Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA DAMIGELLA DI BARD

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/9/11 DAL BENEMERITO GURU

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Guru


Guru 29/9/11 22:05 - 348 commenti

Tratto dal melodramma rappresentato a Torino nel 1936, scritto e sceneggiato rispettivamente da Salvator Gotta e Mattoli, rappresenta un punto di riferimento per la grande recitazione teatrale italiana. La Gramatica con la sua grande armoniositÓ trasforma tutto il lessico in poesia. ╚ una storia romanzata, imbastita con i brevi racconti della contessina di Bard sul suo grande amore Costantino Nigra. ╚ la storia delle sue lettere e del suo amore perduto... Le imperfezioni della pellicola ne rendono la visione faticosa, ma ne Ŕ valsa la pena.
I gusti di Guru (Fantascienza - Giallo - Sentimentale)