Cerca per genere
Attori/registi più presenti

NON PIù DI UNO

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 11
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 21/9/11 15:52 - 10955 commenti

Decisamente uno dei ruoli migliori di Renato Pozzetto quello del cinquantenne Piero, già genitore, che va in crisi all'annuncio di una nuova paternità della sua giovane compagna. Film non eccezionale a causa di una sceneggiatura che, esaurito lo spunto iniziale, non presenta una prosecuzione degna di nota. L'attore lombardo tuttavia se la cava egregiamente e rende bene il misto di egoismo e curiosità del suo personaggio, pur se in un film dai toni incerti.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Puppigallo 25/6/09 16:01 - 4339 commenti

La vicenda in sè mi ha appassionato quanto un attacco di emicrania. In più, la pellicola è di una staticità fuori dal comune; e come se non bastasse, vengono riversati sull'ignaro spettatore fiumi di dialoghi, più o meno utili, che però, col passare del tempo, diventano quasi sopportabili (una sorta di ipnosi verbale? Mah). In mezzo a tutto questo (donne gravide, o complessate, o fuori posto, accompagnate da mariti, o da amanti in balia degli eventi) si muove (bene) un Pozzetto inedito, che dimostra una maturità recitativa che non può che scaturire dal suo talento. Vedibile solo per lui.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Pozzetto (agente turistico) al telefono: "No in Scozia non ci sono le palme; quello è il Kenia...No non sono vicini; c'è in mezzo la Svizzera".
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Cotola 21/9/16 18:58 - 7038 commenti

L'inizio è meritevole nel mettere sul tavolo l'interessante e delicato tema della maternità inaspettata ed in tarda età. Peccato però che lo spunto viene tralasciato troppo presto e la pellicola prenda strade più banali, già battute. Ma resta comunque godibile e con un ritmo che non scende mai sotto il livello di guardia. E soprattutto si ricorda la buona prova di un Pozzetto diverso dal solito che non lesina però qualche battuta decisamente riuscita e divertente. Peccato che non abbia più proseguito anche su quella strada e che pochi anni dopo verrà messo un po' da parte dal nostro cinema.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Deepred89 25/6/08 13:16 - 3112 commenti

Curioso prodotto in bilico tra commedia e drammatico (anche se non manca qualche battuta i toni sono insapettatamente seriosi), ma Pozzetto riesce a cavarsela benissimo anche in questo contesto. Regia un po' anonima, ma il film non è affatto da buttare. Si può vedere.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Markus 25/3/08 11:25 - 2928 commenti

La prima e al momento unica regia di Berto Pelosso si traduce in uno di quei film usciti sul finire degli Anni '80 e primi '90 in cui, senza non poco coraggio, s’impiegò Pozzetto per ruoli per così dire posati (pur non rinunciando a qualche venatura più divertita che divertente). Vicenda dai toni sentimentali con qualche aspetto sociologico di una "moderna" famiglia allargata, qui raccontata con raziocinio e priva d’inutili enfatizzazioni. Il film è supportato da adeguate caratterizzazioni che girano attorno al personaggio chiave.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Herrkinski 23/5/11 0:05 - 4437 commenti

Exploit "serioso" (ma non troppo) di Pozzetto, che viene inserito in una storia di relazioni sentimentali, figli, divorzi, problemi e incomprensioni con familiari e amici; sembra quasi una fiction di quelle che vanno per la maggiore oggi, anche a causa di una fotografia para-televisiva e di un cast di contorno non certo eclatante. Il film si lascia vedere e Pozzetto riesce a barcamenarsi al meglio in un ruolo diverso dai suoi canoni, ma non si capisce bene dove questa commedia agrodolce voglia andare a parare, lasciando infine insoddisfatti.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Hackett 19/9/16 18:36 - 1603 commenti

Commedia sentimentale dai toni pacati arricchita da un buon cast nel quale ovviamente spicca il sempre bravo Pozzetto. L'attore milanese questa volta ha l'opportunità di potersi esprimere senza ricorrere per forza alle battute facili e alla sua celebre mimica, potendosi concentrare su una recitazione misurata con qualche inevitabile guizzo di ironia. Proprio sulle sue spalle si regge tutto il film che comunque ha anche meriti propri. Brava anche la poco utilizzata (al cinema) Maddalena Crippa.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Rambo90 22/9/12 2:11 - 5877 commenti

Non mi è dispiaciuto, anche se Pozzetto è molto sottotono. Il film scorre leggermente, senza eccessi né momenti particolarmente pesanti. Renato riesce a piazzare anche un paio delle sue battute, il resto del cast è adeguato; peccato per la regia completamente anonima, perché se un po' più costruito poteva essere molto meglio.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Paulaster 22/3/17 10:19 - 2340 commenti

L'improvvisa gravidanza in età matura scombina le carte in una coppia di fatto. In una chiave seriosa si affronta una trama non banale influenzata però dalla recitazione. Pozzetto ha presenza in un ruolo inusuale, tanto che infila anche troppe battutine quando non ce ne sarebbe bisogno; la moglie e la Leone caricano troppo i personaggi di acredine, la Crippa è adatta ma penalizzata da un finale fiacco, la Fossà è fresca ma ha poche battute. Dialoghi accesi che si placano sul finire per accontentare tutti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La pistola come regalo.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Il ferrini 20/11/15 17:00 - 1492 commenti

L'idea non è male; certo nulla di sconvolgente, però la famiglia molto allargata che si trova a gestire Pozzetto (tre donne, due figli e il terzo in arrivo) è interessante e ci si convince a proseguirne la visione. Peccato che gli anni '90 si portino dietro questo fastidioso senso di fiction televisiva che non risparmia neanche Berto Pelosso, il quale pure ha avuto come maestro Elio Petri (hanno collaborato in Todo Modo). Se però pensate di ridere avete senz'altro sbagliato film.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Quando la petulante ex moglie dice a Pozzetto di regalare al loro figlio qualcosa di utile e lui gli risponde "una pistola".
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Franz 15/11/09 7:43 - 108 commenti

Ho sempre apprezzato questo film: una storia molto delicata, senza eccessi, raccontata con garbo, con un Pozzetto contenuto ma, qua e là, divertente, preso tra 'mille' donne, figli che (forse) devono arrivare, altri che ci sono già ma che non si dimostrano particolarmente affettuosi né riconoscenti, amici opportunisti e un po' snob. Una spanna sopra tutti Maddalena Crippa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Pozzetto regala un'enorme scultura all'ex-amica. Il marito di lei: "Cos'è quella roba?", Renato: "Un telecomando, sai, di quelli per cambiare canale!".
I gusti di Franz (Commedia - Horror - Sentimentale)