Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PROIBITO RUBARE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/10/11 DAL BENEMERITO GIùAN

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Cotola 16/1/13 23:44 - 6970 commenti

Visto con gli occhi di oggi, appare se non altro ingenuo quando non eccessivamente ottimistico. Il film però va inquadrato nell’epoca della ricostruzione post-bellica e gli va riconosciuto uno sguardo sinceramente e genuinamente positivo, che a tratti si fa quasi documentaristico nel descrivere alcune zone di Napoli e della sua popolazione, senza per questo fare del moralismo. Fu l’esordio di Comencini che dimostra grande attenzione ai bambini che saranno protagonisti di tante sue pellicole. Buono con qualche riserva.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Giùan 5/10/11 9:29 - 2617 commenti

Un prete missionario trova la sua Africa tra gli scugnizzi della tormentata Napoli post guerra. Primo lungometraggio dell'allora documentarista Comencini. Pur muovendosi nel solco neorealista, mostra già la peculiare sensibilità del regista milanese: attenzione al mondo dei più piccoli (ritratti in maniera aderente e non conformista), un cattolicesimo antimanicheo e problematico, la tendenza a stemperare i toni più drammatici in un ironico ottimismo di fondo. Nel reparto attoriale, assieme a ragazzi di vicolo, Celi quasi esordiente e la immensa Tina Pica.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Paulaster 24/5/18 9:48 - 2270 commenti

Missionario viene derubato prima della partenza e rimarrà a sostenere alcuni scugnizzi abbandonati. Ambientazione fondamentale in una misera Napoli post-guerra dove i bambini sbarcano il lunario tra furtarelli. Attenzione all’umanità di un prete più padre che religioso (a volte ingenuo però) con l’obiettivo di dare speranza ed educazione. Celi, che viene doppiato, ha la corporatura adatta del buon pastore e la Pica aiuta coi suoi modi diretti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il pazzariello; I bambini scalzi per tutto il film; La disinfestazione col DDT.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Neapolis  5/3/13 19:55 - 172 commenti

Comencini, con stile crudo e quasi documentaristico, ci rende un bel ritratto della Napoli prima della ricostruzione post-bellica. Quello che appare interessare al regista è la condizione dei bambini abbandonati a loro stessi e costretti a rubare per sopravvivere. La figura di "Zi prevete" è abbastanza emblematica: ripone tutta la sua fede e speranza nella divina Provvidenza mentre sono gli stessi ragazzi, anche se illegalmente, a far realizzare il suo progetto e quando lo scopre sviene.
I gusti di Neapolis (Drammatico - Horror - Thriller)