Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• IT - IL PAGLIACCIO ASSASSINO (2 PUNTATE)

All'interno del forum, per questo film:
• It - Il pagliaccio assassino (2 puntate)
Titolo originale:It
Dati:Anno: 1990Genere: fiction (colore)
Regia:Tommy Lee Wallace
Cast:Harry Anderson, Dennis Christopher, Richard Masur, Annette O'Toole, Tim Reid, John Ritter, Richard Thomas, Tim Curry, Jonathan Brandis
Note:Tratto da Stephen King. Due parti da 90 minuti ciascuna. Uscito a suo tempo in doppia VHS nelle videoteche.
Visite:4099
Il film ricorda: Nightmare - Dal profondo della notte (a Redeyes), 100 tears (a Gestarsh99)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 42
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Tutti a dire che brutto il film che bello il libro… Non è vero! Il presunto capolavoro di Stephen King (che invece ha scritto cose ben migliori) è tremendamente pesante, zeppo di parti inutili, di prolissità che spezzano il ritmo e di ingenuità figlie del peggior istinto fanciullesco del suo autore. Il film invece è girato per la televisione (due parti da un'ora e mezza ciascuna) e in quest'ottica va considerato: una fotografia piatta, mezzi scarsini, un cast mediocre (Tim Curry a parte, ma il suo Pennywise non è un nuovo Frank-n-Furter, purtroppo). Cosa ci poteva ricavare il buon Tommy Lee Wallace? La sceneggiatura anzi (opera sua e di Lawrence Cohen) purga la storia di molte parti superflue; cosa le si può rimproverare se cade laddove il romanzo cadeva? Nel finale, ad esempio, o in una seconda parte meno interessante in cui la perdita dell'innocenza dei protagonisti (ormai più vecchi di trent’anni) corrisponde alla perdita della fascinazione per un universo attraente che era visto attraverso gli occhi di chi viveva il rapporto col Male in modo vivo, terrificandosene davvero. A deludere è il film come il libro, il primo a causa del secondo e non certo viceversa. Il problema è l’aver voluto girare per la televisione, andando incontro a restrizioni che il cinema non ha. Una volta scelta quella strada non era facile fare molto diversamente e con tre ore a disposizione s’è potuta anzi fare una riduzione piuttosto fedele, portandoci ad apprezzare una storia in cui la morte e gli imprevisti colpiscono spesso davvero a sorpresa. Mancano la profondità necessaria, una messa in scena migliore e ovviamente lo spessore che solo un libro di 1200 pagine può dare.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 4/12/07 7:17 - 10557 commenti

Da un bel romanzo di King dedicato prevalentemente alle paure interiori che tutti hanno e che prendono la forma di veri e propri demoni, è stato ricavato questo film di chiara impronta televisiva che ha mantenuto solo la trama. Per il resto la profondità psicologica del romanzo è andata totalmente perduta e rimane la vicenda nuda e cruda simile a molte altre già raccontate. Nel piattume generale si salva solo il ghigno malefico di Tim Curry.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Undying 4/6/07 21:00 - 3875 commenti

Tedioso doppio lungometraggio, per quanto diluito nel lasso di oltre 3 ore, che non riesce a sintetizzare la contorta storia originale (intrisa di molteplici tematiche) e sfociante in un filmaccio a digiuno di horror. Si ha come l'impressione di visionare una soap opera a carattere televisivo, dove al posto dei "belli di turno" sciabordano attori antipatici non meno della labile vicenda. Stephen King si conferma, per l'ennesima volta, un autore prolisso ed inadatto per essere utilizzato in campo cinematografico. Ciurmatore...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 3/12/07 8:54 - 3004 commenti

Opera emblematica del corto circuito libro-trasposizione cinematografica, un eterno nodo che qui viene al pettine. Il capolavoro di King è ricco di trovate ed effettacci viscerali, ma si tratta solo di abili espedienti, perchè la matrice del terrore è tutta interiore e psicologica. L'insospettabile complessità del romanzo qui perde una dimensione, diventa piatta come la messa in scena, e non basta un ottimo Curry ghignante a salvare dal naufragio. Quando poi appare un ragnone da Boia scarlatto... Inguardabile
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Puppigallo 11/1/09 10:12 - 4089 commenti

