Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BAR SPORT

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 30
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/10/11 DAL BENEMERITO GALBO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 17/4/12


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 23/11/12 1:00 - 4202 commenti

Il libro di Benni non era fatto per il cinema, così come non lo erano i racconti di Don Camillo. Ma là c'erano due personaggi notevoli, la cui dimensione sopperiva un andamento talora slegato, mentre qui abbiamo figurette che sono simpatiche prese singolarmente, ma che non funzionano inserite in una trama raccogliticcia. Si pensi al professor Piscopo (l'esperto di posteriori femminili), geniale nel libro, patetico e inutile qui. Un buon cast, ma quanto mai sprecato. Solo *½, e a esser larghi.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 23/10/11 19:42 - 10483 commenti

Storie della piccola comunità di avventori che frequentano il Bar Sport di un paese della provincia bolognese. Dopo parecchi anni dalla pubblicazione del libro omonimo, viene realizzato un film che giunge fuori tempo massimo. L'italia descritta da Benni è definitivamente dietro le spalle e l'operazione nostalgia del film è stucchevole e superficiale. Raramente il film colpisce e il più delle volte le situzioni descritte suscitano indifferenza, nonostante l'impegno di un cast ben assortito. Il migliore, benché in un piccolo ruolo, è Teocoli.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Puppigallo 3/11/11 13:39 - 4071 commenti

Un'inutile, stucchevole e abbastanza pietosa infornata di luoghi comuni e personaggi megacaricaturali, ultrastereotipati impegnati in avventurette da quattro centesimi, che il sottoscritto ha già visto in molteplici film del genere e che per giunta erano realizzate decisamente meglio (la fauna da bar, la trasferta in pullman, la partita a boccette, gli equivoci, le "vecchiette" acide e necrofile, i fessi di turno...). Persino i cartoni animati esplicativi, dal tratto comunque interessante, sembrano forzati e riempipellicola. Attori in quantità, ma la qualità umoristica latita. Passare oltre.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Era difficile non avere un guizzo, un piccolo cambio di marcia, ma qui ci sono riusciti (la cosa è degna di nota).
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Schramm 10/1/13 23:27 - 2107 commenti

Gli intermittenti siparietti animati suggeriscono di molto adamantino che l'incontenibilità della galassia benniana può essere tradotta solo con un affondo di illimitata fantasia. Vale a dire che solo un altro Benni potrebbe restituire in immagini Benni, e che il film avrebbe dovuto essere per intero d'animazione, magari reinterpretato da primatisti come Bozzetto, Massi, Plympton o Svankmajer, e probabilmente anche così non sarebbe bastato. Invece dei testacoda si ha bava di lumaca, invece dell'estro un'atonia che ammanta tutto, ci si fregia di fuoriclasse ma la scotta regia li ingessa.*!
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Markus 31/10/11 8:13 - 2532 commenti

Dispiace sempre commentare male un film italiano, ma questa volta è davvero insalvabile. Bar sport non funziona e fallisce su tutti fronti, sia sotto l’aspetto comico (non si ride mai), sia sotto quello sociologico (i personaggi appaiono abbozzati e di maniera). Gli attori – quando non sono inadeguati al ruolo - sono malamente impiegati e i pochi spunti d’interesse (per esempio la storia della tortina “luisona”) son risolti con uno scarso finale che lascia basiti; insomma, tanto fumo e poco arrosto. Fuori tempo massimo. Visto a Genova.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Matalo! 11/11/15 23:09 - 1333 commenti

Tipico film da intruppata di comici "di centro-sinistra" tra Amarcord e Fantozzi che replica male la surrealtà benniana. Tutto sembra nuovo, clone di modernariato. Gli interpreti rimirano loro stessi e le argute icone dei racconti (specie la Luisona) ne escono spenti. Vale quanto un Vanzina anche se "a sud", e son film nati piccoli per una platea soprattutto televisiva. Uomini brutti, donne piacenti e sciocche. Bellissima la Rolenzetti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I flani de "La carovana dei mormoni" di Ford; I cartoon, ben disegnati.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Gugly 1/11/11 16:44 - 939 commenti

Benni è al tempo stesso troppo grottesco e poetico perché si possa osare un film, e infatti qui non si è osato: i personaggi sono poco abbozzati e le storie incomprensibili per chi non conosce il libro (come nasce la Luisona?) e irritanti per chi il libro lo ha amato; salvo Battiston e Teocoli, davvero divertente, mentre il resto del cast, Bisio compreso, non rifulge per i motivi già detti. In questo modo anche l'operazione vintage sugli anni 70 non ha senso. Amendola inutile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tutta la (piccola) parte con Teocoli.
I gusti di Gugly (Commedia - Horror - Teatro)

