captain America. Innegabile resta il mestiere, benché sterilizzato, quando non affossato, da un'elefantiasi spesso pietrificante. Nolan al suo peggio del peggio.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 24/8/12 20:42 - 6849 commenti

Dopo una prima parte un po' lenta e non del tutto convincente, il film cresce fino a raggiungere ritmi elevati che permettono di arrivare in fondo senza problemi sebbene la durata oceanica di quasi tre ore. Ottimi gli ultimi 30 minuti (con colpo di scena ben assestato) anche se forse un finale diverso avrebbe giovato maggiormente. Le scene d'azione sono un filino troppo fracassone ma girate molto bene. Bane non può minimamente competere col Joker di Ledger. Forse meglio dell'inizio ma di sicuro meno riuscito del capitolo precedente. In ogni caso un solido intrattenimento.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Tarabas 24/8/12 19:36 - 1569 commenti

Nolan torna a Gotham, alle sue origini fumettistiche: idea non coerente con le ambizioni del racconto, che fallisce dove stava il pregio del predecessore, perfetto connubio di fantastico, verosimile e spettacolo. Troppo lungo, è efficace nel tessere racconto e attualità, ma la trama ha troppe incertezze. Soprattutto, qui manca l'antagonista. Joker aveva tutto, Bane non lascia traccia (e se dai un passato al cattivo, che sia un passato come si deve). I cattivi che distruggono le città in ossequio a una setta di superninja malvagi mi interessano pochino. Comunque notevole l'impatto spettacolare.
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Daniela 5/12/12 15:41 - 7618 commenti

Dopo un buon secondo capitolo, un terzo che fa sperare nella fine della saga e nel ritorno di Nolan ad altri temi. Se Batman è sbattutello, le sue spalle storiche appaiono stanche o distratte, le new entry convincono poco (Gordon-Levitt solo volenteroso, Hathaway fastidiosa), soprattutto il cattivo, pur affidato ad un attore di grande talento, non regge il confronto con altri storici villain, costretto com'è a recitare dialoghi banali e battute insulse. Plot inutilmente contorto, effetti speciali nella norma, Gotham City metropoli ordinaria, lunghezza eccessiva che lascia spazio alla noia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La sequenza iniziale sull'aereo - l'architettura della prigione/pozzo .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Capannelle 7/1/13 12:24 - 3511 commenti

Squadra che vince non si cambia, ma si sente la mancanza di Joker e quando si mette in scena una pseudorivoluzione sociale, con tanto di arringa al centro dello stadio, si fa fatica a non sorridere. Ma già nel primo tempo non erano mancate banalità e parti fiacche. Per il resto vengono confermate le capacità spettacolari di chi dirige e alcuni interpreti (buono l'ingresso della Halloway e di Gordon-Levitt, Oldman sacrificato).
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Harrys 21/9/12 0:04 - 679 commenti

La lapalissiana recidività conduce inevitabilmente alla sentenza: Nolan, dal piedistallo di una consapevolezza (americana) rara e mirabile, stordisce i sensi deformando le tre unità aristoteliche ad uopo per lo sbrodolamento intimo. Col rischio d'esser accusati di pignoleria, dal pulpito di una ritrovata correlazione col precedente Inception viene materializzandosi il torbido déjà-vu che rende inutile il cimentarsi con la rituale seconda visione: invidiabile il frenetico incedere a discapito di una pessima gestione dei duelli e degli epiloghi. ***
I gusti di Harrys (Comico - Fantastico - Horror)

124c 3/9/12 12:57 - 2615 commenti

Il Batman di Chris Nolan conclude il suo tragitto, comnfermandosi, amcora una volta, metafora dell'America che combatte contro il terrorismo. Simpatico il modo in cui il regista gioca con i personaggi di Bob Kane, inserendoli in quel contesto iper-realistico a lui caro, anche se non tutto fila via liscio come l'olio. Ma visto che nessuno è perfetto, lasciatemi sognare la Catwoman di Anna Hathaway (è perfetta, le manca la frusta), che sembra la Fujiko Mine di Lupin III, visto che gioca al gatto e al topo con Bruce/Batman. Bane terrificante. Tre.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale multiplo e commovente.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Redeyes 9/9/12 11:53 - 1995 commenti

