Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UNA PISTOLA PER CENTO CROCI!

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/10/11 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 26/10/11 18:30 - 5737 commenti

Il primo dei due w.a.i. diretti da Croccolo riesce ancora a non cedere troppo all’enfatizzazione dei luoghi comuni del genere – diversamente accadrà con il sadomasochistico Black killer – e a guadagnarsi una sua dignità grazie a talune sottigliezze – la sudditanza psicologica di Palmara nei confronti del capo, l’etica del perdono promossa da Saunders ripresa nell’ambiguo finale – e ai vivaci incisi comici aperti più volte dal bandito balbuziente e donnaiolo dello stesso regista. Kendall è un insignificante “Santana” e l’effigie del film è così la Miguel, capo messicano lesto di scudiscio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le balbuzie di Croccolo, che gli impediscono di fare offerte per le donne messe all’asta; la Miguel che spoglia la Mulligan a frustate; il finale.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Faggi 23/12/18 18:51 - 1310 commenti

La scena delle frustate a opera di una sadica criminale messicana, che denudano la fanciulla in pericolo, sono un po' l'emblema di questo spaghetti western e ne connotano lo spirito e la natura selvatici, di impronta italiana. Il film non è da scarto dalla norma, si tratta solo di pulito artigianato senza densità estrosa ma non è affatto indegno. Se non eccelle almeno non precipita in qualche oscuro baratro della pacchianeria o della faciloneria irritante. Lo si segue senza problemi, scorre e intrattiene.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Alex1988 6/10/18 18:07 - 463 commenti

E alla fine anche il grande caratterista napoletano (nonché spalla storica di Totò) Carlo Croccolo, alias Lucky Moore, si trovò a dirigere due spaghetti western. Questo è il primo dei due; per quanto sia poco lontano dai prodotti che lo hanno preceduto; non manca di intrattenere con il giusto ritmo e qualche colpo di scena qua e là. Croccolo si ritaglia per sé la parte di uno scagnozzo goffo e balbuziente. Curioso.
I gusti di Alex1988 (Azione - Poliziesco - Western)