Il libro era polposo (non l'ho mai letto a causa della mia pigrizia aggravata) e lo si capisce da questa pellicola, dove i personaggi sono tanti e tutti legati al mostro-pagliaccio. Si vede che, per ragioni di tempo e non potendo fare dieci ore di film, le varie vicende sono state buttate lì, dando un'infarinatura e concentrandosi sui punti deboli dei vari protagonisti, che verranno sfruttati dalla creatura maligna. La parte migliore è quella in cui IT (bravo Curry) non si scatena, ma fa fugaci apparizioni (da uno scolo dell'acqua vicino a una strada). Poi oscilla tra il noioso e il maldestro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il ragazzo che sparisce nel tubo, ma non prima di essere stato piegato come un libro. Il finale pagliacciata (e non perchè IT è anche un clown). .
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Renato 28/4/09 20:13 - 1495 commenti

Discreta riduzione per la tv di un bellissimo (e voluminoso) romanzo di Stephen King, riesce ovviamente solo in minima parte a rendere il senso del libro; eppure in qualche modo funziona. Gli spaventi non mancano, e la scelta -bizzarra- di un attore come Tim Curry per rappresentare It ha tutto sommato pagato. Certo, il tutto è un po' troppo para-televisivo per i miei gusti, ma del resto si tratta pur sempre di un film-tv.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Cotola 15/4/09 13:18 - 6692 commenti

Mediocre e noioso tv-movie che secondo tutti i fan di King, non fa assolutamente un buon servizio al romanzo. Il problema principale è la mancanza di mordente dovuta ad una durata eccessiva (visto il genere) e all'incapacità del regista di creare tensione. Dal punto di vista dello stile c'è solo una parola per definirlo: televisivo (e non è un complimento!). Il finale fa cadere le braccia anche allo spettatore più ben disposto. Chi amato il libro lo considera brutto, gli altri pure. Tranquillamente evitabile.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 4/10/17 10:37 - 7290 commenti

Trasposizione televisiva abbastanza fedele nella trama di uno dei più noti romanzi di King che contiene tutti i difetti già presenti nel testo, mentre non riesce a ricreare quel che invece c'è di valido, legato alla descrizione del tempo ingrato dell'infanzia. Come nel libro, la parte migliore è quella iniziale con i ragazzini alle prese con le loro paure, seguita da una parte centrale noiosa culminante in un epilogo imbarazzante. Nel modesto cast si salva solo Tim Curry, la cui maschera maligna avrebbe meritato un film meno piatto. Quasi inguardabile, certo insalvabile.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 15/1/09 18:37 - 2071 commenti

Dice che il paragone tra il romanzo e il film non si fa, che son due forme, due arti, due linguaggi dissimili… e va bene. Ma qui, dio buono, l’occasione offerta dalla pagina scritta – e clamorosamente ignorata - era di rappresentare Il Mostro di Tutti i Mostri, La Paura, L'Ancestrale Orrore, L'Abisso. Caliamo veli, sudari, sipari e tendoni pietosi sul cast, gli SFX, la paura, l'urlo. E il finale? Che cos'è il finale? Essì che all'inizio, quando Pennywise sbuca tra i panni stesi, scatta pure il brivido. Ma è solo memoria che gronda dalle opulente pagine, e il confronto, dice, non si fa…

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tim Curry.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Caesars 7/6/07 16:04 - 2325 commenti

Il libro di King è lunghissimo, pieno di parti riuscite e altre meno, e non è facile ridurlo cinamatograficamente anche se in un film di 3 ore. Il fatto poi che la pellicola sia nata per la televisione fa prevedere un risultato non eccellente, cosa che puntualmente si verifica. Non completamente sbagliato ma sicuramente con una prima parte migliore della seconda. Vedibile ma non di più.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Deepred89 1/5/07 17:29 - 3013 commenti

Bruttissimo e sopravvalutatissimo horror. Di una noia mortale: dalla prima parte, con le ridicole avventure dei bambini, alla seconda, con la pessima risoluzione del caso dei ragazzi ormai divenuti adulti (con tanto di finalone pieno di orribili effetti speciali). Tutto è piattissimo e l'unico elemento positivo risulta essere l'ottimo Tim Curry, che però risulta più divertente che pauroso. La tensione ovviamente è totalmente assente e arrivare in fondo si rivela un'impresa titanica. Da evitare come la peste.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Capannelle 9/9/09 14:19 - 3423 commenti