Dopo l'eccellente Joker, difficile stupire. Un Batman dimesso ed assuefatto alla politica e alla speculazione, da cui trarrà nuova linfa. Un episodio che fa della disperazione il suo leit-motiv, fino a sfociare del non futuro. Nichilista più degli altri, potrebbe annoiare per la poca action, sconfitta dalla retorica. Ho trovato un'ottima caratterizzazione dei personaggi, persino Hathaway-gatta, un ulteriore umanizzazione del pipistrello ancor più smarcato dagli altri supereroi e convincenti dialoghi. Consiglio.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Enzus79 1/1/13 15:17 - 1540 commenti

Difficile fare meglio del secondo capitolo. Buon film, intrattiene molto, ottima la regia di Nolan (come sempre) però è la sceneggiatura che non convince molto. Avrei preferito che l'entrata di Bane a Gotham fosse simile a quella del fumetto. La Hathaway non mi dice proprio niente (di Catwoman ce n'è solo una...), brava la Cotillard.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rambo90 25/8/12 19:45 - 5535 commenti

Una conclusione (?) inaspettatamente piatta e banale: la durata è eccessiva, con pochissima azione (e anche girata male), una seconda parte ad altissimo tasso di prevedibilità che nel finale diventa pure un po' troppo melensa. Le interpretazioni però sono fantastiche, soprattutto quelle di Bale, del grandissimo Caine e di Hardy, penalizzato dalla maschera ma perfetto nella caratterizzazione del personaggio. Belle le musiche, ma in generale è stata una delusione.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Pinhead80 10/9/12 16:30 - 3263 commenti

Finalmente nel film di Nolan viene reso onore alla figura di Bane che, per quanti abbiano letto i fumetti della DC Comics, risulta essere un personaggio fondamentale nel mondo di Batman. Giunti alla fine della trilogia del cavaliere oscuro si può sicuramente affermare che il regista ha saputo ridare verve a un personaggio che dopo la regia di Burton aveva incontrato alcuni flop clamorosi. Anche questa terza parte è bella carica di atmosfere dark e allucinate: l'umanità e la fragilità dell'eroe emergono a vera arma contro il male.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Nando 10/9/13 8:30 - 3234 commenti

Il terzo capitolo della saga vede l'eroe tornare per difendere Gotham da un attacco definitivo. Troppi protagonisti rischiano di oscurare la sua figura. Nolan stavolta immette, forse, troppa carne al fuoco nonostante la narrazione sia sempre all'altezza con repentini cambi di situazione e vicende interessanti. Cast di alto livello con Bale e Caine eccelsi. Finale memorabile.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Lucius  15/9/12 0:32 - 2690 commenti

Un grande film in grado di coniugare la spettacolarità di alcune scene di azione con una sceneggiatura vincente e intelligente. Intenso, avvincente e incalzante con una performance, quella di Anne Hathaway, degna di nota. La psicologia dei personaggi risulta curatissima e la pellicola si aggancia perfettamente con le precedenti in un crescendo di emozionanti vicende. Alcune trovate sono geniali; il film è avvolto da un alone crepuscolare, cornice ideale per la città del cavaliere oscuro. Realistico, con una sequenza iniziale indimenticabile. Eccellente.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Belfagor 31/8/12 9:30 - 2576 commenti

Al capitolo finale, la saga di Nolan mostra di essere arrivata alla totale saturazione. Scomparsa l'oscura grandeur de Il cavaliere oscuro, resta un lungo e prevedibile trattato messianico-fantapolitico, nobilitato da alcune ottime interpretazioni. Oltre agli storici Caine, Oldman e Freeman, spicca Hardy nei panni del feroce e carismatico Bane. Ma il film non sa trattenersi, l'ultima mezz'ora vorrebbe essere epica ma scade nel melenso, la morale urlata ai quattro venti è la propaganda rancida di un impero in decadenza. Poco coinvolgente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il tribunale presieduto dallo Spaventapasseri.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Piero68 30/9/13 11:22 - 2548 commenti

