Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• IL COMMISSARIO ZAGARIA (2 PUNTATE)

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/9/11 DAL BENEMERITO RUBER

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Mco, Ruber
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Galbo, Ale nkf


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 18/9/11 9:23 - 10549 commenti

Ha il sapore di un'opera arrivata fuori tempo massimo questa fiction nel quale Lino Banfi interpreta un commissario di polizia dal nome ricco di significativi trascorsi. La produzione è piuttosto curata, con particolare menzione agli splendidi scenari salentini ma il contenuto è modesto, con una sceneggiatura poco approfondita per quanto riguarda i personaggi e momenti brillanti non esaltanti. Buona comunque la prova del protagonista.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Mco 7/1/17 18:17 - 1951 commenti

La malavita proliferante non fa dormire sonni tranquilli a Zagaria, un commissario che da tempo tenta di rendere più pulito il salentino. Lino Banfi riporta in auge la verve investigativa del suo precedente Lo Gatto e si cala senza problemi nei territori del giallo-poliziesco di casa nostra. La destinazione televisiva dilata un po' troppo i tempi ma non mancano le crudezze (corpi nel cemento, sparatorie sanguinose, tentati stupri). Inevitabile la componente sentimentale, con amori in via di formazione e lacrime facili. Prodotto discreto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La freddura iniziale di Ghiani.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Ale nkf 14/9/11 16:38 - 803 commenti

Lino Banfi torna sugli schermi televisivi con una miniserie targata Mediaset, la quale ho trovato abbastanza piacevole. Certo non ci saranno scontri armati, inseguimenti mozzafiato e via dicendo, ma il commissario Zagaria (vero cognome di Banfi) è ben caratterizzato, la sceneggiatura è discreta e i personaggi secondari ben inseriti nel contesto. Le battute non saranno delle migliori, ma per una serata in famiglia va benissimo.
I gusti di Ale nkf (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Ruber 13/9/11 0:56 - 636 commenti

In questa miniserie Banfi ripropone il ruolo del commissario che già anni addietro gli aveva portato fortuna. Tuttavia il commissario Zagaria esiste solo nel titolo, perché le mimiche e alcune situazioni fanno invece riferimento a Lo Gatto e al commissario Auricchio di Fracchia la belva umana, con evidenti collegamenti. Discreto il cast ma incolore la figlia Rosanna. Buone trama e sceneggiatura, anche se alcuni momenti sono troppo macchinosi e un po' pasticciati. Comunque scorrevole e condito da discrete gag. Ottime le location salentine.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I continui battibecchi con l'assistente De Simone/Ghiani.
I gusti di Ruber (Comico - Commedia - Drammatico)