Cerca per genere
Attori/registi più presenti

JACK'S BACK

All'interno del forum, per questo film:
Jack's back
Titolo originale:Jack's back
Dati:Anno: 1988Genere: thriller (colore)
Regia:Rowdy Herrington
Cast:James Spader, Cynthia Gibb, Jim Haynie, Robert Picardo, Rod Loomis, Rex Ryon, Chris Mulkey, Wendell Wright, John Wesley, Bobby Hosea, Danitza Kingsley, Anne Betancourt, Diane Erickson, Sis Greenspon, Graham Timbes
Note:Aka "Delitti perfetti".
Visite:199
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Chiariamo subito che il Jack del titolo è Jack lo Squartatore, il primo vero serial killer della storia e che il “back” indica la volontà di un misterioso omicida di far rivivere le gesta di Jack the Ripper uccidendo con la stessa tecnica e negli stessi giorni (ma cento anni dopo esatti) lo stesso tipo di persone. Mischiando questa idea con la stessa base di partenza di SOTTO IL VESTITO NIENTE (e cioè un ragazzo che “vede” la morte del proprio gemello a distanza e si mette a indagare) Rowdy Harrington (al suo esordio) ne ha tratto un thriller con ben pochi motivi di interesse al di fuori della corretta interpretazione della futura star di SESSO, BUGIE E VIDEOTAPE e STARGATE James Spader. La sceneggiatura fa acqua da tutte le parti, i colpevoli si alternano con imbarazzante faciloneria e il finale arriva inatteso e soprattutto inspiegato. Perché il vero assassino ha ucciso? Mah! Tutto sembra tirato via, sbrigato in due minuti per far spazio all'azione successiva, che però è ancora meno curata della precedente. Fotografia da film per la tv, colori caldi e impastati, nessuna descrizione degli omicidi del nuovo Squartatore, polizia che non arriva nemmeno alle conclusioni più ovvie dopo sei delitti, incongruenze sparse a piene mani, una storia d'amore insipida e naturalmente destinata a buon fine. C'è solo una cosa da salvare, in un'ora e mezza di stanche indagini e ipnosi inconcepibili (per la superficialità con cui vengono condotte): la scena dell'impiccagione, unico vaghissimo motivo per vietare il film ai minori di 18 anni (divieto che oggi sembrerebbe ridicolo).
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Lovejoy 17/2/08 0:26 - 1825 commenti

Delirante thriller che tenta di aggiornare ai tempi nostri il mito sanguinario di Jack Lo Squartatore. Non fu il primo a farlo né sarà l'ultimo. Qui però la storia è scarsa, mai incisiva, sempre priva di una qualsiasi credibilità. La regia di Herrington perde colpi in continuazione e anche un cast interessante, capitanato dal grande James Spader, alla fine risulta completamente sprecato. Tra i peggiori del filone.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Rufus68 1/4/19 23:56 - 2554 commenti

Nonostante la presenza della futura star Spader, uno dei pochi attori a vantare uno stile e una personalità, il film scorre via impacciato e pretestuoso. I colpetti di scena si susseguono con gratuità allarmante e i caratteristi di contorno sembrano obbedire più alle leggi dei "Keystone Cops" che a quelle di una drammaturgia matura. Rimasticamento di un classico (i gemelli) al servizio di un prodotto paratelevisivo: già visto.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)