Se la prima parte, quella incentrata sulle avventure dei ragazzi e sui loro primi incontri col malefico clown, può rappresentare un motivo di interesse e dare anche luogo a momenti di paura, la seconda appare piatta e ripetitiva, per poi sfociare in un finale ridicolo. La lunghezza del racconto e la sua palese intonazione televisiva fanno da contrappeso ad alcune buone trovate e al senso di angoscia che i protagonisti provano nel vivere il passato che ritorna.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Herrkinski 28/4/09 23:49 - 3848 commenti

Era dura ridurre in film l'enorme tomo di King, anche avendo a disposizione 3 ore. Lee Wallace riesce parzialmente nell'impresa, rendendo giustizia alle parti maggiormente horror e d'azione del libro e tralasciando spesso le fasi più psicologiche e i risvolti sessuali del romanzo (forse anche a causa della prevista destinazione televisiva). Come si suol dire, dà un colpo al cerchio e uno alla botte e in quest'ottica il film può dirsi ben fatto. Certo i puristi di King storceranno il naso, ma resta un prodotto dignitoso, con un ottimo Curry.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La dentatura di Pennywise.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 17/2/09 13:59 - 2378 commenti

Bruttura sopravvalutata con attori discutibili (non mi sono piaciuti gli attori-bambini, ma quelli adulti sono ancora peggio). Si tratta di una sorta di favola nera per ragazzini, con un mostro-pagliaccio che più che far paura fa ridere. Lungo e noioso, appena passabile la prima ora (quella coi protagonisti bimbi), impossibile da vedere il resto.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Gugly 26/2/08 16:10 - 944 commenti

Solito problema di King: la sua scrittura è difficilmente filmabile, scrive troppo e troppo bene. Detto questo, il film funziona dignitosamente soprattutto nella prima parte dedicata ai protagonisti ragazzini. Poi la storia in qualche modo deve finire e... la presenza maligna è quella che è, ma è il romanzo (vedi il problema di prima). In ogni caso il pagliaccio non è male.
I gusti di Gugly (Commedia - Horror - Teatro)

Magnetti 6/6/07 10:22 - 1103 commenti

Film lungo ma che mi ha appassionato. La maggior parte del merito va a Stephen King per una storia che ci ricorda quanto tutti noi (e la società americana in particolare) dobbiamo avere il coraggio di affrontare ciò che abbiamo riposto nel cassetto della memoria per paura (o altri motivi), altrimenti... Gli attori recitano in modo affiatato. Il finale (quando si scopre l'origine del pagliaccio malefico) potrebbe far sorridere molti, ma il fatto che sia un film concepito per la TV lo giustifica.
I gusti di Magnetti (Animali assassini - Avventura - Horror)

Stubby 9/4/07 14:10 - 1147 commenti

Tratto da un best sellers di Stephen King, It è un film appassionante per quel che riguarda la prima parte (dove si può notare la presenza malefica sotto forma di pagliaccio che insidia alcuni bambini), decisamente scadente nella seconda, quando i bambini divenuti adulti si ritrovano per far fronte di nuovo alla presenza misteriosa. Un misto di film drammatico-horror-fantastico. Buona la trovata del pagliaccio dal viso terrificante.
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Hackett 21/10/12 14:06 - 1553 commenti

Ingiustamente sottovalutata, questa versione filmica del celebre libro di King ha in realtà piú pregi che difetti. Se lo si valuta col metro del prodotto televisivo (che è) si tratta di un film avvincente, ben costruito e gradevole. La sua lunghezza, pensata comunque per essere divisa in due puntate, è in realtà una buona sintesi di un romanzo fiume che (alla King) si dilunga spesso in descrizioni estenuanti. Il cast è televisivo ma ben assortito, il finale deludente rispecchia il romanzo.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