Redeyes 5/2/18 14:44 - 1939 commenti

Pellicola il cui merito maggiore è infondere nostalgia per una vita da bar che fu e per un Benni fresco e scoppiettante di fantasia. Evidente oltremodo l'impossibilità di rendere al cinema l'arte dello scrittore di Bologna; tuttavia, anche grazie a un cast in parte (eccetto Savino/Finocchiaro) si passa una buona visione. Stridono o meglio non rendono i siparietti cartoon, stuzzicano le disavventure. Non riuscito ma magari invoglia qualcuno a leggere il bel romanzo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le cinque regole del cinno; Eros e gli aneddoti; Il dongiovanni.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Rambo90 23/10/11 23:55 - 5184 commenti

Funziona a fasi alterne: a momenti esilaranti e originali (le sequenze animate, il racconto del playboy Teocoli) si alternano episodi nulli e che non coinvolgono (la disfida col bar Moka, la partita contro la Fiorentina). Un film riuscito a metà, che sicuramente si vede con tranquillità ma che lascia inespresso il potenziale comico delle storie e del cast. Su tutti bravissimi Bisio e Battiston, ma anche la fugace apparizione di Amendola è degna di nota. Non male, dopotutto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'intero episodio di Teocoli.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 26/3/15 10:11 - 4099 commenti

Non so se il fatto che sia difficile portare sullo schermo un libro di Stefano Benni possa essere considerata una giustificazione sufficiente per il film di Martelli, ma se così è, perché farlo? Personalmente penso che con il materiale umano a disposizione si sarebbe potuto fare molto, ma molto di più. Il film è brutto e, anche se la valutazione è semplicistica, di qui non si scappa; bisogna però considerare che forse non è il momento giusto per Amarcord (mi scuso per la citazione) di questo tipo, a meno che non sia un capolavoro. Improbabile.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Nando 2/11/12 15:54 - 3168 commenti

Dal romanzo di Benni una trasposizione cinematografica sicuramente fedele ma particolarmente desueta, per i tempi nostri. Varie situazioni che rasentano il macchiettismo più marcato nonostante talvolta si sorrida a denti stretti. Valido Battiston e sensuale la Rolenzetti, mentre Bisio appare caricaturale nelle sue improbabili storie sportive. Cameo per Amendola ingordo avventore.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Pinhead80 7/11/11 0:45 - 2991 commenti

Film molto deludente tratto dal bellissimo libro omonimo di Stefano Benni. Sicuramente non era una sceneggiatura facile da rendere al cinema, ma forse allora sarebbe stato meglio fare un film intero a inserti animati, piuttosto che con attori veri. Nel cast l'unico che non sfigura è Teo Teocoli nei panni del playboy. Per il resto solo tanta noia e pochissime risate.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Belfagor 31/10/11 9:21 - 2544 commenti

Adattamento fedele dell'esilarante libro di Benni, anche se non all'altezza del testo di partenza. L'operazione nostalgia non funziona sempre, con alcune sequenze che stridono con il ritmo generale (la sfida con il bar di fronte, ad esempio) perché troppo caricaturali o al contrario troppo spente. Ma in altri momenti il film mostra una grande energia comica, grazie soprattutto al cast che recita con grande istrionismo. Molto bravi Battiston e Bisio con i loro duetti verbali, esilarante Teocoli nei panni del playbody da quattro soldi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Boia d'un mònd lèder, in Siberia quelli come te!"; Il coccodrillo della Lacoste animato che si tuffa nella granita; La Luisona.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Piero68 30/11/12 9:03 - 2364 commenti

Nonostante sia tratto dal libro di Benni, il film fa il verso al mediocre Gli amici del bar Margherita di Avati. Ma se in quest'ultimo la mano del Maestro bolognese e un cast tagliato per questo genere di commedia davano dei risultati qui ci troviamo davanti a una regia che non ne prende una e a un cast assolutamente inadatto per commedie del genere. Fallimentare anche la sceneggiatura che, invece di raccontare personaggi, racconta storie stereotipate e noiose lasciando le caratterizzazioni a zero. Finocchiaro e Savino pessimi. Teocoli unico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La storia di Teocoli e il parallelismo tra il raccontato e il veramente accaduto; La "Luisona".
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Paulaster 30/3/12 9:40 - 1823 commenti

