Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CRíA CUERVOS...

All'interno del forum, per questo film:
Cría cuervos...
Titolo originale:Cría cuervos...
Dati:Anno: 1976Genere: drammatico (colore)
Regia:Carlos Saura
Cast:Geraldine Chaplin, Mónica Randall, Florinda Chico, Ana Torrent, Héctor Alterio, Germán Cobos, Mirta Miller, Conchita Pérez, Mayte Sanchez, Juan Sánchez Almendros
Note:Aka "Alleva corvi", "Il grido dei corvi".
Visite:463
Filmati:
Approfondimenti:1) LA MOSTRA PERMANENTE DEI 45 GIRI DI LUCIUS
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/8/11 DAL BENEMERITO LUCIUS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 11/8/15 16:01 - 4493 commenti

Il più importante regista del regime franchista filma una pellicola impossibile fino a un anno prima. Opera intimista, sulla tristezza dell’infanzia (come la pensava anche Truffaut), affidata agli occhioni della spettacolosa Ana Torrent, spaesa un poco nell’accostare fatti attuali a fatti precedenti, ma il meccanismo poi conquista. Curatissimo nei particolari, talora persino crudele nella rappresentazione delle asperità sofferte dalla piccola protagonista. Bello il delicato finale che, a partire dalla sorpresa sotto il lenzuolo, apre il futuro alla speranza.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Cotola 3/8/13 11:00 - 7108 commenti

La pellicola è dominata dalla presenza della morte e del senso di colpa (resi benissimo da Saura), pur essendo un film sull’infanzia, vista dal regista come un periodo “triste e interminabile”. Però si può dare anche una lettura politica della pellicola (Franco era morto da un anno) e vedere in Ana l’incarnazione del popolo spagnolo infantile, incapace di una vera ribellione e che sa solo accontentarsi di sognare di ammazzare il “padre-padrone”. In ogni caso un gran bel film.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I flashback in cui Ana rivede la madre. Ana, la nonna e il “veleno”.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Rebis 3/8/16 18:45 - 2075 commenti

La fantasia di Ana è un'eredità materna, uno spettro che la infesta, informandone l'agire, traducendo il tempo in un passato imperituro: è la dimensione in cui allevare le fogge genitorali, i modelli repressivi, la normatività adulta che genera odio, istinto di morte, affezione al dolore che ci ha creati. Al tramonto del franchismo, Saura ricostruisce un mondo infantile - individuale e nazionale - un paesaggio psichico che va aldilà dell'epoca che lo sostanzia. Accuratissima la continua dissolvenza tra dimensioni interiori ed esteriori, passato e presente. Cast di sole donne: straordinario.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Deepred89 4/4/15 10:26 - 3125 commenti

I titoli di testa (foto sbiadite e quasi mortuarie su dolentissime note un po' alla Passi di danza su una lama di rasoio) sono il perfetto biglietto da visita per un ritratto d'infanzia infelice capace di scavare con sorprendente finezza e inquietante profondità, picchiando duro pur scansando abilmente gli eccessi da lacrima-movie. Nel secondo tempo il film si fa più cinico e ironico e il clima si distende, ma la ferita non si rimargina. Ana Torrent, bravissima, ricorda la bambina del neanche lontanissimo L'immoralità di Pirri. Grande cinema.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Lucius  28/8/11 16:44 - 2765 commenti

Come per un quadro intimista e malinconico, Saura pennella la sua opera di colori scoloriti come il senso di colpa della protagonista, convinta di aver provocato il decesso di suo padre. Bellissimi i flashback atemporali che riportano alla memoria il passato, quel passato che tormenta l'animo e da cui è difficile liberarsi. Un piccolo grande film venato da inquietudine e mistero.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)