124c 3/11/17 16:43 - 2560 commenti

Miniserie televisiva basata sull'omonimo romanzo di Stephen King che si barcamena fra il drammatico, l'horror e il romanzo di formazione, non trascurando i flashback ambientati negli anni '50 e i mostri che compaiono sotto le mentite spoglie di pagliacci che fanno più paura che divertire. Il problema è che la confezione tv non lascia molto spazio all'horror vero e proprio perché il budget, ai tempi, era quello che era e nemmeno le performance degli attori sono così indimenticabili, a parte Tim Curry in doppio ruolo. Antico.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Sabryna 14/4/09 15:05 - 225 commenti

Una delle migliori trasposizioni delle opere di King per il cinema. "It" è, in versione cartacea, piuttosto lungo e complesso, ricco di intermezzi che approfondiscono la psicologia dei personaggi. Tommy Lee Wallace riesce a cavarne fuori un buon prodotto per la tv, non eccessivamente lungo nelle sue tre ore (se paragonato al libro) e con una buona descrizione del profilo dei protagonisti. Indimenticabile la figura di It, il pagliaccio Pennywise che spaventa e uccide i bambini.
I gusti di Sabryna (Fantastico - Horror - Thriller)

Redeyes 15/6/14 18:31 - 1943 commenti

Violentemente anni novanta. Un tuffo a capofitto fra biciclette, bulli e paludi, fra ricordi di un'estate e un clown tanto buffo quanto inquietante. Dal tomo di King questa trasposizione che, purtroppo, evidenzia la pochezza di un'attenzione al particolare, dilatando i tempi del racconto senza approfondire realmente niente o quasi. It potenzialmente è notevole, ma qui risulta sciocco e cialtrone. Se Pennywise lascia il segno non lo stesso si può dire del goffo aracnide. Tedioso e per niente orrorifico. Occasione persa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Pennywise con il piccolo Georgie.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Lovejoy 24/2/08 23:07 - 1825 commenti

Dal capolavoro di Stephen King, Wallace trae un dignitoso film tv di cui la sola parte veramente scadente è il finale (ma questo è un problema anche del libro). Per il resto la confezione è discreta, i personaggi sono ben calibrati e affidati ad un ottimo cast su cui spiccano il compianto Ritter, Thomas ma sopratutto un indimenticabile Tim Curry nel ruolo del malvagio Pennywise. Un personaggio che non si dimentica molto facilmente. Buona colonna sonora.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Fabbiu 27/4/09 0:58 - 1836 commenti

Non avendo letto il racconto di Stephen King lo giudico comunque un buon film, perché seppure imperfetto ha il suo fascino, il suo effetto, o per lo meno nel bene o nel male coinvolge lo spettatore; e ricordo molto bene in quegli anni, da bambino, l'effetto che faceva. Visto oggi con un'altra testa chiaramente ci sono molte cose ridiole, ma resta il fatto che l'ho rivisto con piacere.
I gusti di Fabbiu (Commedia - Fantascienza - Fantastico)

Rambo90 17/9/17 18:53 - 5220 commenti

Da un fantastico romanzo di King, una bella trasposizione televisiva, accorciata inevitabilmente ma essenzialmente fedele. Lo scorrere degli eventi è piacevolmente fluido e si avverte la tensione della storia, così come It è figura genuinamente inquietante, grazie anche alla mastodontica performance di Tim Curry. Debolezze ci sono, soprattutto nello scontro finale, ma sono legate più alla confezione tv che ad altro. La regia infatti è buona e in alcuni momenti sa scavalcare il mezzo televisivo con un bel po' di sangue. Bene il cast.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Pinhead80 4/8/17 17:59 - 3020 commenti

Chi ha letto il romanzo rimarrà deluso da questa trasposizione televisiva dell'incubo creato da Stephen King. Se la prima parte regge (quella delle chiamate e dei ricordi di gioventù), la seconda (quella degli adulti che combattono il mostro) fa naufragare l'opera nella noia più assoluta. Gli effetti speciali finali sono tra i più brutti che abbia mai visto in vita mia e non rendono merito al pathos creato dall'attesa di vedere manifestato in tutta la sua potenza l'orrore. Peccato perché di materiale per fare bene ce n'era a iosa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I ragazzini alle prese con il pagliaccio Pennywise; L'album di fotografie che si anima.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Belfagor 17/7/10 12:22 - 2551 commenti

