Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• L'ENIGMA DELLE DUE SORELLE (4 PUNTATE)

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/7/11 DAL BENEMERITO FAUNO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 10/7/13 8:12 - 5737 commenti

Come nel decennio precedente, la Rai dei primi anni Ottanta sapeva produrre ancora buoni sceneggiati: vi si ritrovano i delitti, la ferrea indagine poliziesca, i complotti, i fattori umani e psicologici, la suspense e le inquietudini che qui scaturiscono dall’atmosfera misteriosa della villa, dalle persecuzioni della scissa Boccardo e dalle musiche di Pino Calvi. Gli attori immettono una professionalità e un’umanità (vedasi il finale) oggi perdute e Staccioli, curiosamente, dirige ancora una clinica per alienati come ne La morte accarezza a mezzanotte. L’antefatto ha notevole forza drammatica.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gran trionfo delle belle e gloriose automobili italiane di una volta: dalla Giulia dell’incidente della Boccardo alla Lancia Beta di Papa.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Markus 2/5/12 15:42 - 2934 commenti

Sceneggiato psicologico a tinte gialle che può contare su una buona interpretazione degli attori (in gran parte d'estrazione teatrale). La sceneggiatura è curata e di buona fattura; ciò che influisce negativamente sull'opera nel suo complesso, invece, è una regia poco attenta ai ritmi narrativi: ogni azione è dilatata eccessivamente e questo porta un inevitabile tedio che si poteva evitare con un maggior coraggio nel tagliare il superfluo.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Fauno 4/7/11 11:12 - 1822 commenti

La storia è appassionante, ma se uno sceneggiato per definizione non può accellerare a livelli vertiginosi, la resa si basa sulla tensione emotiva e psicologica di fondo e sui colpi di scena. Ebbene, delitti cruenti e cast indubbiamente buono, ma ci siamo davvero poco come immedesimazione trasmessa allo spettatore e come compenetrazione nella storia. Forse un film sarebbe stato meglio.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Nicola81 27/3/16 22:11 - 1697 commenti

Gli elementi narrativi, le atmosfere e la tensione degli spaghetti thriller si sposano con la professionalità della Rai degli anni migliori: il risultato è uno degli sceneggiati gialli "vecchio stampo" più coinvolgenti di sempre. Il copione di Fabio Pittorru non è inattaccabile, ma Foglietti dirige con mano sicura, un ritmo più alto della media e può contare su una Delia Boccardo bravissima nella sua progressione verso la follia e su un Albertini sempre convincente nei panni del commissario. Notevole la colonna sonora di Pino Calvi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incidente riproposto all'inizio di ogni puntata. Le telefonate minatorie; La villa sul lago; La fuga dalla clinica; Il finale.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Stefania 22/7/13 12:54 - 1600 commenti

Se quattro anni prima Domenico Campana aveva costruito, sul tema del Doppelganger, un insolito "mistery dell'anima", senza derive romanzesche e sentimentaloidi, questo film tv rappresenta un'involuzione. Ripesca dallo scantinato del gotico gli addobbi più lisi (paesaggi lacustri, villone, governante), si imparrucca dei ricci posticci un po' sfatti del milieu modaiolo, e alla fine quadra il circolo (vizioso) dell'enigma con una soluzione vetero-complottista non troppo convincente. Restano il Burbero Benefico Albertini e gli occhi sgranati della Boccardo, pozzanghere di sincera angoscia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'agenzia fotografica, la modella impicciona, la fotografa perseguitata dalla sorella defunta... a me più che De Palma ricorda "La Dama Rossa"!
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Dusso 7/11/13 23:23 - 1533 commenti

Uno degli ultimi sceneggiati thrilling veramente validi della Rai. Un diabolico intrigo ben reso (solo la prima puntata è un po' sottotono rispetto alle altre) da alcune interpretazioni convincenti anche emotivamente e una regia sapiente che riesce ogni tanto a dare qualche buon tocco in più. Notevole anche la scelta delle location.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Tomastich 10/8/11 7:56 - 1203 commenti

Lungo sceneggiato di quattro ore (per fortuna diviso in 4 puntate di un'ora l'una). Una storia thrilling ambientata nel mondo della fotografia pubblicitaria (dunque si può tranquillamente inserire nel filone degli atelier-thriller). La storia si sviluppa con lentezza ma con professionalità (in stile old-Rai) citando Le due sorelle di De Palma.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Motorship 22/1/14 17:38 - 567 commenti

Sceneggiato thriller ben riuscito e con una trama e un intreccio interessanti. Di certo parliamo di un contesto giallo più psicologico che di tensione (ce ne è davvero poca), ma nonostante ciò l'intrigo è molto ben sviluppato. Tutte e 4 le puntante sono di alto livello, così come di rilievo sono le interpretazioni (in particolare di Delia Boccardo e di Giampiero Albertini) e anche la regia di Foglietti è davvero professionale. Notevoli anche le musiche di Calvi e le location scelte.
I gusti di Motorship (Comico - Drammatico - Western)

Corinne 2/8/13 1:23 - 390 commenti

Sceneggiato gradevole e intrigante, giallo con forti tocchi gotici di sicura suggestione (la villa sul lago, i due custodi, la clinica psichiatrica) e personaggi e situazioni ambigui, che richiama senza plagi il cinema horror-thriller italiano degli anni precedenti. Mi è piaciuta l'idea di mostrare il prologo all'inizio di ogni episodio, anche se mi aspettavo contenesse la chiave dell'enigma.
I gusti di Corinne (Giallo - Horror - Thriller)