Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• ONE STEP BEYOND: THE MAKING OF ALIEN: RESURRECTION

All'interno del forum, per questo film:
• One Step Beyond: The Making of Alien: Resurrection
Titolo originale:One Step Beyond: The Making of 'Alien: Resurrection'
Dati:Anno: 2003Genere: documentario (colore)
Regia:Charles de Lauzirika
Cast:Bill Badalato, Sylvain Despretz, Gary Dourdan, Brad Dourif, Rick Fichter, Kim Flowers, J.E. Freeman, John Frizzell, David Giler, Alec Gillis, Matthew Gratzner, Conrad W. Hall, Erik Henry, Ian Hunter, Jean-Pierre Jeunet, Leland Orser, Ron Perlman, Dominique Pinon, Pitof, Bob Ringwood, Pete Romano, Winona Ryder, Sigourney Weaver
Note:Documentario di 174' su "Alien: la clonazione", anche contenuto come extra nel cofanetto dvd Alien Quadrilogy.
Visite:78
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/4/11 DAL BENEMERITO GALBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Raremirko
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Rebis
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Galbo


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 25/4/11 11:46 - 10985 commenti

Al regista francese Jean-Pierre Jeunet viene affidato l'impegnativo compito di dirigere il quarto episodio della serie Alien, dopo il parziale insuccesso della terza puntata. Sia pure non altezza dei primi due capitoli, il risultato è piuttosto godibile. In questo lungo ed esaustivo documentario vengono raccontate genesi e realizzazione del film con interviste al regista, al cast tecnico e alla protagonista (in questo caso anche coproduttrice) Sigourney Weaver.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Rebis 6/12/12 21:11 - 2075 commenti

Due momenti memorabili - il tour de force tecnico e artistico nel set sommerso per la sequenza subacquea e la partita a basket con il miracoloso canestro della Weaver - per la lavorazione più lineare della saga aliena cui ha giovato l'ampia autonomia lasciata alla crew francese e a Sigourney Weaver nella gestione del personaggio. Sul fronte tecnico si segnalano la costruzione dei cloni – per la sequenza più impressionante e significativa del film – e il controverso newborn (realizzato senza il contributo di H. R. Giger, e si vede) i cui genitali ermafroditi suscitarono perplessità e censura.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Raremirko 23/12/11 23:26 - 490 commenti

Al solito un making of curato, completo ed interessante; ritornano le lodi a cast affiatati, modellini superbamente creati e ripresi e sceneggiature molto talentuose, ma si ripresentano anche scene difficili (in quelle subacque ad esempio gli attori dovevano sopportare mancanza d'aria e acque sporche), questa volta comunque di tanto in tanto ritoccate al computer. Tratta di un Alien molto buono e morale ma forse un po' troppo grottesco. Rimane solo il rimpianto di vedere come sarebbe uscito un Alien diretto da Danny Boyle, scelto prima di Jeunet.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La Weaver che, girata, riesce a mandare la palla perfettamente dentro al canestro nell'omonima scena di Alien 4 (scena girata dal vero, non ritoccata).
I gusti di Raremirko (Giallo - Horror - Thriller)