Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DUE SETTIMANE IN UN'ALTRA CITTą

All'interno del forum, per questo film:
Due settimane in un'altra cittą
Titolo originale:Two weeks in another town
Dati:Anno: 1962Genere: drammatico (colore)
Regia:Vincente Minnelli
Cast:Kirk Douglas, Edward G. Robinson, Cyd Charisse, George Hamilton, Dahlia Lavi (Daliah Lavi), Claire Trevor, James Gregory, Rosanna Schiaffino, Joanna Roos, George Macready, Mino Doro, Stefan Schnabel, Vito Scotti, Tom Palmer, Erich von Stroheim Jr., Leslie Uggams
Note:Aka "2 settimane in un'altra cittą". Tratto da un romanzo di Irwin Shaw e sorta di seguito de Il bruto e la bella, film che Minnelli diresse nel 1952.
Visite:177
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/12/11 DAL BENEMERITO GIłAN

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Daniela
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Giłan


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 11/12/16 15:14 - 8158 commenti

L'altra cittą del titolo č Roma, decadente e caotica: qui si trasferisce un attore in declino per girare un film, forse la sua ultima occasione di rilancio. Aperto e chiuso da due tentativi di suicidio, una parabola in cui la crisi professionale si salda con quella professionale in un cortocircuito autoreferenziale: tradito dalla moglie e alcolizzato, il protagonista de Il bruto e la bella ha smarrito la fiducia in se stesso. Pur attenuato rispetto al testo di partenza, un melodramma vigoroso e passionale, interpretato da un cast notevole, anche se talvolta un poco forzato.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Giłan 9/12/11 10:07 - 2651 commenti

Regista e attore sul viale del tramonto, in trasferta a Cinecittą, si giocano l'ultima opportunitą della vita. Film "maledetto" di Minnelli, vessato dalla MGM per i suoi intenti di critica senza venature romantiche al sistema produttivo degli studios. Il padre di Liza (e marito di Judy Garland) ci mette la giunta di molte vicende personali (l'alcoolismo di Douglas, la storia con Cyd Charisse) e, al di lą dei tagli, ne risulta un film troppo "livido", in cui il materiale filmico č grigio e non ha possibilitą di decantare visivamente. Coraggioso ma inerte.
I gusti di Giłan (Commedia - Horror - Thriller)