Non è affatto facile elaorare un moloch letterario come It per il grande schermo e questa trasposizione ne è la prova: nonostante il buon livello degli attori (sia bambini che adulti), la vicenda perde buona parte della sua profondità e complessità, svelando una natura alquanto televisiva anzichenò. La prima parte è nettamente migliore della seconda, in cui compare quel vergognoso ragno di gomma. Alcuni momenti, comunque, colpiscono (traumatica la morte di Stan) e i personaggi sono delineati abbastanza bene.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Pennywise che compare fra i panni stesi; l'album con la foto animata.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Myvincent 29/9/16 7:58 - 2073 commenti

Sette ragazzi, ognuno con problematiche diverse ma uniti contro il male personificato da un terrificante pagliaccio, si riuniscono nuovamente a distanza di trent'anni. L'intento psicologico del romanzo viene solo superficialmente scalfito in quest'opera tv la cui narrazione appare disomogenea e sfiancante coi suoi continui rimandi al passato, spesso anche ripetuti e inutili. Un viaggio che potrà piacere ai più piccoli e la cui paura è relegata solo ai ghigni malefici di It. Niente da spartire col contemporaneo Misery.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Greymouser 30/5/11 11:09 - 1441 commenti

Tra i più celebrati romanzi di Stephen King, "It" - al di là dei pregi indiscutibili - è anche un testo afflitto da eccessiva prolissità (spaventoso per la mole di oltre 1000 pagine) e soprattutto vanificato da un finale bruttissimo. Inoltre, vivendo soprattutto dei vissuti interiori dei personaggi (flashback, narrazioni a ritroso, salti temporali), non si presta naturalmente alla riduzione cinematografica. Vista la difficoltà, poteva il mediocre Lee Wallace tirar fuori qualcosa di buono? Non poteva, ovviamente.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Jena 25/5/16 18:09 - 859 commenti

Una delle più pazzesche delusioni della mia vita cinematografica. It, il libro, secondo me è il capolavoro assoluto di King, opera monumentale divorato da adolescente, vero e proprio classico del suo genere, come lo furono nel loro "Guerra e pace" o I promessi sposi". Difficilissimo da rendere su pellicola ma non mi aspettavo un disastro tale: un filmucolo imbarazzante, fatto con quattro soldi, attori di serie Z, dietro il cortile di casa. A fronte dell'opera magna del Re tutto è svilito, banalizzato, spappolato. Quasi offensivo, per King...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Giusto il clown di Tim Curry.
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Mdmaster 21/10/10 12:32 - 802 commenti

Triste pensare che questo sia il ruolo più famoso di Curry negli anni novanta. Un film televisivo che prende quanto di peggio di un racconto di King tremendamente sopravvalutato, ne lascia solo i classici stereotipi (cattivi unidimensionali, alcolizzati, città di provincia, paure interiori stupide, ecc) e ci affianca un cast davvero tremendo, si salvano solo i bambini. La regia televisiva accoppia un continuo di close-up inutili e scene drammatiche completamente vuote, incorniciando una trama che ha ben poco senso. Povero Tim, davvero.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ma perché invece di parlare continuamente di galleggianti, Pennywise non uccide i bambini e basta? Si vedrà nel finale...
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Vito 27/2/14 18:26 - 510 commenti

Molti di quelli che erano ragazzini nei primi anni '90 rimasero terrorizzati durante la prima tv di questo film, compreso il sottoscritto. Non avevo ancora letto il libro, che è un capolavoro della letteratura. Nel film non riesce a fuoriuscire l'atmosfera di razzismo e violenza della provincia americana di cui le pagine scritte sono pregne, i protagonisti sono molto più tonti ed edulcorati in questo film tv e poi... che è quel ragnone in stop motion?
I gusti di Vito (Fantastico - Horror - Western)