Su Nolan regista c'è ovviamente poco da dire. Su quello soggettista e sceneggiatore ci sarebbe da aprire un forum, vista la sua insistita pochezza. Troppo lungo e con le atmosfere di un tempo andate a farsi friggere - Gotham da città barocca e oscura è diventata un clone di N.Y.C. - si fa veramente uno sforzo enorme a pensare che sia un film su Batman. Soprattutto la prima ora, dove l'eroe non compare nemmeno. I "vecchi" del cast sono ormai stanchi e si vede e i nuovi non riescono a convincere. Risultato? un film a tratti noioso e inguardabile.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Myvincent 5/9/12 7:02 - 2207 commenti

Quasi tre ore di pura adrenalina in un film spettacolare dove si mescolano sapientemente avventura, amore, guerra, violenza e dove alla fine trionferà il bene sul male. Batman non è stato mai così umanamente e fisicamente vulnerabile, accompagnato da figure degnamente interpretate da un cast stellare. Sceneggiatura intricata e astuta; unico difetto la durata estenuante, che fa arrivare in fondo distrutti anche gli astanti...
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Didda23 24/8/12 17:57 - 2041 commenti

La trilogia Noliana finisce come meglio non potrebbe: gli ultimi 10 minuti infatti sono letteralmente emozionanti! Nonostante l'oceanica durata (si sfiorano le tre ore) Nolan che scrive e dirige compie un mezzo miracolo nel non cadere mai nel banale, optando per scelte coraggiose (su tutte quella di dare moltissimo spazi agli altri personaggi, lasciando a Batman un ruolo centrale ma non predominante). Hardy confeziona un cattivo interessante, anche se lontano anni luce dal Joker Ledgeriano. Bravissime le attrici! Superiore a tutti i cinecomics della marvel. 4 palle!
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Ryo 27/12/13 23:54 - 1820 commenti

Una fotografia divina condita da effetti speciali pazzeschi. Però è la prima volta che vedo un film di Batman senza Batman (compare solamente per 10-15 minuti totali a fronte di un film di 2 ore!). Apprezzabile l'impegno per una sceneggiatura con qualcosa di diverso per il genere supereroi, ma tutto sommato verso il finale si fa un passo indietro rispetto all'originalità e si scade nell'ovvio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Oscar alla credibilità: Wayne che riesce nell'impresa del pozzo pur avendo milioni di fratture in tutto il corpo.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Mickes2 8/9/12 13:49 - 1550 commenti

Eccolo il blockbuster d’autore: una durata epica per un film che di epico non ha alcunché. Sceneggiatura costellata da riempitivi con snodi inseriti e risolti in tre righe. Una disamina crepuscolare dell’uomo Wayne algida e avara di emozioni. Al crime movie a tutto tondo del secondo episodio, si sostituisce un noir fantastico con personaggi poco interessanti e un villain pressoché anonimo, schiacciato dalla luciferina ambiguità del Joker. Innegabili le capacità tecniche di Nolan, ma il mordente non si risolleva nemmeno nel colpo di scena. (**)
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Greymouser 24/11/12 23:25 - 1441 commenti

Da un film che ha per protagonista un supereroe ci si aspetta un po' d'azione da parte dello stesso: Batman-Bale ce ne offre poca, e quando lo fa appare goffo e ingessato. Nolan calca troppo la mano sui drammoni esistenziali del nostro, imbastendo una vicenda barocca e ridondante dove è facile perdere la bussola. E la perde, infatti, presumendo di reggere, forte del suo indubbio talento, quasi 3 ore di narrazione sfilacciata: troppe chiacchiere e velleità sociologiche a fronte di poca sostanza visionaria, e un intreccio macchinoso che soffoca ogni genuina emozione.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Furetto60 19/3/13 10:38 - 1129 commenti

