Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SOGNO DI UNA NOTTE D'ESTATE

All'interno del forum, per questo film:
Sogno di una notte d'estate
Dati:Anno: 1983Genere: musicale (colore)
Regia:Gabriele Salvatores
Cast:Luca Barbareschi, Claudio Bisio, Erika Blanc, Ferdinando Bruni, Flavio Bucci, Giuseppe Cederna, Cristina Crippa, Elio De Capitani, Patrizia Fontana, Augusta Gori, Alessandro Haber, Alberto Lionello, Ida Martinelli, Gianna Nannini, Renato Sarti, Luca Torraca, Sabina Vannucchi, Doris von Thury
Note:E non "Sogno di una notte di mezza estate". Ispirato all'omonimo musical diretto da Salvatores nel 1981 per il Teatro dell'Elfo.
Visite:514
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/7/11 DAL BENEMERITO PIGRO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 11/7/12


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 8/7/11 21:36 - 7336 commenti

Al netto di ingenuità ed errori, l'esordio di Salvatores è originale e intrigante. Il "Sogno" shakespeariano in versione giovanil-musicale, con gli elfi post-punk, ha una sua capacità evocativa ed è ben realizzato, giocando fra riprese del musical teatrale originario (che ricordo ancora con piacere dopo 30 anni) e trovate filmiche. Gli attori sono bravi e generosi (a parte l'ingessata Nannini, che perlomeno canta) e le location suggestive. Punto debole, la coreografia decisamente decontestualizzata. Si segue comunque con piacere e divertimento.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Markus 20/2/12 16:00 - 2929 commenti

Esordio alla regia cinematografica di Salvatores, che non fece altro che portare sul grande schermo la sua personale rivisitazione teatrale del noto “sogno shakespeariano” in chiave giovanilistica-punk. La riduzione cinematografica pecca di tagli sull'opera e comunque l'idea fondamentale non si è rivelata azzeccata poiché il pubblico cinematografico (che disertò le sale) non è quello del teatro d'avanguardia (che riempì i teatri per un'intera stagione). Un film di non facile presa. Salvatores si rifarà.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)