Cerca per genere
Attori/registi più presenti

RUE BARBARE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/8/12 DAL BENEMERITO BUIOMEGA71

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Buiomega71


Buiomega71 17/8/12 0:36 - 2000 commenti

Il cinema notturno di John Carpenter (soprattutto 1997: fuga da New York), l'action postmoderno di Walter Hill (molti i punti in comune con Strade di fuoco) e spizzichi coppoliani di Rusty il selvaggio. Questi i numi tutelari di Bèhat, che realizza un mix di action e gangster movie con schegge da postatomico (il combattimento dei ragazzini) e lotte finali all'ultimo sangue che lo apparentano ad alcuni prodotti Cannon. Piuttosto convenzionale ma diretto discretamente ed esaltato dalla cromatica fotografia di Robin. Di culto assoluto il cattivo di Donnadieu.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La prostituta "felliniana" armata di spranga che cade dalle scale; Il lanciatore di coltelli omosessuale; La Dacla che indossa una tuta alla Interceptor.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)