Lo spunto per la trama è interessante, per quanto la figura dell’eroe disilluso sia ampiamente sfruttata, però l’impressione è di un brodo allungato, di atmosfere gotiche troppo opprimenti senza un minimo di ironia che possa allentarne la tensione, tra l’altro enfatizzata da una musica ossessiva, con insistito uso di archi e percussioni. Se il cinema è (soprattutto?) intrattenimento, si fatica ad arrivare fino in fondo senza la tentazione di guardare l’orologio e questo non è mai un buon segno.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Xamini   3/9/12 19:23 - 865 commenti

Mi ha totalmente indisposto. Ragioni: un doppiaggio estremamente fastidioso. Combattimenti che si limitano a semplici scazzottate. Una cattivo più smargiasso che folle, dal carisma poco rilevante. Un Batman poco centrale e fortemente ridimensionato, che segue una storia troppo lunga, a tratti inutilmente confusa, dal ritmo privo di veri slanci e con qualche banalità (esce dal pozzo. Maddai). Preferisco rivolgermi ai videogiochi per ritrovare l'oscurità del cavaliere. Qui salvo giusto la Hathaway, ma per ragioni tutt'altro che artistiche.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Viccrowley 10/9/13 14:34 - 707 commenti

Si conclude la trilogia nolaniana dedicata a Batman. La carne al fuoco è tanta, troppa a dire il vero, con il risultato di ottenere una pellicola bolsa e infarcita di lungaggini esasperanti. Il tema è di nuovo il terrorismo, ma se con il Joker il tutto si ammantava di anarchica follia e grottesco humor nero, qui il nuovo villain è talmente anonimo e monocorde da provocare sbadigli. Certo, il comparto tecnico è eccellente e non mancano sequenze spettacolose, ma la frammentarietà di fondo e il terrificante spiegone a prova di spettatore medio sono micidiali.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il fondoschiena della Hathaway; Le panoramiche su Gotham girate in IMAX.
I gusti di Viccrowley (Commedia - Fantascienza - Horror)

Ira72 29/5/17 14:56 - 651 commenti

Per essere oscuro... è oscuro. Tutto: la pellicola, le ambientazioni (i sotterranei, in particolar modo ovviamente), la scenografia, Batman e Bane con i loro demoni. Il doppiaggio di Hardy risulta quasi fastidioso e i suoi discorsi teatrali decisamente banali. Per fortuna Catwoman, con il suo ruolo leggero e farsesco, conferisce un po' di sprint a un capitolo troppo lungo. Vero che Wayne risulta sottotono, ma Bale stesso lo è, per cui la sua interpretazione conferisce, al solito, valore aggiunto all'insieme. Nel complesso, comunque, è un film ben realizzato.
I gusti di Ira72 (Documentario - Horror - Thriller)

Cloack 77 15/9/12 18:34 - 547 commenti

Bane regge benissimo il ruolo, la progressione verso lo scontro nelle fogne è carica di ansia e senza respiro, l'attacco al centro del potere è incalzante, l'attentato al Superbowl splendido per avvicinamento e realizzazione. Sembrerebbe dunque un altro capolavoro, dopo Il cavaliere oscuro. Invece quando finalmente Bane ha campo libero e l'anarchia e il terrore dovrebbero sconvolgere la pellicola, il film si siede e a tratti si fa ridicolo con schermaglie da fumetto scadente, con una bomba di cui non si comprende il senso.
I gusti di Cloack 77 (Drammatico - Horror - Western)

Stelio 25/12/14 20:26 - 383 commenti

Nessuno ci avrebbe creduto, io stesso ci ho messo un anno per digerirlo, ma il terzo capitolo della saga di Batman griffata Nolan è un clamoroso buco nell'acqua. Trama che tiene fino a metà film, dopodiché l'intreccio diviene parossistico e il britannico conferma quello che è uno dei suoi maggiori difetti di sceneggiatore: la mancanza di semplificazione. Finale tragico, la pietra tombale su quella che poteva essere la migliore trilogia su un supereroe e, invece, si ritrova con un pugno di mosche in mano. A tratti imbarazzante. Che peccato.
I gusti di Stelio (Animazione - Commedia - Drammatico)

