Cerca per genere
Attori/registi più presenti

GUERRA TRA POLIZIE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/6/12 DAL BENEMERITO BUIOMEGA71

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Buiomega71


Buiomega71 9/6/12 1:13 - 1845 commenti

Polar che riprende le basi del poliziesco americano, condite con inseguimenti e sparatorie del nostro poliziottesco senza avere il robusto cinismo disincantato del primo né tantomeno la ferocia sadica del secondo. Piuttosto noiosetto, molto francese, con Davis indeciso se omaggiare Melville o accostarsi a Don Siegel, con scorci notturni metropolitani e commissari dal vago sentore callaghaniano. Anticipa tematiche care a Olivier Marchal, ma il tutto risulta piuttosto fiacco e senza mordente. Qualche buon momento non salva il film dalla routine.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'esibizionista nel parco apre l'impermeabile e mostra il "coso" alla poliziotta Marlène Jobert; lei - impassibile - le mostra la fondina con la pistola.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)