Cerca per genere
Attori/registi più presenti

I CADETTI DI GUASCOGNA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/9/11 DAL BENEMERITO GURU

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Guru
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Gabrius79
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Rambo90


ORDINA COMMENTI PER:

Rambo90 14/11/14 19:12 - 5822 commenti

Un filmetto molto datato, lo si capisce soprattutto dalle battute, perlopiù basate su ingenui giochi di parole. Il meglio è rappresentato dal ricco cast: Billi e Riva sono in gran forma e sono i più divertenti insieme al giovane Croccolo e a un Campanini ottima spalla di tutti. I veri protagonisti sarebbero Chiari e Tognazzi, ma entrambi sono ancora troppo acerbi per essere convincenti: sono proprio i loro momenti infatti a essere deboli e a rendere alcuni passaggi molto noiosi. Vedibile per completezza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Billi che imita la Magnani.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Gabrius79 24/7/13 0:47 - 1111 commenti

Simpatica commediola militare dei primi anni 50 con Tognazzi e Chiari giovanissimi e la collaudata coppia Billi-Riva piuttosto in forma. Gustosi giochi di parole di Carlo Campanini e la simpatia di Carlo Croccolo come ciliegina sulla torta. Qua e là c'è tempo per qualche amorazzo. Godibile.
I gusti di Gabrius79 (Comico - Commedia - Drammatico)

Guru 18/9/11 15:45 - 348 commenti

Un cast così ben assortito non poteva deludere! Un film divertente quanto basta, studiato con intelligenza, che ha rappresentato l’esordio cinematografico per Ugo Tognazzi. Billi e Riva esperti mattatori di buona comicità tirano il carro con discreta originalità. La trama si dipana attraverso numerose gag divertenti, sino alla conclusione della tormentata agonia iniziata con l’arruolamento di un gruppo di giovani (e meno) al servizio militare! Bracciano fa da sfondo agli amori dei protagonisti. Elogi al grande Mattoli.
I gusti di Guru (Fantascienza - Giallo - Sentimentale)