Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PUNCTURE

All'interno del forum, per questo film:
Puncture
Titolo originale:Puncture
Dati:Anno: 2011Genere: drammatico (colore)
Regia:Adam Kassen, Mark Kassen
Cast:Chris Evans, Mark Kassen, Marshall Bell, Brett Cullen, Jesse L. Martin, Vinessa Shaw, Roxanna Hope, Michael Biehn, Kate Burton, Erinn Allison, Tess Parker
Visite:364
Il film ricorda:Erin Brockovich - forte come la verità (a Magnetti)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/2/12 DAL BENEMERITO GREYMOUSER

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 17/12/14 20:36 - 10957 commenti

Chris Evans dismessi i panni muscolari del Capitan America si dedica ad un thriller legale che riecheggia Grisham e i film tratti dai suoi romanzi. Peccato che il protagonista non sia credibilissimo nei panni del legale tossicomane che si dedica alla causa dell'infermiera accidentalmente puntasi con siringa infetta. Inoltre il film percorre i binari sicuri del genere "processuale" con pochissima inventiva e personalità, dando l'impressione del "compitino" svolto senza grande partecipazione. Mediocre.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Daniela 23/2/12 7:57 - 8141 commenti

Davide contro Golia, ossia un piccolo studio legale in causa contro i colossi farmaceutici... Ispirato ad una vicenda vera, film d'impegno che rieccheggia altri famosi legal-movie, ma incerto e assai poco convincente, a partire dalla scelta del protagonista, Evans nel ruolo del giovane avvocato ambizioso cocainomane, eroinomane e impasticcato. L'avessero tenuto vestito, vabbè, ma ci viene mostrato in molte sequenze a torso nudo in tutto il suo splendore palestrato e multivitaminico da Capitan America. Troppo "sano" per essere credibile nel ruolo.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Capannelle 17/7/15 13:29 - 3575 commenti

Soggetto conosciuto: siamo nel campo tanto caro agli americani del piccolo studio legale in causa contro le corporation. Qualche aspetto interessante, visto che si parla di gruppi d'acquisto per le forniture al settore pubblico e che la storia è tratta da esperienze reali. Come svolgimento lascia un po' a desiderare, non raggiunge la drammaticità necessaria e gli eventi legati alla dipendenza del protagonista appaiono infilati a forza.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Magnetti 8/1/15 10:51 - 1103 commenti

La storia aveva buone potenzialità ma la vicenda appassionante (molto simile a quella raccontata in Erin Brockovich) e intricata con risvolti thriller merita una regia meno cheap (tipo TV movie). Gli attori non se la cavano male e sarebbe un errore giudicare negativamente la loro prova quando è la regia piatta e impersonale a non assicurare agli stessi adeguato supporto. Interessante il personaggio dell'avvocato determinato e vizioso interpretato da Evans. Finale azzeccato evita le fanfare e i pistolotti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La sensazione di impotenza dell'uomo onesto di fronte agli interessi delle mega-aziende delle forniture sanitarie. .
I gusti di Magnetti (Animali assassini - Avventura - Horror)

Myvincent 7/3/15 7:47 - 2316 commenti

Due giovani avvocati "qualunque" aggrediscono un caso più grande di loro che ha a che fare con le multinazionali del "soccorso", ma devono vedersela anzitutto con i loro stessi limiti. Pur se il tema sembra affrontato non con la serietà che ci si aspetterebbe, visto il tema della morte, il film ha un certo nerbo e descrive, a modo proprio, l'eterna lotta umana fra Davide e Golia. Fortunatamente la Nemesi ancora una volta avrà l'ultima parola...
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Greymouser 8/2/12 11:20 - 1441 commenti

Giovane e belloccio avvocato donnaiolo e tossicomane contro grandi multinazionali farmaceutiche, responsabili di diffondere malattie nel terzo mondo e incidenti letali negli ospedali con le loro siringhe di plastica. Ispirato a una storia vera. Molto altro non c'è da dire: film solido dalla sceneggiatura lineare, ma troppo scontato e totalmente privo di guizzi registici. Poteva essere un buon tv-movie, è solo un mediocre legal-thriller, anche perchè Evans nei panni del paladino dei diritti non è il massimo della vita.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)