Cerca per genere
Attori/registi più presenti

I MOSTRI DELLE ROCCE ATOMICHE

All'interno del forum, per questo film:
I mostri delle rocce atomiche
Titolo originale:The Trollenberg terror
Dati:Anno: 1958Genere: fantascienza (bianco e nero)
Regia:Quentin Lawrence
Cast:Forrest Tucker, Laurence Payne, Jennifer Jayne, Janet Munro, Warren Mitchell, Andrew Faulds, Stuart Saunders, Frederick Schiller
Note:Il film è ispirato alla miniserie televisiva "The Trollenberg Terror", trasmessa dalla TV inglese nel 1956/1957.
Visite:766
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 9/9/10 21:33 - 3875 commenti

Ingenuo fanta-horror britannico che mette in scena una colonia di alieni tentacolati e con un solo occhio, ovviamente minacciosamente orientati verso un'apparentemente indifesa comunità montana. Diretto senza troppo ritmo e ancor meno grazia dal regista di formazione e professione televisa Quentin Lawrence, il film ha però probabilmente influenzato il successivo S.O.S. I mostri uccidono ancora, perlomeno nel look, smaccatamente identico, delle malvagie creature extraterrestri.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Pigro 5/5/10 9:33 - 7139 commenti

Nuvola aliena in montagna aggredisce persone e turba una sensitiva. Una trama che è un frullato di temi e atmosfere, dalla fantascienza agli zombi alla telepatia. Il minestrone è fragile, ma il film riesce ad avere un buon ritmo e una buona capacità di rendere il senso del mistero e l'attesa degli eventi. Purtroppo crolla proprio nel finale con l'apparizione delle ridicole piovrone tentacolari. Insomma, finché rimane un thriller dell'occulto dà il suo meglio, ma all'arrivo della fantascienza crolla. Peccato.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Daniela 26/3/17 22:02 - 7498 commenti

Strani incidenti in montagna, una nuvola radioattiva che cela presenze misteriose e malevole, una giovane donna in grado di entrare in contatto telepatico con esse: si tratta di alieni invasori, suggestivi finché restano ben nascosti. Poi però ad un certo punto si mostrano e qui casca l'asino, come del resto accade in altri prodotti analoghi del periodo. Peccato perché, fatta la tara alle svariate ingenuità narrative, il film era stato fino ad allora in grado di mantenere vivo l'interesse, grazie anche al discreto cast, guidato dal solido Tucker.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Mamma sbadata assai: pur in un momento di pericolo, lascia che la figlioletta si allontani senza accorgersene; Frittura di polpo .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Ciavazzaro 17/11/09 11:09 - 4690 commenti

Ottimo. Dalla premiata ditta Baker-Berman davvero una pellicola notevole che riesce a creare suspence fino al finale con l'identità dei mostri rivelata. Azzeccate le location, gli effetti speciali alla fin fine funzionano, lodevole l'impegno del cast (cito la Jayne). Per chi ama la fantascienza (ma non solo) caldamente consigliato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La cabinovia, la scena nel rifugio.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Fabbiu 23/3/07 10:34 - 1860 commenti

I mostri alieni (occhi giganti con i tentacoli) compaiono solo nel finale, durante una battaglia a base di bombe molotov. Tuttavia, effetti speciali (molto elementari) a parte, per tutto il resto il film incuriosisce e propone elementi interessanti: chiunque si sia addentrato nella nebbia delle montagne ritorna al paese sottoforma di zombie per comunicare il pericolo agli altri abitanti, la gemella sensitiva entra in comunicazione con gli alieni... Non male, per un film anni 50.
I gusti di Fabbiu (Commedia - Fantascienza - Fantastico)

Rufus68 12/12/16 22:48 - 2259 commenti

Fantascienza d'antan e piacevolissima, almeno sino al redde rationem degli effetti speciali. Il budget ridotto stuzzica l'ingegno di regista e sceneggiatore che, con poco o niente, riescono a montare un bel clima di minaccia e attesa; l'ingenuità dell'ottimismo scientista aggiunge un vago fascino vintage al tutto. Peccato che, dopo aver lavorato per sottrazione, i Nostri decidano di mostrare i mostri: mostri che non dovevano mostrarsi, è ovvio... I cultori, comunque, apprezzeranno.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

R.f.e. 28/3/10 11:25 - 819 commenti

Eccellente "monster movie" britannico d'ambientazione montana (molto meglio del sopravvalutato, ed invece noiosissimo, Il mostruoso uomo delle nevi, dell'anno precedente, con il quale condivide l'interprete Forrest Tucker). Il periodo 1955-60 fu molto proficuo per il cinema inglese di sci-fi (si pensi ai Quatermass, al Villaggio dei dannati e altri piccoli classici del genere). I pregi di questa pellicola di Lawrence vanno ricercati nell'atmosfera, nei paesaggi ben ripresi e nell'ottima sceneggiatura. Da rivalutare.
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)

Jdelarge 17/12/18 10:46 - 679 commenti

Fanta-horror di buona fattura, diretto da Quentin Lawrence, che mette in scena una storia interessante, inizialmente un po' lenta a decollare, ma che riesce a uscire molto bene con il passare dei minuti. Notevole l'ambientazione e, obiettivamente, iconici i mostri di turno. Anche il cast, non sempre di altissimo livello in film di questo tipo, contribuisce alla buona riuscita.
I gusti di Jdelarge (Drammatico - Giallo - Horror)

Megatone 6/5/10 10:38 - 56 commenti

La Svizzera è rinomata per le banche, il cioccolato, gli orologi e i mostri alieni monocoli. Ambientato tra le alpi svizzere (che il cast non ha mai visto), il film mette in scena una telepate sexy dalle labbra carnose, zombi che si sciolgono al calore, decapitazioni a go-go e i famosi "occhioni striscianti" tentacolati, realizzati in maniera artigianale ma dall'effetto assicurato. Più horror che fantascienza e con scene quasi splatter, qualcuno dice che potrebbe esser servito da spunto a King per The Mist; di sicuro c'è parecchio Lovecraft.
I gusti di Megatone (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Casinista 22/3/10 16:19 - 39 commenti

Veramente un buon lavoro. Tutto regge: trama, location e cast. Diversi i momenti di tensione. La regia riesce ad esprimere il proprio valore tramite i buoni dialoghi e i suggestivi paesaggi montani. Non ci si annoia durante la visione e gli effetti speciali legati ai mostri tentacolari non alzano a mio parere il già soddisfacente ritmo. Da vedere.
I gusti di Casinista (Horror - Poliziesco - Thriller)