Corinne 4/9/12 22:09 - 383 commenti

Decisamente non all'altezza dei precedenti, con un Batman che combatte a pugni e calci contro un cattivo convenzionale e una prima parte un po' troppo tirata per le lunghe, a scapito di azione, voli in notturna tra i tetti di Gotham City e Bat-armamentari vari. Più melenso, più retorico. Gli ultimi 30-40 minuti però ne risollevano di molto le sorti: qualche sorpresina apprezzabile e il maggior spazio concesso ad altri personaggi (spianando la strada ad un sequel) lo rendono più interessante.
I gusti di Corinne (Giallo - Horror - Thriller)

Blutarsky 11/10/13 17:59 - 349 commenti

Terzo e ultimo Batman di Nolan. La storia in sé non è granché e i fratelli Nolan peggiorano la cosa allungando eccessivamente il brodo, quando una maggiore sintesi e due o tre personaggi in meno avrebbero aiutato. In questo capitolo i “cattivi” mancano di carisma e il piano criminale è eccessivamente astruso e macchiavellico. Il film non è un disastro e perlomeno sul piano spettacolare finisce per essere un discreto prodotto d'intrattenimento, con ottime sequenze intervallate da momenti di stanca. Buoni la Hathaway e Hardy, accessorio il resto del cast.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'adrenalinico inizio sull'aereo.
I gusti di Blutarsky (Giallo - Poliziesco - Western)

Smoker85 3/5/18 11:27 - 345 commenti

Nella pellicola che chiude la trilogia di Nolan ritroviamo un Batman che vuole rientrare dal pre-pensionamento e non riesce a far tesoro dei saggi consigli di Alfred (il sempre efficace Caine), finendo surclassato dal nuovo e spietato antagonista, il misterioso (quanto piatto) Bane. Nel complesso la pellicola è godibile, anche se la trama è forse troppo ingarbugliata (come già nel precedente capitolo). Il cast di contorno funziona bene, in particolare la Cotillard e la Hathaway, mentre appare un po' insipido Gordon-Levitt.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I durissimi scontri tra Bane e Batman; L'esplosione della bomba.
I gusti di Smoker85 (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Scarlett 3/12/12 17:14 - 304 commenti

Pesante e deprimente episodio che cita nel titolo il Cavaliere Oscuro ma del quale alla fine non sembra essercene traccia, né pare tornare se non dopo un'ora di lamentele e perplimenti, lagnanze e referti medici addirittura. Una prigione in "Lontanistan" di cui si poteva fare a meno. La Hathaway è l'unica che si salva, che dà un guizzo di sarcasmo ed ironia; l'avevo sottovalutata per il ruolo, ma invece le calza perfettamente. Fortunatamente rimane sempre un film di Nolan, con belle sequenze, ma per il resto una vera delusione.
I gusti di Scarlett (Animazione - Fantastico - Horror)

Werebadger 5/12/12 1:58 - 270 commenti

Ultimo capitolo di una trilogia di successo: Bruce Wayne, dopo otto anni di inattività, decide di tornare a vestire i panni di Batman, per combattere il terribile Bane. Film visivamente valido, in cui l'eccessiva (e, secondo me, fastidiosa) vena realistica viene mitigata, ma con buchi di sceneggiatura evidenti e numerosi errori (l'esplosione finale nel mare). Bravi tutti gli attori, Hardy è un ottimo villain (nulla a che fare con il bestione acefalo di Batman & Robin) e la Hathaway una Catwoman decente, pur se poco formosa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Bane spezza la schiena a Batman (scena quasi identica a quella del fumetto).
I gusti di Werebadger (Animazione - Fantastico - Horror)