Un peccato che la trasposizione cinematografica di Benni venga rispecchiata poco degnamente. Le figure del bar sono caricature, la storia è spezzettata dagli aneddoti e anche l’escamotage di usare qualche cartone animato dà la parvenza di avere poche idee. Si sorride poco, anche se Teocoli fa la sua porca figura. Forse qualche attore più nostrano al posto dei protagonisti avrebbe dato un tocco di provincia in più.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Dusso 24/10/11 12:39 - 1523 commenti

Tratta dal libro di Stefano Benni, una commedia grottesca e surreale ambientata in un bar nella metà degli anni 70 della provincia Bolognese. Interessante perché il film è molto diverso, rispetto alle commedie italiane odierne. Alcune trovate sono molto piacevoli e divertenti, altre meno, ma nel complesso è un film assai curioso. Deludente Teocoli, inutile Amendola.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La macchina da presa inquadra i flani di alcuni film della metà degli anni 70 tra cui La liceale e L'arbitro...
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Panza   3/4/12 18:20 - 1329 commenti

Il compito di questo film è arduo, dal momento che riportare su pellicola l'umorismo e l'ironia di Benni è cosa complessa. Ad ogni modo il film presenta delle situazioni comiche ottime e riesce a trasmettere una buona atmosfera anni '70. Simpatici anche se abbastanza inutili gli inserti animati.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Tomastich 23/3/13 20:39 - 1170 commenti

Film che avrebbe un buon potenziale ma che viene sfruttato solo in modo limitato. Tanti "bravi" attori, un testo famoso che viene maltrattato e qualche scenetta piazzata ad effetto. Teocoli bugiardo e molto piacevole, Amendola in preda a diarrea non lo è altrettanto. Bisio saputello funziona e perchè non rifarsi gli occhi con la cassiera? Comunque bocciato.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Furetto60 3/6/13 8:25 - 1129 commenti

La pellicola vanta un cast valido sul quale si eleva Bisio; ha ritmi e ambientazioni provinciali e si svolge negli anni 70, di cui rappresenta pregi e difetti, con aria indulgente verso questi ultimi. L’umorismo non è fatto da battute memorabili, quanto dal ripetersi di situazioni irrisolte – l’insegna che non si accende, l’enorme pasta che nessuno vuole mangiare – salvo sciogliersi nel finale, dando circolarità alla narrazione. Nell’ambito di un’opera non memorabile, si salva la ricostruzione dello spirito del periodo, con sapore nostalgico.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Pumpkh75 21/11/12 19:56 - 1076 commenti

Insufficiente. Non basta qualche macchietta e un cast di buoni caratteristi per salvare un film senza cuore né anima: ciò che funzionava e perfettamente su carta stampata non può essere riproposto in rapida sequenza, forzatamente fuori tempo massimo ma soprattutto senza verve né convinzione reale. Ne esce una rappresentazione sfilacciata, in cui i pochissimi momenti divertenti si perdono in un oceano di noia. La Finocchiaro, poi, travestista da anziana (e non è la prima volta) è francamente insopportabile. Delusione.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Gabrius79 7/7/13 1:14 - 1043 commenti

Scialba e noiosissima commedia tratta dall'omonimo best seller di Stefano Benni che, nonostante l'ottimo cast, non riesce a strappare praticamente nessuna risata. Peccato perché viste le premesse doveva essere un film gustoso. Attori sprecatissimi che non salvano la baracca.
I gusti di Gabrius79 (Comico - Commedia - Drammatico)

Lou 11/11/15 23:54 - 683 commenti

Non conviene fare parallelismi con il testo di Benni o con altri film che ritraggono la vita da bar della provincia emiliana (viene in mente ad esempio il buon Radiofreccia), perché non c'è storia. Se però si abbassano le aspettative si può comunque sorridere con leggerezza e apprezzare il clima grottesco di sana allegria, venata da una certa malinconia esistenziale, di questo gruppo di avventori, ciascuno con le proprie manie e debolezze. Cast con molti dei noti attori comici italiani di cinema e fiction del momento.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La Luisona!
I gusti di Lou (Avventura - Azione - Drammatico)

Vitgar 26/3/15 10:39 - 586 commenti

Film sostanzialmente a episodi, con qualche spruzzata alla "Pupi Avati", sulla quotidianità in un piccolo bar del bolognese. Manca nel ritmo e molte battute sono fiacche e tirate con in denti; anche certe soluzioni animistiche (pallina che frena sul tavolo da biliardo, coccodrillo Lacoste che si muove e parla) sono un po' forzate ed eccessive. Il cast vede brillare Bisio e Teocoli, che appare poco ma interpreta molto bene l'episodio più divertente del film.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I racconti "mitici" di Bisio.
I gusti di Vitgar (Commedia - Thriller - Western)

