Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ANGèLE E TONY

All'interno del forum, per questo film:
Angèle e Tony
Titolo originale:Angèle et Tony
Dati:Anno: 2010Genere: drammatico (colore)
Regia:Alix Delaporte
Cast:Clotilde Hesme, Grégory Gadebois, Evelyne Didi, Jérôme Huguet, Antoine Couleau, Patrick Descamps, Lola Dueñas, Patrick Ligardes
Note:E non "Angel e Toni".
Visite:252
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/5/11 DAL BENEMERITO REBIS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 6/1/18 16:48 - 8306 commenti

Dopo aver scontato due di carcere, Angèle ha bisogno di un lavoro e di un nuovo legame per riavere con sé il figlio, affidato dai giudici ai nonni paterni. Al suo annuncio matrimoniale risponde Tony, un marinaio dal carattere schivo... L'amore che si fa strada nonostante difficoltà e differenze caratteriali: tema classico qui trattato con toni riservati e reticenti come i suoi protagonisti. Anche se alcuni passaggi avrebbero avuto bisogno di un maggior sviluppo, un esordio registico promettente con uno stile che molto ricorda quello dei fratelli Dardenne. In parte gli attori, ottima Hesme.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Nella sequenza finale, il respiro del mare della Normandia.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 14/5/11 20:38 - 2075 commenti

Uscita di prigione, Angéle cerca un lavoro e un marito per ottenere l'affidamento del figlio. S'impone nella vita di Tony, pescatore ombroso e altruista, attivo nella lotta per i diritti dei lavoratori… La storia dell'una definirà le scelte dell'altro. Un'educazione sentimentale che trasforma il realismo sociale di certo cinema francese in rigore introspettivo, attenzione per i dettagli, rispetto per i personaggi in campo. Alix Delaporte, innamorata dell'amore, accende il documentarismo di passioni, fragilità, determinazione: libera i personaggi nell'elegiaco finale. Splendida Clotilde Hesme.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Mickes2 25/7/12 16:14 - 1551 commenti

Due anime diversamente uguali che si incontrano, per necessità o per solitudine, oppure solo per un po' di semplice e vitale calore umano in quella fredda, grigia e isolata cittadina di mare francese. Piccoli Dardenne crescono e questa pellicola ne è fulgido esempio. Disamina sociale, ma prima di tutto bellissimo affresco e percorso di formazione sentimentale che si sviluppa su due binari paralleli, salvo poi incrociarsi splendidamente in un rigurgito passionale sfociando in uno straordinario epilogo, di leggiadra ma intensa felicità.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'interpretazione di Clotilde Hesme.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Xamini   8/6/11 0:35 - 922 commenti

Bravissima questa Clotilde Hesme, per il modo in cui interpreta il realismo francese: nervosa, a disagio, trasmette questa sensazione allo spettatore attraverso un filo diretto. Alix Delaporte, dal canto suo, esordisce svicolando come può da tutta la retorica in agguato ma offre il fianco a qualche sbavatura (la figura del fratello e della ricerca del corpo del padre, ad esempio): ne risulta un cinema intriso di personaggi piatti (tutti quelli di contorno), talmente asciutto da riuscire desaturato persino al cospetto di una normale, grigia, vicenda di vita comune.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Lupoprezzo 27/7/12 19:06 - 635 commenti

La Delaporte esordisce nel lungometraggio come fosse la sorella Dardenne, con una storia di distanze solitudini e cauti approcci sentimentali. Una pellicola condita da qualche silenzio di troppo e da qualche mancata caratterizzazione; ma l'incredibile apporto dato dalla splendida Clotilde Hesme (una trasformazione a vista d'occhio, bravissima), chiusa e dal carattere respingente e quello più pacato e disilluso di Grégory Gadebois restituiscono al film una delicata parabola sull'amore che cambia le piccole (e grandi) cose in un mondo da vivere.
I gusti di Lupoprezzo (Horror - Poliziesco - Western)

Cloack 77 14/6/12 16:23 - 547 commenti

In Angele e Tony, tutta l'emozionalità è nascosta sottotraccia, quasi di rimando rispetto alla emozionalità, alle sensazioni principali che sono tutte nei volti e nelle espressioni degli attori. L'unico vero momento in cui il caldo dei sentimenti emerge nonostante "il mare in burrasca" è nel finale, molto bello, originale e soprattutto adeguato al resto del film.
I gusti di Cloack 77 (Drammatico - Horror - Western)