Magi94 30/8/17 15:31 - 454 commenti

Agghiacciante trasposizione televisiva di uno dei capolavori di Stephen King, violentato in ogni aspetto e trasformato in una storiella per bambini. Gli attori sono pessimi, le battute messe loro in bocca ancor peggio (soprattutto quando ormai sono adulti) e il modo in cui viene trattata la storia d'amore lascia a bocca aperta per lo sconcerto. Terribile il ragno finale disegnato sulla pellicola. Si salva solo il riuscitissimo ghigno del pagliaccio, con la famosa scena di Georgie che insegue la barchetta.
I gusti di Magi94 (Commedia - Drammatico - Horror)

Metuant 24/10/10 22:19 - 446 commenti

Da bambino mi bastava vedere la faccia bianca di Pennywise per terrorizzarmi. Adesso le cose sono cambiate, ma la figura del clown di Tim Curry rimane la cosa più genuinamente inquietante di tutto il film. Tutto il resto non è male, ma purtroppo soffre dei limiti tipici di un prodotto televisivo, primo fra tutti un comparto di effetti speciali decisamente da b-movie anni '50, specie nel finale. Peccato, perché con degli sfx decenti e qualche trovata migliore sarebbe stato tutta un'altra cosa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La prima apparizione di Pennywise tra i panni che svolazzano al vento.
I gusti di Metuant (Commedia - Giallo - Horror)

Mutaforme 4/12/17 19:15 - 379 commenti

Difficile realizzare un prodotto all'altezza del romanzo di Sthephen King; questa mini serie in due puntate ci riesce ma solo in parte. Il telefilm tutto sommato non è male e, avendolo visto la prima volta da ragazzino, mi ha certamente infuso un sentimento di terrore verso il pagliaccio. La prima parte dell'opera è sicuramente quella più agghiacciante, un buon condensato di horror. Purtroppo la seconda, con i protagonisti adulti, è più scadente e la tensione va via via scemando. Molto bravo Tim Curry.
I gusti di Mutaforme (Avventura - Fantascienza - Fantastico)

Smoker85 27/7/10 23:23 - 317 commenti

Un tv movie che ha scosso un bel po' di ragazzini di quella generazione lì (io ero tra quelli). Poi a vederlo da grandi il giudizio è molto diverso. La storia resta interessante e abbastanza "spaventosa", Tim Curry è un ottimo Pennywise ed anche il resto del cast, benchè non vi siano nomi altisonanti, se la cava più che bene. Probabilmente i difetti sono nella seconda parte, quella coi bambini ormai diventati adulti, che non risulta convincente quanto la prima, ma soprattutto negli effetti speciali dozzinali di It versione mostro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ben crede di baciare Beverly invece si accorge di star pomiciando con Pennywise che, con la solita raffinata ironia, gli dice "Baciami grassone".
I gusti di Smoker85 (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Ilcassiere 10/6/10 13:37 - 277 commenti

Il passato sepolto male torna e fa paura... ma il grande schermo non eguaglia la pagina stampata. Tre ore e passa che non riescono a reggere il confronto con il libro, come succede spesso e come era facile, anche stavolta, prevedere. Qualche momento di tensione e paura c'è ma siamo lontanissimi dalla profindità delle lunghe ma efficaci descrizioni della psicologia dei protagonisti, sia bambini che adulti, che troviamo nel libro.
I gusti di Ilcassiere (Commedia - Giallo - Thriller)

Werebadger 4/8/13 18:27 - 270 commenti

Miniserie di successo, che adatta in maniera piuttosto riassuntiva ed edulcorata il lunghissimo bestseller Kinghiano. Molte le differenze di trama rispetto al testo e FSX piuttosto modesti, tuttavia si può contare su genuini momenti di paura (soprattutto nella prima parte) e una recitazione più che passabile. Tim Curry (vera e propria icona horror grazie a questo film, al pari di un Karloff/Frankenstein o un Lugosi/Frankenstein) è una spanna sopra a tutti, nei panni del terrificante dio/demonio clownesco, capace di alternare scene inquietanti e divertenti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Io sono eterno! Immortale! Io sono un divoratore di mondi e di bambini, vi divorerò tutti!!! "; La celeberrima scena del tombino; Ben crede di baciare Bev.
I gusti di Werebadger (Animazione - Fantastico - Horror)

