Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• 4. TESTIMONE OCULARE

All'interno del forum, per questo film:
• 4. Testimone oculare
Dati:Anno: 1988Genere: horror (colore)
Regia:Lamberto Bava
Cast:Barbara Cupisti, Stefano Davanzati, Alessio Orano, Giuseppe Pianviti, Mary Sellers
Note:Fa parte della serie di film tv "Alta tensione".
Visite:1673
Filmati:
Approfondimenti:1) SERIE DI FILM HORROR (ITALIANI) IN TELEVISIONE
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 8/5/07 23:33 - 3875 commenti

Barbara Cupisti convince nel ruolo della cieca, che si vuole (dal titolo volutamente metaforico) nei panni della indifesa "testimone oculare". Bava sa sfruttare al meglio le scenografie, come sempre, sopperendo alle scarse interpretazioni degli altri attori, tra i quali si ritrova Mary Sellers, all'epoca sorta di "scream queen" italiana (Deliria, La Casa 3, Voci Notturne e un'altra manciata di titoli). Secondo film di rilievo nel ciclo "Alta Tensione" grazie alla colonna sonora, alla discreta sceneggiatura e alla consueta abilità della M.d.P.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 24/4/15 12:09 - 3011 commenti

Televisivo ma accettabile, nonostante qualche forzatura nella trama, qualche spunto lasciato cadere (le pulsioni masochiste di Orano) e una recitazione in generale non entusiasmante - ma in linea con il periodo storico. Tuttavia l'ideuzza tiene, e c'è qualche momento di tensione ben costruito. Finale à la Freaks, cammeo di Bava come concierge.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 27/7/07 10:20 - 5737 commenti

Discreto thriller televisivo in cui Bava jr sciorina le sue passioni cinefile, citando in particolare Occhi nella notte e il finale di Freaks. Nel vacillante cast si salvano la valida Barbara Cupisti e il tenebroso Alessio Orano nei panni dell'assassino psicopatico (la cui identità non è tenuta segreta).
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Herrkinski 27/12/13 3:02 - 4516 commenti

L'ultimo film del bel ciclo "Alta Tensione" si mantiene sugli standard qualitativi dei precedenti, non deludendo le aspettative. Pur privo di una sceneggiatura particolarmente originale e scevro dal meccanismo "whodunit" (il colpevole si conosce da subito), il film del buon Bava riesce comunque a mantenere una discreta tensione per tutta la durata e presenta dialoghi interessanti; la Cupisti può risultare antipatica ma comunque fa il suo mestiere, discreto il resto del cast; buone fotografia e musiche. Non il migliore del ciclo, ma godibile.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 3/3/09 21:56 - 2612 commenti

Mi ha sorpreso: ottima idea usare una attrice validissima come la Cupisti. Eccellente la trama, anche se l'assassino lo scopriamo subito. Finalmente Bava sforna un prodotto al di sopra della mediocrità alla quale ci aveva abituati per tanto, troppo tempo. Una piacevole eccezione.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Ghostship 15/5/08 23:41 - 394 commenti

Valida idea di base dalla quale poteva nascere un discreto tv-movie. Operazione non riuscita per il pressappochismo di Bava jr. che raduna uno stuolo di attori incapaci (si salvano solo la Cupisti, discreta, ed Orano, sufficiente) imprigionati in una sceneggiatura di raro piattume. Qualche buon movimento di camera qua e là, ma tutto sa di già visto e manca anche un solo guizzo. L'assenza di sangue poi affossa ulteriormente un prodotto che, di certo, non sarebbe stato salvato dall'emoglobina. Noioso.
I gusti di Ghostship (Giallo - Horror - Thriller)

Rufus68 23/2/19 0:06 - 2705 commenti

Discreto thriller che ha il pregio di funzionare (leggi: si segue sino alla fine senza impacci) nonostante la sceneggiatura ridotta all'osso (nonostante le derivazioni nobili) e la mancanza di vere sorprese. Con pochi mezzi a disposizione Bava riesce a mantenere una tensione bassa seppur costante. Ad aiutarlo nell'indigenza produttiva un cast dignitoso in cui spicca la Cupisti. Semplici ed efficaci le musiche.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Myvincent 5/7/17 21:48 - 2351 commenti

Una donna cieca è l'unica testimone "oculare" di un violento assassinio consumato in un centro commerciale; sarà il suo sesto senso a guidarla verso la soluzione del caso. La conoscenza dell'omicida sin dall'inizio dà un tono poliziesco al film che però tiene desta la tensione per tutto il suo svolgersi. La Cupisti a volte dimentica di essere nel personaggio e Alessio Orano è un cupo, ombroso omicida. Qua e là si sente l'ispirazione del maestro Dario Argento. Promosso senz'altro.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Minitina80 19/9/16 8:29 - 2076 commenti

Non è mai facile dirigere un thriller in cui il volto dell’assassino viene rivelato sin da subito. Bava riesce bene e complici una buona sceneggiatura e un uso sapiente della cinepresa e delle luci si districa nel ginepraio uscendone vittorioso. Semplice e minimale la colonna sonora di Boswell, funzionale quel tanto che basta a evocare la tensione necessaria. Qualche goccia di emoglobina in più non avrebbe guastato di certo, ma si sa che la destinazione televisiva rende anemici. Bravi la Cupisti e Orano.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Panza   16/3/14 20:38 - 1435 commenti

Con una struttura alla Colombo in cui conosciamo già chi sia l'assassino, si apre questo film tv con protagonista la Cupisti, la più brava del cast. Già quando entra in scena il commissario c'è da ridere per la sua cattiveria forzatissima (parolacce a tutto spiano). Almeno la trama è interessante comunque, con una sceneggiatura tarata e una fotografia che riscatta le origini televisive del prodotto. Ci si riallaccia a un giallo più basato sulla tensione che sull'impatto. Bella anche la regia e ben caratterizzato l'assassino, scadente la sigla finale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "La tecnologia più avanzata, i prezzi più accessibili"; Il pestaggio finale.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)