Metuant 28/1/13 22:58 - 446 commenti

Non era facile trasporre il libro di Benni in pellicola, e il risultato lo rivela fin troppo chiaramente: l'atmosfera che traspirava dalle pagine originali è qui totalmente assente, vi sono troppi volti televisivi e, in generale, si respira una certa aria da fiction. Per un'operazione così ci volevano un cast e una regia di tutt'altra caratura e una cura maggiore in certe scene. L'unico momento davvero divertente è quello con Teocoli protagonista.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La storia del playboy.
I gusti di Metuant (Commedia - Giallo - Horror)

Mutaforme 6/9/13 22:09 - 375 commenti

Personalmente non sono riuscito a vederlo fino alla fine, tanta è la noia e l'inconsistenza di una trama ben lontana dal raccontare la vita dei veri Bar dello Sport. Tentativo inutile di riportare alla memoria i ricordi di un'epoca ormai lontana. Inguardabile.
I gusti di Mutaforme (Avventura - Fantascienza - Fantastico)

Manfrin   15/12/11 12:20 - 284 commenti

Per chi come me leggeva il libro nel 1979 con le lacrime dal ridere qui forse l'effetto è opposto. Obiettivamente difficile da riproporre ai giorni nostri una vita da bar a distanza di trent'anni che solo chi ha "frequentato" può apprezzare. In realtà quindi, a mio avviso, ne esce un film che alla fine è melanconico, con personaggi per lo più sfigati, pur se non negativi. Bisio non rende abbastanza il personaggio del tecnico e Battiston ha fatto di meglio; simpatico Teocoli, inutile Amendola. Simpatica l'idea dei cartoon evocativi.
I gusti di Manfrin (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Yamagong 2/11/12 22:13 - 274 commenti

Bar Sport è quello che succede quando un regista decide di cimentarsi nell'opera di adattamento e riscrittura per il grande schermo di un noto libro con l'intento di stravolgere quello che già c'era onde creare qualcosa di nuovo, ma senza condividere né il talento né la verve creativa dell'autore originale. Il risultato è un film modesto, ingenuo, buonista, a tratti un po' presuntuoso nel modo in cui pretende di rielaborare le surreali gesta dei personaggi creati da Stefano Benni. Ottime le prestazioni attoriali. Insipido tutto il resto.
I gusti di Yamagong (Animazione - Commedia - Drammatico)

Zio bacco 17/12/16 13:33 - 224 commenti

Già l'ispirazione è di difficile (se non impossibile) adattamento, ma qui il risultato è davvero desolante. L'accozzaglia di attori di un certo (lo sottolineo) calibro non rende affatto l'originalità dei personaggi di Benni e, come aggravante, le situazioni proposte non fanno per nulla ridere. Sceneggiatura scadente e cast da bocciare; si salva solo Teocoli, sebbene in un ruolo marginale. Tentativo inutile di rinverdire un provincialismo tutto italiano ormai morto e sepolto. Davvero non ci sono nuove idee per nuove commedie? Forse no...
I gusti di Zio bacco (Comico - Commedia - Drammatico)

Ugopiazza 16/7/14 17:11 - 118 commenti

Il film, tratto da uno dei capolavori della letteratura comico-umoristica italiana, si rivela una totale delusione per diversi fattori: innanzitutto per la regia totalmente inadatta a sostenere un progetto di questa natura, con la conseguente mancata definizione di genere (sono lontane le regie di Salce su sceneggiature di Villaggio!), poi per diversi attori da mani nei capelli e i frequentissimi effetti in CGI davvero fastidiosi e fuori luogo. L'unico episodio salvabile è quello con Teocoli; per il resto è semplicemente un film sbagliato.
I gusti di Ugopiazza (Commedia - Horror - Thriller)

Ujd1961 2/11/11 22:46 - 31 commenti

Inguardabile. Sceneggiatura pessima ed attori (profughi di Zelig?), anzi macchiette, che vorrebbero rappresentare un'Italietta di periferia che non esiste neppure nei ricordi di chi l'ha vissuta. Brutta e sciatta copia dell'Amarcord felliniano, che lascia, in chi è riuscito a vederlo fino al termine della proiezione, l'amaro disappunto di aver sprecati i soldi del biglietto. Meglio la lettura (che è quanto dire) di "Anima di mia" di Fazio.
I gusti di Ujd1961 (Commedia - Drammatico - Guerra)