Gabigol 12/6/17 16:16 - 240 commenti

Erano enormi le difficoltà di trasporre questo romanzo, ma non si può soprassedere al mediocre taglio televisivo che edulcora - se non addirittura rimuove - molteplici tematiche. Ci si limita a proporre alcuni eventi chiave, senza dare anima a una vicenda che vive di emotività e nostalgia. Perso lo spirito di partenza presente nel romanzo, queste tre ore si limitano a offrire qualche scena horror kitsch (alcune indovinate nell'ottica del b-movie giovanile, va detto) e un vivacissimo Tim Curry che fa il bello e cattivo tempo da solo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena iniziale fra le lenzuola; La sequenza del tombino; Beverly con l'anziana; Il lupo mannaro pupazzone; Lo scandaloso r***o alla fine del film.
I gusti di Gabigol (Animali assassini - Fantastico - Horror)

Sadako 10/4/07 19:48 - 177 commenti

Non è facile trasformare un libro lungo e complesso in un film. I rapporti tra i personaggi e la cittadina di Derry che ospita la vicenda (oltre ai vari rimandi temporali che rendono la storia di King un vero inferno per uno sceneggiatore) sono complessi e si autocitano tra loro con gioia. Pur non trovando tutte le situazioni nell'ordine giusto, la storia riesce a reggersi benissimo e Tim Curry nel ruolo del pagliaccio assassino è perfetto. Forse troppo leggero il finale (la sola cosa peggiore rispetto al libro), ma nel complesso un buon lavoro.
I gusti di Sadako (Fantastico - Horror - Musicale)

Bergelmir 9/4/17 13:51 - 146 commenti

Dal classico di King, rispettato nella sostanza ma non nella profondità originaria, si ricava un lungo film per la TV il cui risultato è buono, ma incostante: la recitazione a volte convince e a volte no; lo stesso gli effetti speciali, che mancano soprattutto nella parte finale, quando sarebbe stati più necessari. Ottimo Tim Curry come Pennywise, che è divenuto subito un archetipo dell'orrore popolare e che incarna bene l'originale personaggio inventato da King. In genere, meglio le parti dei ragazzini che quelle degli adulti.
I gusti di Bergelmir (Fantascienza - Giallo - Horror)

Toporosso 24/3/15 11:02 - 77 commenti

Frutto di un'epoca in cui la fiction tv (compresa quella made in Usa) era la parente povera del cinema, questo adattamento di un fluviale e dispersivo romanzo di King esprime, a mio parere, il meglio del suo modesto potenziale. Sceneggiato con mestiere, tagliando molto ma conservando l'essenziale, diretto con diligenza ben sfruttando un budget risicato, ben recitato da un cast dignitoso, raggiunge con naturalezza lo scopo di creare tensione. Qualche sbavatura nel finale un po' raffazzonato, ma tutto sommato un prodotto discreto.
I gusti di Toporosso (Commedia - Fantastico - Thriller)

Buck ii 10/7/10 15:14 - 55 commenti

È incredibile, ma le prime apparizioni del dannatissimo clown Pennywise nel film (dietro panni stesi in un cortile, nel tombino davanti al fratello di uno dei protagonisti) riescono a distanza di anni a impressionare ancora e a farti sobbalzare dalla poltrona. Le paure vere, quelle dell'infanzia, sono le più terribili e non si superano con l'avanzare dell'età. Cult dell'horror contemporaneo: una prima parte molto horror, una seconda più fantascientifica (la calata nei sotterranei e l'incontro con il mostro stile fanta anni cinquanta). Memorabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il faccione di Pennywise che sbuca da un tombino.
I gusti di Buck ii (Erotico - Musicale - Western)

Edecubo 14/8/14 9:29 - 49 commenti

Il romanzo mi ha lasciato con il fiato sospeso e ho avuto voglia di rileggerlo subito a differenza della serie che, a mio avviso, sembra buona ma il ritmo e la suspence del libro scemano minuto dopo minuto. Merita una visione di sicuro perché è un classico dell'orrore. Una chicca non solo per gli appassionati del genere e dello scrittore King da guardare in compagnia di amici secolari. Bel tentativo di trasportare King nel mondo della settima arte.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il balbuziente e il suo amico di colore che giocano come due bambini a 40 anni con una bicicletta cromata eseguendo trick da freestyler.
I gusti di Edecubo (Commedia - Horror - Thriller)