Ducaspezzi 23/9/12 20:04 - 222 commenti

Nolan realizza un altro gran bel capitolo della saga dell' uomo-pipistrello. Gestisce ancora efficacemente una durata addirittura maggiore che nel secondo round, per un plot forse un po' meno febbrilmente arrembante, ma di certo ricco e con la giusta dislocazione di pause e accelerazioni. La dolorosa re-iniziazione di Wayne ne conferma ed amplia la distanza dalla "facies" supereroistica, chiudendo con apprezzabile coerenza il cerchio della visione nolaniana del fumetto. Cattivi e buoni scevri da semplificazioni manichee. Caine accordato al clima.
I gusti di Ducaspezzi (Drammatico - Fantastico - Thriller)

Kint 13/9/12 11:54 - 39 commenti

Visivamente d'impatto e spettacolare, Dark Knight Rises conclude degnamente la trilogia del nuovo Batman, che in questi ultimi anni ha spopolato tra i giovani. Del vecchio fumetto della DC c'è rimasto ben poco, ma lo spettacolo e l'azione non mancano. Tra i punti di forza del film c'è sicuramente il cattivissimo Bane, protagonista assoluto della pellicola, mentre risulta meno riuscito il personaggio di Selina. Sceneggiatura curatissima, come sempre, con un finale un po' scontato ma sicuramente all'altezza. Niente male.
I gusti di Kint (Azione - Fantascienza - Thriller)

Babbaiu 16/9/13 14:49 - 29 commenti

Inguardabile. Lo sforzo di rendere verosimile un personaggio di fantasia e inserirlo nella realtà attuale produce un risultato grottesco. In questo senso Tim Burton, nel primo Batman, aveva capito tutto. La realizzazione scenica è impeccabile ma la sceneggiatura risibile, piena di buchi che non vale nemmeno la pena sforzarsi di riempire con la fantasia.
I gusti di Babbaiu (Comico - Commedia - Fantascienza)

Vat69 16/9/12 20:12 - 17 commenti

Un discreto film d'azione la cui durata smodata viene sostenuta dal finalmente acquisito mestiere di Nolan in tali pellicole (Batman begins è lontano, in questo, fortunatamente) e dalla curiosità "di sapere come va a finire". Nel mezzo, un tourbillon di personaggi dimenticabili che ingolfano l'attenzione dello spettatore e forse la distraggono dalla pochezza della trama e dalla sciatteria delle riflessioni che si vorrebbero generare. Siamo sicuri che lo volesse fare, Nolan, questo film?

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il benservito out of the blue ad Alfred/Michael Caine, sulle scale, neanche fosse una colf extracomunitaria clandestina. Perchè?
I gusti di Vat69 (Drammatico - Giallo - Thriller)

Davide87 28/6/13 18:00 - 5 commenti

La fine di una leggenda e di tale si tratta! Nolan chiude come meglio non potrebbe una delle trilogie più belle e significative di sempre. Se nel primo ci presentava le origini del Batman, nel secondo la caduta, nel terzo ci mostra la sua risalita, intrisa di paura, dolore, rabbia. Si perdona qualche buco di sceneggiatura (si tratta di cinema, non tutto deve essere spiegato, per di più è un cinecomic) a fronte di maestose interpretazioni, di un regista straordinario e di una colonna sonora da brividi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il ritorno in scena di Batman; La risalita di Wayne dal pozzo; La scena di Gordon che capisce l'identità di Batman e l'epilogo del film.
I gusti di Davide87 (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cassandra 3/9/12 13:47 - 1 commenti

Il capitolo finale della trilogia nolaniana su Batman tecnicamente non delude, perché regala sempre un grande spettacolo confezionato in maniera eccellente. Qualche doveroso appunto a mio avviso va fatto in quanto tutta la storia è ricca di personaggi che però son spesso disegnati in maniera schematica e inseriti in una trama intricata e ambiziosa che non emoziona gran chè. Poco evocativo, qualche punto ridicolo e insoppostabilmente machista nel complesso. Donne eterna spalla e pronte al bacio. Bello formalmente ma non entusiama.
I gusti di Cassandra (Commedia - Horror - Thriller)